Anpi Dongo

21 gennaio/ Commemorazione della strage di Cima di Porlezza

L’Anpi di Dongo invita sabato 21 gennaio alle ore 9,30 alla commemorazione e ricordo della strage fascista dei partigiani fucilati a Cima di Porlezza. L’appuntamento per il corteo è alla fontana del lungolago di Cima di Porlezza.

(altro…)

20 gennaio/ Dal 28 al 28/ Lavorare gratis, lavorare tutti

Venerdì 20 gennaio alle ore 21, nel salone polifunzionale del Museo Barca Lariana di Pianello del Lario (Co), si terrà l’incontro Lavorare gratis, lavorare tutti – Riflessioni sui rapporti di lavoro nel XXI secolo: lavoro precario, lavoro povero, lavoro flessibile. Interverranno Andrea Fumagalli (economista dell’università di pavia), Paolo Gagliardi (segretario generale Nidil Cgil di Como) e Federico Martelloni (professore di diritto al lavoro). L’iniziativa è inserita nella rassegna Dal 28 al 28, organizzata dall’Anpi di Dongo con Anpi del Lario Occidentale, Spi Cgil Dongo, Arci Como, Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta e Centro studi Schiavi di Hitler.

(altro…)

RINVIATO/ 2 dicembre/ Alle radici dei razzismi

L’incontro di venerdì 2 dicembre alle 21 Colonialismo: alle radici dei razzismi, inserito nella rassegna Dal 28 al 28, organizzata dall’Anpi di Dongo è rinviato a data da stabilirsi per problemi di salute del relatore.

(altro…)

28 ottobre/ Dongo/ “Dal 28 al 28”


Dal 28 al 28
 è la cornice entro cui Anpi Dongo e Anpi Lario Occidentale propongono incontri e conferenze per conoscere il passato, capire il presente, immaginare il futuro. Le due date sono state scelte per la loro particolare posizione di confine storico del fascismo italiano. Il 28 ottobre alle 21 con Cgil Spi Dongo si terrà l’incontro Vilma Conti e le partigiane, all’istituto civico musicale in via statale 14, a Dongo. Parleranno Roberta Cairoli, Paola Ciccioli e Maura Sala.

(altro…)

Calendario civile/ Due giorni di memoria

Con l’espressione “calendario civile” si intende la serie di date (ovvero di celebrazioni) che sottolineano il percorso della storia civile di questa (o di un’altra) nazione. Più in generale, però, seguire il “calendario civile” dovrebbe diventare un atteggiamento ampiamente diffuso grazie al quale, con l’aiuto di alcune date simboliche, si aumenta la consapevolezza della continua connessione tra la storia (non solo recente) e l’attualità.

In questi giorni, nel nostro territorio, abbiamo avuto qualche esempio “alto” di questa viva partecipazione alla storia, tanto più importante in un periodo come questo, in cui necessarie cautele sanitarie stanno spingendo a una (non così necessaria) atomizzazione delle relazioni sociali.

Si è cominciato venerdì 21 gennaio a Cima di Porlezza, per commemorare la strage fascista di sei giovani e si è proseguito sabato 22 gennaio a Como, con il ricordo di Renzo Pigni indimenticabile compagno socialista scomparso tre anni fa e poi di altri due giovani partigiani assassinati dai militi fascisti nel 1945.

(altro…)

21 gennaio/ Memoria della strage di Cima di Porlezza

Il 21 gennaio 1945, a Cima di Porlezza, sulle sponde del lago di Lugano, si perpetrò una delle repressioni più efferate dell’epilogo della guerra e della Resistenza nel Comasco: un gruppo di 6 giovani partigiani, individuato in una casa del paese – probabilmente per una delazione -, venne circondato e si arrese dopo un lungo conflitto a fuoco con la promessa di aver salva la vita. Invece, furono immediatamente fucilati al cimitero della frazione, compresa la giovane Livia Bianchi (nome di battaglia Franca), a cui fu offerta all’ultimo momento la salvezza solo “in quanto donna”. Livia scelse invece di restare insieme ai suoi compagni – Giuseppe Selva Falco, comandante, Angelo Selva Puccio, Angelo Capra Russo, Ennio Ferrari Carlino e Gilberto Carminelli Bill – e anche per questa sua coerenza di donna e di partigiana è insignita della medaglia d’oro al valore. Ogni anno queste vicende sono ricordate sui luoghi che ne furono teatro. Anche quest’anno a Cima, il 21 gennaio, la sezione di Dongo dell’ANPI ha organizzato la commemorazione.

(altro…)

25 settembre/ Anpi Dongo/ Noi partigiani

Sabato 25 settembre alle ore 10,30, nella Sala polifunzionale del Museo Barca Lariana a Pianello del Lario (CO) si terrà la presentazione del libro Noi, Partigiani – Memoriale della Resistenza italiana. A presentarlo ci sarà la giornalista Laura Gnocchi, che ne ha curato l’edizione insieme a Gad Lerner e all’Anpi.

(altro…)

Dongo/ Presidio per la memoria e la democrazia

A Dongo, la piazza Paracchini, dedicata a uno dei caduti partigiani della 52ma Brigata Garibaldi, questa mattina 2 maggio è tornata ad essere presidio di memoria e di democrazia: una piazza allegra e colorata, piena ma distanziata, che ha confermato la insanabile distanza con la nostalgia del passato fascista messa in scena, sul lungo lago, a poca distanza, da un gruppo di neofascisti.

(altro…)

Anpi Como/ Dongo antifascista

Appellandosi ai valori antifascisti nella vita politica e civile contenuti nella Costituzione, le sezioni Anpi della provincia di Como, di Dongo e del Lario occidentale invitano alla sottoscrizione dell’appello per chiedere alle istituzioni di non autorizzare le manifestazioni dichiaratamente fasciste che si svolgono ogni anno a Dongo e Giulino di Mezzegra. È possibile aderire inviando via mail all’indirizzo anpi.dongo@gmail.com un messaggio con nome, cognome, data di nascita e residenza e scrivendo nel testo, ad esempio, «sottoscrivo l’appello di Anpi Dongo affinché non venga più autorizzata alcuna manifestazione di chiaro stampo fascista, né a Dongo né a Mezzegra».

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: