Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

20 maggio/ L’albero di Falcone. Giovanni non deve morire

albero-falcone.jpgDomenica 20 maggio alle 16 i ragazzi di Teatro Gruppo Popolare, in via Gabriele Castellini 7 nella Piccola Accademia a Como, porteranno sul palco lo spettacolo laboratorio L’albero di Falcone. Giovanni non deve morire per la ricorrenza del XXVI anniversario della strage di Capaci. La recita, ambientata tra i banchi di scuola, rappresenta il tributo  dei giovanissimi alla memoria di Giovanni Falcone 

Lo spettacolo è pensato all’interno dell’iniziativa Lieto il fine per la Giornata della Legalità in ricordo delle vittime dell’attentato di Capaci, fa parte della rassegna teatrale dedicata ai bambini La domenichina dei piccoli e sarà l’ultimo spettacolo della stagione. Lieto il fine è pensato per dare l’opportunità ai bambini di intervenire all’interno dei racconti più noti della letteratura per ragazzi e di modificarne il finale drammatico, in modo da potersi immaginare anche parte attiva nella vita reale. I presenti saranno invitati poi a scrivere un pensiero su Falcone e sulla sua vicenda. I foglietti insieme a quelli che la gente appende di continuo sui rami dell’albero davanti casa del magistrato, verranno letti. Si modelleranno infine dei palloncini che simboleggeranno la leggerezza e la volontà di opporsi anche con la propria vita a una cultura di violenza. [dl, ecoinformazioni]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 maggio 2018 da in antimafia, arte, como, legalità, Senza Categoria.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: