Resistenza vitale per restare umani

Dongo è i luogo dove una terribile storia è finita ed è anche il luogo dove una bella storia è viva e vitale. Dongo è il luogo della Resistenza, necessaria e vitale oggi, come allora. Il successo dell’iniziativa il 7 settembre organizzata dall’Anpi di Dongo, dedicata a Primo Maffioli e a tutti coloro che hanno perso la vita in nome della libertà, è stato manifestato soprattutto dalla serenità, dalla gioia di essere insieme e dalla consapevolezza unanime tra i e le partecipanti di avere tanta Resistenza da fare. On line sul canale di ecoinformazioni tutti i video della manifestazione.

Intensissimo, commovente e in grado di smuovere la montagne opprimenti dell’indifferenza, il discorso di Egidia Beretta, mamma di Vittorio Arrigoni; giusta l’occasione per fare gli auguri alla novantenne partigiana Wilma Conti, presente sul palco. Significativi e coinvolgenti anche gli interventi degli organizzatori di un’iniziativa estremamente ben curata anche dal punto di vista logistico e organizzativo, presentata da Danilo Lillia che a In nome di Primo ha dedicato un impegno straordinario. Eppoi la musica, gli stand delle associazioni (anche l’Arci e Csf naturalmente presenti), il cibo, gli stand delle associazioni (naturalmente anche Arci e Csf c’erano). Tutto perfetto. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni] [Foto Dario Onofrio, ecoinformazioni]

On line sul canale di ecoinformazioni anche tutti gli altri video della manifestazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: