Da ogm a transgenici

0gm19È stato un dibattito vivace, costruttivo e interessante quello animato, dopo le presentazioni dei promotori dell’iniziativa, martedì 19 maggio a Lurago d’Erba, dalle relazioni di Gianni Tamino, docente di Biologia Università di Padova e Giovanni Tagliabue, filosofo, già insegnante, autore di Ogm, una categoria senza senso, uscito proprio in occasione dell’incontro.  Sala piena, tantissimi interventi, quasi tutti “veri” e davvero pochissimi quelli rovinati da un chiaro segno di supporto a uno dei relatori. Particolarmente apprezzata per ampiezza e competenza scientifica e sui contesti sociali e politici posti dalle questioni dibattute la relazione di Tamino, mentre Tagliabue ha convinto con le sue argomentazioni critiche verso pericolose generalizzazioni, con il suo appello alla libertà della ricerca scientifica e sulla contestazione dell’uso della definizione “ogm”, ritenuta ambigua da tutti e da sostituire – per Tamino – col termine transgenico più chiaro e solidamente riferito al dibattito reale nella comunità scientifica e nella società. Naturalmente non sono mancati nelle relazioni e negli interventi riferimenti a politica, mercato, ricerca, multinazionali, ambiente, agricoltura, sovranità alimentare, economia. Quando, quasi alle 24, si è dovuto decidere di concludere la serata, sia i relatori che il pubblico si sono dimostrati convinti del buon utilizzo del tempo impiegato e contemporaneamente della necessità di approfondire ancora il tema. Guarda le diapositive dell’intervento di Gianni Tamino e quelle dell’intervento di Giovanni Tagliabue e sul canale di ecoinformazioni il video a cura degli organizzatori dell’incontro  dell’iniziativa.

1 thought on “Da ogm a transgenici

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: