23 aprile/ Inaugurazione della mostra a fumetti su Pertini

Mostra su PertiniIn occasione della Festa della Liberazione, il circolo Sandro Pertini di Senna Comasco allestirà una mostra a fumetti sul presidente più amato dagli Italiani; l’inaugurazione sarà alle 10.30 di sabato 23 aprile al centro sociale di via Roma 46 a Senna e vedrà fra i partecipanti il Prefetto di Como Bruno Corda e l’Onorevole Renzo Pigni, segretario di Pertini.

La mostra sarà aperta dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18 tutti i giorni fino al 30 aprile.

L’ultimo giorno della mostra alle 15.30 si terrà il dibattito “Dopo 20 ani di Seconda Repubblica: cosa direbbe Sandro Pertini?”

«In questo tormentato momento politico per il nostro Paese, abbiamo
percepito la necessità di allestire una mostra che insegnasse ai nostri giovani
cosa ha fatto Sandro Pertini per l’Italia, ripercorrendo le tappe fondamentali
della sua vita, dal carcere fascista alla Presidenza della Repubblica.
Pertini è stato un amante e un difensore della libertà, una persona
integerrima, innamorata delle Istituzioni: ha trasmesso questo suo amore a
migliaia di semplici donne e uomini ed è sempre rimasto un baluardo
inespugnabile di onestà. Talmente onesto da arrivare a scontrarsi anche
all’interno del suo stesso partito, il Partito Socialista, pur di difendere a spada
tratta moralità e correttezza.
In prima linea nella guerra di Liberazione dal nazifascismo, ha dato l’anima per
la nascita della Costituzione e della Repubblica.
Oggi, trascorsi più di 20 anni da Tangentopoli, la nuova classe politica non
solo non ha fatto tesoro degli insegnamenti e dei principi dei galantuomini
della Prima Repubblica, ma ha accentuato la crisi di onestà e morale,
contribuendo a diffondere la corruzione che, come in un Paese sudamericano,
imperversa in tutta Italia da Nord a Sud. Il dibattito che terremo il 30 Aprile alle
15.30 vuole proprio essere una occasione di confronto tra le politiche del
passato e quelle attuali.», il presidente del Circolo Sandro Pertini, Flaminio Vasile.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: