6 settembre/ Happy Tree Quartet per Como Jazz

Il 6 settembre, in piazza Martinelli, alle ore 21.15, chiude la bella rassegna di Como Jazz 2014. Sul palco la formazione dell’Happy Tree Quartet: nato da un’intuizione di Alfredo Ferrario, clarinettista comasco tra i più rappresentativi del nostro panorama jazzistico, questo quartetto affonda le radici nella tradizione della Swing Era e sviluppa le sue ramificazioni − proprio come un albero − nella modernità del jazz contemporaneo. Si avvale della varietà timbrica dell’organo Hammond di Alberto Gurrisi, giovane talento della scena milanese, delle suadenti ed efficaci ritmiche di Marco Castiglioni, che affianca da tempo i migliori rappresentanti del jazz italiano, e del raffinato gusto improvvisativo del giovane vibrafonista Marco Bianchi. In repertorio omaggi ad alcuni dei più grandi della Hall of fame del jazz (George Gershwin, Duke Ellington ecc.)».

La rassegna, organizzata dalla Casa della Musica nell’ambito di ComoLive dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Como, ha proposto, dall’inizio di luglio concerti dei migliori rappresentati della scena jazzistica lariana: un gruppo di musicisti di grande qualità interesse e – forse, fino ad ora – più conosciuti fuori del territorio che sulle patrie sponde. Il pubblico, sempre numeroso, ha mostrato di gradire la proposta della Casa della Musica, che intende dare continuità a questa sorta di “coordinamento” tra le tante realtà che agiscono nel campo musicale. [fc, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: