Giorno: 28 Novembre 2016

Il Sì di Luca Michelini

michelinilucaLuca Michelini, professore ordinario di Storia del pensiero economico, Dipartimento di Scienze politiche, Università di Pisa, ha più volte collaborato con ecoinformazioni con analisi e prese di posizione tanto taglienti quanto accuratamente argomentate. Sul Referendum costituzionale Luca Michelini ci stupisce e sceglie il sì. Crediamo che per i nostri lettori e per la nostra testata, che ha aperto un blog specifico per illustrare pienamente le ragioni del no, la lettura del punto di vista di Michelini possa essere utile per avere conferma che la posizione favorevole alla nuova Costituzione di Renzi e Boschi non è sostenuta solo da scudieri del presidente del Consiglio. Nel seguito le risposte di Luca Michelini a nostri dubbi. (altro…)

Spazio Gloria/ A che punto siamo

gloria-musaA che punto siamo titola la lettera di aggiornamento sullo status della raccolta fondi lanciata a settembre dal direttivo del circolo Arci Xanadù che gestisce lo storico cinema Gloria di via Varesina a Como. La raccolta fondi non sta ottenendo i risultati sperati, il comune di Como ha chiuso nuovamente le porte e all’apertura del multisala di Camerlata ha conseguito il preventivato calo di spettatori. La situazione non è rosea, ma il circolo non si arrende e annuncia per gennaio una settimana di grande festa per il 10 anni di attività dello Spazio Gloria. Di seguito la lettera aperta inviata ai soci e alle socie di Arci Xanadù.

«care socie, cari soci,

a settembre, alla ripresa delle attività, vi abbiamo informato sulla situazione di grave crisi economica in cui si trovava lo Spazio Gloria e di come la prevista riapertura della multisala di Camerlata avrebbe aggravato una situazione già molto difficile.
Vi abbiamo anche informato delle azioni che stavamo mettendo in campo per provare ad uscire da questo stato. Oggi a distanza di due mesi siamo a fare il punto della situazione:
a fine ottobre abbiamo presentato a Fondazione Cariplo il progetto Connessioni controcorrente (il testo è consultabile sul sito), un progetto corposo che se approvato, ci darà per tre anni qualche risorsa per attività e qualche risorsa per gli adeguamenti, ma il cui esito si  conoscerà solo a fine anno.
Nel frattempo visto che la proposta di convenzione che avevamo avanzato non è mai stata presa in considerazione, abbiamo cercato di stringere con l’Amministrazione comunale con la richiesta di un contributo straordinario, ma anche questo è impossibile pare per questioni burocratiche-amministrative.
A settembre abbiamo lanciato una campagna di raccolta fondi legata alla lotteria annuale del circolo con lo slogan Sostieni il Gloria vinci un cinema!;  l’obiettivo è la vendita di 10.000 biglietti, un obiettivo ambizioso ma possibile visto il numero di soci (circa 3000) del circolo e vista la popolarità dello Spazio Gloria; ad oggi sono stati venduti circa 2000 biglietti, molto lontani dalla soglia prevista.

Insomma le cose non stanno andando come sperato e, se alle incertezze di cui sopra,  sommiamo il calo di spettatori che stiamo registrando, nonostante una programmazione ricca, fatta di film in prima visione, film di qualità, film d’arte ed eventi vari; il quadro si completa, e non è certo un bel quadro.

Ci siamo dati il 27 gennaio 2017 come data limite entro cui poter fare le giuste valutazioni sulla possibilità di prosieguo di questa esperienza; entro quella data sapremo se il progetto è stato approvato e valutato, se la campagna raccolta fondi ha dato il risultato sperato, se altre azioni che abbiamo intrapreso, come la richiesta di riconoscimento come cinema d’essai e  schermo di qualità avranno avuto buon esito.valerio_mastandrea_1
Il 27 gennaio Xanadù – Spazio Gloria compirà 10 anni e, comunque vadano le cose, pensiamo vadano festeggiati degnamente. Abbiamo pensato ad una grande festa, una settimana intera che comincerà il 21 gennaio con il tributo a Fabrizio De Andrè e si concluderà il 27 gennaio con l’incontro con l’attore Valerio Mastandrea che volentieri si è offerto come testimonial della nostra battaglia; nel mezzo ci sarà musica, cinema, ospiti e incontri, per rappresentare al meglio quello che Spazio Gloria è, quel che può essere, e quel che potremmo perderci.

lotteria-xanaduMa intanto vogliamo dare nuovo vigore alla lotteria arricchendola di una nuova promozione:
A Natale fai un regalo al tuo circolo. A partire da dicembre regaleremo una stampa celebrativa dei 10 anni di Spazio Gloria, realizzata per noi dall’artista comasco Fabrizio Musa, a chi acquisterà almeno 5 biglietti della lotteria.

Pensiamo che la battaglia che stiamo conducendo abbia un importante valore simbolico  che  va oltre lo Spazio Gloria stesso; si tratta di capire se esiste ancora uno spazio per esperienze, progettualità e luoghi di cultura e incontro non omologati al mercato e ai suoi dettami, se esperienze no profit e di autorganizzazione, sono ancora possibili. Noi ci crediamo!!» [Arci Xanadù]

 

 

A soqquadro l’ufficio di Enza Rando, vicepresidente di Libera e curatrice delle costituzioni parte civile in numerosi processi di mafia

libera__«Nella notte tra il 25 e il 26 novembre, a poche ore dal convegno che si è svolto a Modena promosso da Libera dal titolo Come cambiano le mafie idee e nuovi percorsi di contrasto con la partecipazione  di Enza Rando , di Luigi Ciotti e dei procuratori Federico Cafiero de Raho e Franca Imbergamo, ignoti si sono introdotti nello studio di Modena dell’ avv Enza Rando, vicepresidente di Libera e che per l’associazione cura le costituzioni di parte civili in numerosi processi di mafia, mettendo a soqquadro la sua stanza senza che alla stessa sia stato sottratto nulla, pur essendo a portata di mano Pc, penne e altri oggetti di valore . Tra gli elementi preoccupanti l’apertura delle ante di armadi in cui sono custoditi i faldoni riguardanti le costituzioni di parte civile nei processi di mafia.Esprimiamo preoccupazione ed inquietudine per il grave episodio contro Enza Rando, abbiamo piena fiducia nell’ operato delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, ma dopo questo atto ci poniamo delle domande , ci chiediamo chi c’è dietro tutto questo? L’atto di venerdì scorso segue il linciaggio mediatico, durato per mesi, nei confronti di Enza Rando, dai manipolatori della verità. Il susseguirsi di tali episodi rappresentano dei gravi segnali che ci preoccupano ma non ci fermano, consapevoli che, lungi dall’intimorirci,ci stimolano ad essere ancora di più cittadini responsabili, decisi a difendere il bene comune da chi lo vuole corrompere, rubare, distruggere.» [fonte Libera.it]

29 e 30 novembre/ Romeo e Giulietta. Il grande teatro inglese al Gloria

romeo-e-giulietta-kenneth-branaghDopo lo straordinario successo di pubblico e di critica dell’Amleto con Benedict Cumberbatch dal National Theatre di Londra Nexo Digital presenta Il teatro di Kennetth Branagh al cinema. Martedì 29 e mercoledì 30 novembre alle 21 in proiezione allo Spazio Gloria di Arci Xanadù in via varesina 72 a Como Romeo and Juliet (Romeo e Giulietta) di William Shakespeare.

Diretto da Kenneth Branagh. Con Derek Jacobi, Lily James, Richard Madden.
La storia d’amore più famosa di tutti i tempi viene portata in scena da Branagh e il suo team creativo che presentano una moderna e appassionata versione della tragedia classica, in cui la faida tra Montecchi e  Capuleti porta a conseguenze devastanti per i due giovani amanti coinvolti nel conflitto. Ricongiungendo le stelle del suo celebre film Cenerentola, Kenneth Branagh co-dirige con Rob Ashford, Richard Madden e Lily James, nei panni di Romeo e Giulietta. Sir Derek Jacobi interpreta Mercuzio, Meera Syal l’infermiera.

Ingresso 10 euro – ridotto soci Arci 8 euro. Info www.spaziogloria.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: