Giorno: 18 Dicembre 2020

Abrogati i decreti sicurezza di Salvini

Definitivamente approvato dal Senato il 18 dicembre il nuovo ordinamento che cancella le parti più anticostuzionali, indegne e assassine dei cosiddetti decreti sicurezza di Salvini. Grande soddisfazione dell’Arci che ha lavorato con Filippo Miraglia (coordinatore nazionale del gruppo Politiche per l’immigrazione, diritti dei migranti, accoglienza) e Walter Massa (coordinatore dell’accoglienza Arci) per creare le condizioni perché finalmente si potesse voltare pagina e riconoscere diritti vitali ai migranti. Con il nuovo ordinamento, che pure presenta ombre e aspetti negativi, viene reintrodotta la protezione umanitaria (chiamata speciale) e vengono eliminate le sanzioni per le navi umanitarie che la legge della Lega criminalmente ha ostacolato in ogni modo nel lavoro di salvataggio dei naufraghi.

.

Destinare subito uno spazio a Como Accoglie

Leggiamo oggi su alcune testate giornalistiche, una durissima ed avversa presa di posizione della “Lega Salvini premier” di Como in merito alla concessione di uno spazio pubblico all’associazione di volontariato Como Accoglie. Non è abitudine delle scriventi Organizzazioni commentare le esternazioni di un movimento politico. La gravità degli assunti contenuti nella dichiarazione della Lega non ci possono però lasciare indifferenti.

(altro…)

Solidarietà e pieno sostegno a Como accoglie

«La rete Como senza frontiere esprime solidarietà e pieno sostegno a Como accoglie oggetto nella giornata di ieri di una sconcertante esternazione da parte della Lega in merito alla concessione da parte del Comune di Como di due locali in cui possa svolgersi più efficacemente la sua attività di aiuto a persone senza dimora che vivono in situazione di emarginazione e disagio (molte delle quali di nazionalità italiana).

(altro…)

L’Arci con Como Accoglie contro la barbarie eversiva

«Prosegue a tutti i livelli – anche a Como – l’azione contraria ai fondamenti del vivere civile della Lega. Il 17 dicembre in Senato gli esponenti del partito capitanato da Salvini hanno impedito in modo violento lo svolgimento della seduta, arrivando a spintonare Loredana De Prestis, capogruppo del Gruppo misto, per realizzare il loro sogno cattivo di sedersi ancora sugli scranni del governo, mistificando l’incursione come “occupazione” dell’aula.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: