Giorno: 28 Agosto 2014

Sponsorizzazione del verde a Como

parco rimembranze comoUn avviso pubblico per una trentina tra aiuole e rotatorie, sei sentieri e il Parco delle rimembranze.

 

«Insieme è più facile prendersi cura della nostra città e portare più fiori e colori dappertutto – dichiara Daniela Gerosa, assessora al Verde e all’arredo urbano del Comune di Como –. L’appuntamento con Expo si avvicina, inoltre, e la natura stessa ci offre infiniti modi per giocare con il tema proposto. Il nostro territorio può vantare una lunga e illustre tradizione nel settore florovivaistico e nella progettazione dei giardini. Mi auguro che questa occasione spinga aziende e progettisti a scendere, letteralmente, in campo».

«In previsione di Expo 2015, le iniziative di sponsorizzazione sono state estese oltre che ad aiuole e rotatorie, anche ad itinerari ciclo-pedonali, a sentieri, a spazi verdi come il Parco delle rimembranze e ad interventi di arredo urbano – precisa una nota di Palazzo Cernezzi –. La controprestazione è l’installazione di targhe veicolanti il logo dello sponsor e l’utilizzazione a scopi pubblicitari di foto e riproduzioni delle aree sponsorizzate. Sono state previste anche altre forme di pubblicizzazione, curate dallo stesso Comune, e finalizzate ad evidenziare il sostegno dello sponsor. Per i contratti è stata prevista una durata triennale, rinnovabile».

Il bando comprende: «Rotatoria piazza XXIV Maggio, aiuola e spartitraffico viale Masia, via Recchi e viale Innocenzo XI, spartitraffico viale Varese, via Lucini, via Italia Libera, aiuola passaggio Santa Caterina, aiuola piazza San Rocco, rotatoria e spartitraffico viale Giulio Cesare e via Leoni, rotatorie e spartitraffico via Pasquale Paoli, spartitraffico viale Innocenzo XI, rotatoria e spartitraffico via Oltrecolle e via di Lora, rotatoria e spartitraffico via Scalabrini e via Clemente XII, rotatoria e aiuola via Scalabrini (passaggio a livello), spartitraffico e aiuola ingresso lido Villa Olmo, rotatoria via Bellinzona/A 9, fioriere piazza Volta, rotatoria e spartitraffico via Colombo, rotatoria via Camozzi, aiuole viale Lecco, aiuola piazza Mazzini, spartitraffico via Pasquale Paoli e via Clemente XIII, rotatoria e spartitraffico statale per Lecco, sentiero per Cardina, rotatoria La Guzza, rotatoria svincolo Acquanera, rotatoria via Confalieri, aiuole e rotatoria via Tentorio/via del Lavoro, rotatoria via Canturina, rotatoria via Canturina/via Acquanera, sentiero Falchetto, sentiero Carescione, sentiero San Donato, sentiero via Pannilani/via Piazzi, sentiero via Coretta/via Verga, passeggiata Voltiana, Parco delle rimembranze». [md, ecoinformazioni]

Respinto il ricorso contro l’allargamento della Ztl

ztl-2-2Il Consiglio di stato ritiene infondato il ricorso presentato da alcuni cittadini, commercianti e Acus, «dal punto di vista del diritto» e per la «assenza di un “concreto periculum” tale da giustificare la sospensione del provvedimento con cui il Comune di Como ha istituito la nuova Ztl in piazza Roma e in piazza Volta e adeguato le tariffe dei parcheggi».

 

«È stata depositata l’ordinanza con cui il Consiglio di stato si è pronunciato in merito al ricorso presentato da alcuni cittadini e commercianti, insieme all’Acus (Associazione civica utenti della strada), per la riforma della sentenza del Tar rispetto alla richiesta di sospendere i provvedimenti adottati dal Comune su Ztl e tariffe della sosta – spiega un comunicato del Comune di Como –. “Ad un esame tipico della presente fase cautelare – si legge nell’ordinanza, emessa dalla quinta sezione del Consiglio di stato, presieduta da Luigi Maruotti – le numerose doglianze prospettate non risultano basate sul necessario fumus boni juris in ordine alla corretta esegesi del d.lgs.n.285 del 1992, come della legge generale sul procedimento e della normativa comunitaria in tema di circolazione delle merci e dei servizi. Considerato che – in relazione agli interessi pubblici e privati in conflitto – non risulta sussistente un concreto periculum in capo agli odierni appellanti, tale da comportare l’accoglimento della domanda cautelare il Consiglio di stato respinge l’appello e condanna gli appellanti al pagamento delle spese del presente grado di giudizio che liquida in 2mila euro, oltre accessori di legge, in favore dell’amministrazione comunale”».

«Un’idea di città che guarda al futuro – afferma il sindaco di Como Mario Lucini –. Questa è stata, ed è, la base della nostra proposta di allargare la Ztl. Sono emerse posizioni di contrarietà ma adesso credo sia venuto il momento di guardare avanti». «È importante cogliere le nuove opportunità che si aprono attraverso la riqualificazione degli spazi pubblici – prosegue l’assessora alla Mobilità Daniela Gerosa –. Le piazze e le strade possono accogliere nuove funzioni ed essere utilizzate per spettacoli, eventi, concerti e la riqualificazione delle vie e piazze interessate dalla Ztl confermerà la bontà di questa scelta».

Intanto prosegue l’iter per la risistemazione dell’area interessa5a: «Si stanno concludendo i lavori della Commissione chiamata a valutare i progetti di riqualificazione presentati per piazza Roma nell’ambito del concorso di progettazione bandito dal Comune di Como (23 i progetti presentati). Per quanto riguarda piazza Volta (15 i progetti da valutare) si prevede di chiudere entro metà ottobre e a quel punto saranno svelati i vincitori di entrambi i concorsi». [md, ecoinformazioni]

The Life Electric

diga foranea comoPalazzo Cernezzi ha definito l’iter per la realizzazione del monumento di Libeskind alla diga foranea.

 

Mercoledì 27 agosto la Giunta comunale comasca: «Ha dato oggi il via libera all’iter che porterà alla realizzazione di The Life Electric, monumento che sorgerà in fondo alla diga foranea, simbolo comasco di Expo 2015».

«L’opera progettata e donata alla città dall’architetto Daniel Libeskind e da Amici di Como, esalterà la memoria e il lavoro dello scienziato lariano Alessandro Volta, inventore della pila – spiega un comunicato –. A seguito degli approfondimenti tecnici, Amici di Como ha sottoposto al Comune l’ipotesi di un diverso approccio per la concretizzazione del progetto per una migliore sostenibilità economica sotto il profilo finanziario».

«Svolti i necessari approfondimenti giuridici la Giunta ha convenuto sulla soluzione proposta che ci configura nella donazione del progetto e nella sponsorizzazione tecnica delle opere necessarie – afferma Lorenzo Spallino, assessore alla Pianificazione urbanistica –, pur nella consapevolezza da parte di tutti di una maggior complessità sotto il profilo del procedimento».

«Quello di oggi è uno dei passaggi fondamentali di un lungo percorso – dichiara Daniele Brunati, coordinatore di Amici di Como –. Siamo molto contenti della decisione perché il via libera dall’amministrazione del sindaco Mario Lucini è il segno di un’ottima collaborazione tra l’associazione, il Comune e l’assessorato all’Urbanistica rappresentato da Lorenzo Spallino». «L’opera di Libeskind è pulita, lineare, profondamente contestualizzata all’ambiente – aggiunge Brunati –. È possibile anticipare che si tratta di un monumento che fonde gli elementi energetici e scientifici a quelli naturali. Non si tratta di una fontana né tantomeno di un’opera che racchiude al proprio interno un muro d’acqua. The Life Electric, infatti, crea un ideale terzo polo voltiano collocato tra il Faro di Brunate e il Tempio dei giardini pubblici». [md, ecoinformazioni]

Elezioni provinciali

provincia_como_saporitiCarioni ha firmato il decreto per la tornata elettorale di secondo livello de 12 ottobre prossimo.

 

«È stato firmato oggi [mercoledì 27 agosto] dal commissario straordinario Leonardo Carioni il decreto di indizione delle elezioni per il presidente della Provincia di Como e di 12 consiglieri provinciali. Le operazioni di voto si svolgeranno il 12 ottobre, dalle 8 alle 20, presso la sede dell’Amministrazione provinciale».

«In particolare il Consiglio provinciale sarà eletto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei Comuni della Provincia – ricorda una nota di Villa Saporiti –. L’elezione avverrà sulla base di liste composte da un numero di candidati non superiore al numero di consiglieri da eleggere (12) e non inferiore alla metà degli stessi (6), sottoscritte da almeno il 5 per cento degli aventi diritto al voto. Il presidente della Provincia sarà eletto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei Comuni della Provincia. L’elezione avverrà sulla base di presentazione di candidature sottoscritte da almeno il 15 per cento degli aventi diritto al voto» (decreto di indizione delle elezioni; decreto di costituzione dell’ufficio elettorale e del seggio). [me, ecoinformazioni]

Ben conservare la sanità

Ben-conservar-la-sanita-dieta-e-medicina-del-passato-nei-libri-antichi-della-Biblioteca-Comunale-di-ComoAlimentazione e salute nel libri antichi della Biblioteca comunale di Como, esposizione, a cura di Chiara Milani, dal primo al tredici settembre alla Biblioteca comunale di Como, in piazzetta Venosto Lucati 1 aperta da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 19, sabato dalle 14 alle 19, per Parolario 2014.

Si tratta di: «Una mostra di libri tratti dal fondo antico, la maggior parte dei quali stampati tra Cinquecento e Seicento – spiega una nota –. Tutte queste opere, che si caratterizzano per la preziosità e la raffinatezza degli elementi tipografici, sono accomunate dal tema della salute, con particolare riguardo ai benefici che alla stessa derivano da una corretta alimentazione a da un sapiente uso dei prodotti della natura».

«Tra i numerosi libri antichi di medicina posseduti dalla biblioteca, Chiara Milani, la curatrice della mostra, ha selezionato un gruppo di trattati redatti da medici e studiosi che, nel contesto della fioritura culturale del Rinascimento, hanno saputo fondere l’approccio organicista della medicina antica, la sua attenzione alla qualità della vita, con l’esigenza di introdurre anche in campo medico il rigore del nuovo metodo scientifico, fatto di minuziose osservazioni e incessante sperimentazione – precisa la presentazione –. Tra i volumi esposti, spicca il De honesta voluptate et valetudine, l’opera più famosa di Bartolomeo Sacchi detto il Platina (1421-1481), raffinato umanista, che dopo aver frequentato le più importanti corti rinascimentali, si trasferì a Roma e fu nominato da papa Sisto V direttore della Biblioteca Vaticana; ad esso si affiancano cinquecentine di Giovanni Battista Della Porta, di Gerolamo Cardano e molti altri esemplari in grado di stuzzicare il palato dei più esigenti bibliofili».

Per informazioni tel. 031.252850, e-mail biblioteca@comune.como.it. [md, ecoinformazioni]

Arci Virginio Bianchi/ Corsi di lingue

corsi di lingueIl circolo Arci Virginio Bianchi di via Ettore Brambilla a Cantù, organizza anche per la stagione 2014/2015 i corsi di lingue: Inglese (Fast and Easy – Conversazione), Russo, Tedesco, Spagnolo, Arabo, Portoghese-Brasiliano, Francese e Cinese. I corsi avranno inizio lunedì 29 settembre a partire dalle 20.30 e saranno strutturati su più livelli mediante test di ingresso.Le giornate informative si terranno mercoledì 17 e giovedì 18 settembre alle 20.30 presso la sede del circolo. Info www.arcicantu.it, info@arcicantu.it

8 settembre/ I lunedì del cinema Gloria

lunedi 2014La rassegna internazionale di cinema d’autore I lunedì del cinema dello Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como, riprenderà  dopo la pausa estiva lunedì 8 settembre alle 21 con la proiezione del film Her di Spike Jonze.  La nuova serie, confermando le collaborazioni precedenti, è gestita per la prima volta direttamente dal Circolo Arci Xanadù. Tutta la programmazione  è disponibile su www.lunedicinema.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: