Ben conservare la sanità

Ben-conservar-la-sanita-dieta-e-medicina-del-passato-nei-libri-antichi-della-Biblioteca-Comunale-di-ComoAlimentazione e salute nel libri antichi della Biblioteca comunale di Como, esposizione, a cura di Chiara Milani, dal primo al tredici settembre alla Biblioteca comunale di Como, in piazzetta Venosto Lucati 1 aperta da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 19, sabato dalle 14 alle 19, per Parolario 2014.

Si tratta di: «Una mostra di libri tratti dal fondo antico, la maggior parte dei quali stampati tra Cinquecento e Seicento – spiega una nota –. Tutte queste opere, che si caratterizzano per la preziosità e la raffinatezza degli elementi tipografici, sono accomunate dal tema della salute, con particolare riguardo ai benefici che alla stessa derivano da una corretta alimentazione a da un sapiente uso dei prodotti della natura».

«Tra i numerosi libri antichi di medicina posseduti dalla biblioteca, Chiara Milani, la curatrice della mostra, ha selezionato un gruppo di trattati redatti da medici e studiosi che, nel contesto della fioritura culturale del Rinascimento, hanno saputo fondere l’approccio organicista della medicina antica, la sua attenzione alla qualità della vita, con l’esigenza di introdurre anche in campo medico il rigore del nuovo metodo scientifico, fatto di minuziose osservazioni e incessante sperimentazione – precisa la presentazione –. Tra i volumi esposti, spicca il De honesta voluptate et valetudine, l’opera più famosa di Bartolomeo Sacchi detto il Platina (1421-1481), raffinato umanista, che dopo aver frequentato le più importanti corti rinascimentali, si trasferì a Roma e fu nominato da papa Sisto V direttore della Biblioteca Vaticana; ad esso si affiancano cinquecentine di Giovanni Battista Della Porta, di Gerolamo Cardano e molti altri esemplari in grado di stuzzicare il palato dei più esigenti bibliofili».

Per informazioni tel. 031.252850, e-mail biblioteca@comune.como.it. [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: