Giorno: 4 Maggio 2015

5 maggio/ Sciopero per la scuola/ Como manifesta a Milano

Sciopero generale unitario scuola 5 maggio 2015-2I lavoratori della scuola che anche a Como aderiscono alla mobilitazione contro la pessima scuola di Renzi, indetta dai sindacati confederali dalla Gilda e dallo Snals sfileranno a Milano nel corteo che comprenderà Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino, Veneto. Alle 9.30 concentramento delle delegazioni in Piazza Repubblica (di fronte alla stazione centrale; fermata metropolitana M3 (gialla). Alle 10 partenza del corteo che precorrerà V.le M.te Santo, Via G. Galilei, Via M.te Santo, P.ta Nuova, XXV Aprile, F. Crispi, P.ta Volta, Piazza Lega Lombarda, V.le Elvezia, Via G. Bayron, Via A. Bertani, Corso Sempione con arrivo  all’Arco della Pace e inizio interventi dal palco. Mappa. Info.

Cgil in-forma news/ Aprile-maggio 2015

CGILinForma-news-2015-04p7È in distribuzione il nuovo numero  della newsletter mensile della Cgil di Como. L’editoriale è dedicato alla Manifestazione del Primo maggio, seguono Commercio, Naspi, 25 aprile, Mercatone Uno, Sciopero della scuola, Holcim.  Il Tazebao è dedicato al Primo maggio: la solidarietà fa la differenza .  Per ricevere Cgil in-forma via mail: cgilinformacomo@gmail.com. Sfoglia on line Cgil informa[Si consiglia di scegliere la modalità schermo intero per evitare la pubblicità di Calameo].

Luxforia. Poesie di luce

Flayer_A5Mostra a Palazzo Natta, in via Natta 14 a Como, inaugurazione giovedì 7 Maggio alle 19, aperta fino al 17 maggio da lunedì a sabato dalle 12 alle 18, realizzata da studenti di Design del Polo Territoriale di Como del Politecnico di Milano. con la collaborazione di Paranoid Events, Ops Italia, FactoryStyle Mag, News-Eventicomo, per il Festival della Luce – Lake Como.

 

«L’esibizione espone progetti di tesi che introducono un nuovo modo di concepire e di fruire la luce – spiega la presentazione –. I dodici progetti selezionati indagano il rapporto tra la luce e l’interazione, passando per temi legati alla sostenibilità e all’innovazione. I prototipi in mostra sono concepiti e realizzati con innovative tecnologie elettroniche, digitali ed interattive. L’evento mira inoltre a creare un’occasione di confronto fra i giovani progettisti ed il loro pubblico, allo scopo di dare origine a riflessioni e dibattiti culturali, riguardo i progetti esposti e l’andamento attuale e futuro del Design made in Italy». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: