Ancora sull’occupazione di suolo pubblico

8 COMOCOMUNEProsegue l’interminabile discussione a Palazzo Cernezzi.

 

Pubblicità

Nelle preliminari al Consiglio comunale di Como di lunedì 9 marzo Marco Butti, Gruppo misto, ha chiesto lumi sulla assegnazione di nuovi spazi a Agap «come mai ha avuto la possibilità di impiantare 50 spazi? In via Cecilio potrebbero esserci problemi sull’ottemprenza del codice della strada», al di là di bandi o concorsi, con la possibilità di porre nuove strutture lungo le strade pubbliche per la pubblicità, in cambio dell’esposizione del nuovo logo della città.

 

Suolo pubblico

Insediata l’assemblea è ripreso il dibattito sugli emendamenti al nuovo Regolamento per l’occupazione di suolo pubblico. Una discussione intricata, resa ancora più difficile da seguire dal regolamento comunale che divide la presentazione degli emendamenti a seconda di come intervengono sul provvedimento (emendando, aggiungendo…) e le ricadute di uno sull’altro (avendo già deciso su un punto del documento non potrà essere più discusso un ulteriore cambiamento).

Per semplificare il presidente Stefano Legnani ha chiesto di procedere secondo un piano di lavoro leggermente diverso, ma dall’opposizione, dopo anche una riunione, si è chiesto di seguire semplicemente il regolamento.

La discussione è proseguita così in maniera surreale con una discussione sfilacciata che a tratti è andata anche al di là di quanto era effettivamente in discussione, nel corso della serata solo 6 emendamenti, sui 36 e 5 ordini del giorno, sono stati affrontati.

Bocciate quasi tutte le proposte dell’opposizione, salvo tre: quelle di Alessandro Rapinese, Adesso Como, per aumentare la scontistica per chi tolga le slot-machine, lasciare liberi nella scelta del cestino dei rifiuti, e quella di Roberta Marzorati, Per Como, per tenere maggiormente in contro la professionalità rispetto all’offerta economica per chi voglia acquisire un chiosco pubblico.

Arrivati alla mezzanotte la seduta è stata sciolta. [Michele Donegana, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: