Uno studio sui professionisti comaschi

liberi professionisti provincia di comoLa Camera di commercio analizza le libere professioni del territorio lariano, quasi 12mila i soggetti interessati.   «L’obiettivo è quello di quantificare i liberi professionisti che operano in provincia di Como e analizzarne le principali tendenze – si legge nella presentazione allo studio –. Per realizzarlo ci si è avvalsi dei dati forniti dal Dipartimento delle finanze del Ministero dell’economia e delle finanze, che sono ricavati dalle dichiarazioni fiscali e dall’anagrafe tributaria. Sono considerati “liberi professionisti” i titolari di partita Iva che hanno compilato la dichiarazione del quadro Re del modello Unico e per i quali il reddito da “lavoro autonomo derivante dall’esercizio di arti e professioni” è prevalente. Qui di seguito vengono sintetizzati alcuni dei principali risultati emersi dall’analisi dei dati». «In base agli ultimi dati disponibili, i liberi professionisti “in senso stretto” residenti in provincia di Como nel 2012 risultano essere circa 10.100, pari al 5,7% del totale regionale – si specifica –. A questi si aggiungono circa 1.700 contribuenti con regime fiscale di vantaggio che si può stimare abbiano un reddito prevalente da liberi professionisti. Nel complesso i liberi professionisti così individuati sono 11.800, e corrisponderebbero al 4,4% degli occupati totali presenti in provincia». «I professionisti lavorano soprattutto nei servizi professionali, scientifici e tecnici: attività legali, contabilità, studi di architettura, studi di ingegneria. Il secondo settore per importanza è quello sanitario – viene ricordato –. A seguito della modifica nelle condizioni di accesso al regime fiscale di vantaggio entrato in vigore nel 2012, rispetto al 2011 il numero titolari di partita con questo regime ha fatto registrare un calo significativo. Questa riduzione è però stata compensata da un incremento dei liberi professionisti “in senso stretto”: l’aumento del mondo delle libere professioni “in senso allargato” è valutabile attorno al 10% (+1.100 unità)» (lo studio). [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: