Giorno: 14 Novembre 2021

Il centro migranti di Prestino per l’emergenza freddo

Il centro migranti di Prestino chiuso. Un’ottima location per l’emergenza freddo. Le temperature sono prossime a scendere sotto lo zero. Da oggi, ogni giorno può capitare di leggere sul giornale che qualche senza tetto è morto per il freddo. Vedere una così bella, e funzionante struttura abbandonata, e chiusa, fa riflettere. Basta l’incursione di qualche balordo, e la struttura rischia di essere danneggiata. Là dove presenza e manutenzione, sono fattori importanti, per garantire la sua efficienza in qualsiasi momento. Indipendente dalla sua proprietà, e dai danni già presenti, quando è stata lucchettata, in quanto sono visibili dall’esterno delle  tapparelle storte, e ciò significa che c’è qualche tirante rotto. Oltre all’area, che è stata abbandonata senza essere ripulita. Per noi andava lasciata, dopo aver effettuato le manutenzioni ordinarie

(altro…)

Video/ Daltrocanto 30+1

Per dare l’idea di quanto sia stato importante il concerto offerto dai Daltrocanto allo Spazio Gloria del circolo Arci Xanadù il 14 novembre si potrebbe osservare che la loro musica è apparsa una continuazione naturale del film di Francesco Corsi sulla grande Caterina Bueno. Un film intenso, molto di più che una biografia, tutt’altro che celebrativo che ha coinvolto il pubblico numerosissimo appassionato di musica popolare e naturalmente innamorato dei Daltrocanto. Un concerto trascinante con tutta la band che ha festeggiato così il suo trentunesimo compleanno. Una festa rimandata per il covid, al Gloria finalmente possibile oggi, presentata da Alessio Brunialti. Belle persone, buona musica. Già on line sul canale di ecoinformazioni tutti i video del concerto.

(altro…)

L‘Italia fuori dall‘Italia


Nel 2020 hanno lasciato l‘Italia 166 mila persone per trasferirsi all‘estero. Un trend a senso unico che da oltre quindici
anni non si arresta. Nella sola Provincia di Como sono quasi 55 mila cittadini i cittadini Aire (Anagrafe Italiani Residenti all‘Estero).

(altro…)

Il teatro e i diritti: Le Troiane allo Spazio Gloria

I classici – si sa – sono una delle poche certezze della vita. Altrimenti perché sarebbero diventati “classici”? A scuola non se ne può fare a meno, e anche nel quotidiano vengono spesso buoni. Certo, a tratti, possono anche sembrare semplicemente ovvi, quando non addirittura obsoleti, perché – anche questo si sa – a diventare classici ci si impiega sempre un po’ di tempo. E, dunque, perché proporre Le Troiane, tragedia scritta da Euripide quasi 2500 anni fa, come momento di incontro a partire da un progetto dedicato al sostegno dei percorsi di accoglienza e integrazione delle persone migranti (Emergenza mediterranea – Restiamo umani) e avendo in prospettiva l’avvio della nuova stagione della Scuola Diritti Umani del Coordinamento comasco per la Pace?

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: