L’uomo nel paesaggio

Liu_Bolin-thumbnailMostra a S. Pietro in Atrio, in via Odescalchi a Como, aperta fino al 22 novembre da martedì a domenica dalle 10 alle 19.

«La mostra fotografica L’uomo nel paesaggio nasce dall’omonimo libro pubblicato da Carlo Pozzoni Fotoeditore nel luglio 2015. L’esposizione riprende e amplia i temi del volume: il rapporto tra la visione del paesaggio occidentale e quella orientale (specificatamente cinese); la trasformazione del paesaggio in era postindustriale; il senso di straniamento provato dall’uomo postmoderno all’interno della natura – spiega una nota –. Dagli ultimi due decenni a questa parte, in un ambito trasversale alle diverse arti, sta imperversando una sorta di revival paesaggistico che è il riflesso di un mutamento epocale. In un’era post-industriale, riqualificazione degli spazi urbani, crescente mobilità turistica e nuovi insediamenti abitativi hanno messo in crisi la tradizionale opposizione tra naturale e artificiale. Il paesaggio nell’era postmoderna diviene così un ibrido tra natura e artificio».

«Le opere presenti in questa esposizione indagano con forme e sensibilità anche molto diverse la sensazione di spaesamento che deriva da questa mutazione storica – termina il testo –. Dal rifiuto quasi sacrale della rappresentazione paesaggistica all’enfasi sul rapporto dell’uomo con la città, ciascun artista affronta lo stesso tema, L’uomo nel paesaggio, con una prospettiva originale, spesso ironica e comunque sempre straniante».

Per informazioni tel. 335.8095646, e-mail carlo@carlopozzoni.it. [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: