Lombardia Film Commission

lombardia film commissionComo firma il protocollo d’intesa: «Per proporre la città alle produzioni cinematografiche e televisive».

 

La Giunta comunale comasca, lo scorso 17 dicembre, «ha deliberato la sottoscrizione di un accordo di collaborazione con la fondazione istituita da Regione Lombardia, Comune di Milano, Unioncamere Lombardia e Fondazione Cariplo. L’ente, no-profit, si occupa di promuovere sul territorio lombardo la realizzazione di film, fiction Tv, spot pubblicitari, documentari e ogni altra forma di produzione audiovisiva per aumentarne la visibilità, pubblicizzare i servizi offerti dalla Regione Lombardia e favorire ricadute economiche sui territori che ospitano le riprese».

«Da tempo Como è tra le location prescelte dalle produzioni televisive e cinematografiche e per la città questa rappresenta un’indubbia occasione di promozione turistica. La presenza sul territorio genera anche un indotto economico per i servizi richiesti: pernottamento e pasti degli operatori, richiesta di comparse, tecnici e professionisti – afferma Valeria Guarisco, dirigente alla Comunicazione e al marketing territoriale –. Le prime occasioni di collaborazione con Lombardia Film Commission hanno evidenziato una particolare sinergia tra i due soggetti, che ha prodotto un importante ritorno in termine di immagine e di indotto per la nostra città. Da qui la decisione di arrivare ad un accordo di collaborazione. Grazie a questo protocollo Como e il suo territorio saranno proposti alle produzioni come set per ambientare le riprese».

«Il protocollo avrà una validità di cinque anni a partire dalla data della sua sottoscrizione e potrà essere rinnovato – spiegano da via Vittorio Emanuele II –. Nel mese di gennaio sarà organizzato a Como un incontro per la presentazione agli operatori del territorio dell’accordo stipulato, alla presenza del sindaco Mario Lucini e del presidente di Lombardia Film Commission Alberto Di Rubba.

Cosa prevede l’accordo? Lombardia Film Commission si impegnerà «a proporre alle produzioni televisive e cinematografiche la città di Como, quale location privilegiata per la realizzazione di film, fiction Tv, che ne promuovano e pubblicizzino positivamente l’immagine; a promuovere le location e gli operatori specializzati presenti a Como, attraverso i canali a sua disposizione e in particolare attraverso il portale internet. Il Comune di Como si farà parte attiva nel mettere in contatto location e operatori con Lombardia Film Commission; Lombardia Film Commission si impegna a collaborare con le attività di formazione in campo cinematografico presenti in città, attraverso la co-organizzazione di corsi, testimonianze in aula e assistenza sui set cinematografici locali; l’amministrazione comunale si impegna a favorire le produzioni televisive e cinematografiche operanti in città, attraverso la messa a disposizione di un unico ufficio di contatto (“Sportello Unico”), che provveda alle pratiche burocratiche (Polizia Locale, occupazione suolo, parchi e giardini, turismo e cultura), ad individuare e rendere disponibile un’area di rimessaggio per i mezzi/automezzi/macchinari e a garantire un abbattimento della tassa di occupazione suolo pubblico. Comune di Como e Lombardia Film Commission coopereranno allo sviluppo dei servizi e delle professionalità del territorio, favorendo l’impiego e l’economia locali e si impegnano, inoltre, a ideare e proporre una nuova fiction televisiva da ambientarsi in città e sul lago di Como, che valorizzi in modo particolare la Cultura e le tradizioni locali». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: