11 maggio/ Accogliamoli a casa nostra

Rete Porto Sicuro, Refugees Welcome Italia e i Lions club Como Host e Como lariano invitano all’incontro Accogliamoli a casa nostra. Le forme dell’accoglienza, l’impegno della società civile, il ruolo delle istituzioni che si terrà mercoledì 11 maggio alle ore 20,45 nella Sala bianca del Teatro Sociale di Como, in via Bellini 3.

«Le drammatiche immagini della guerra in Ucraina e delle migliaia di persone costrette a lasciare la loro casa e il loro paese hanno toccato i nostri cuori. L’attivazione della società civile e l’impegno delle istituzioni, ad ogni livello, sono testimonianza di una comunità empatica e capace di grande solidarietà. Come è cambiata la nostra percezione del fenomeno migratorio in questi ultimi mesi? In che modo possiamo costruire un percorso di accoglienza che possa dare a tutti – profughi, rifugiati e migranti – le stesse opportunità, senza distinzione tra paesi di provenienza? Quale contributo può dare l’ospitalità familiare?

Ne parleremo con Maurizio Ambrosini, docente di Sociologia delle migrazioni all’Università di Milano e Antonio Lamarucciola, avvocato, presidente dell’Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti.
Durante la serata verranno presentate testimonianze di persone e famiglie che, con il supporto dell’associazione Refugees Welcome Italia, hanno accolto rifugiati e profughi sul nostro territorio.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti». [Rete Porto Sicuro]

La Rete Porto Sicuro è una rete informale che include associazioni (Refugees Welcome Italia, Como Accoglie, Comunità Le Vigne), la Rete delle scuole di italiano per stranieri di Como, tutori di minori stranieri non accompagnati, famiglie accoglienti, singoli cittadini e cittadine uniti dal desiderio di promuovere l’accoglienza in contesti familiari di ragazze e ragazzi stranieri che arrivano da soli in Italia. Insieme riflettiamo sul tema dell’inclusione e dell’accoglienza, con lo scopo di diffondere questi valori nella società e di trovare soluzioni efficaci ai molteplici bisogni che emergono dal processo di integrazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: