La mafia tra Nord e Sud

Salvatore InguìVenerdì 15 e sabato 16 novembre a Cernobbio si terranno due incontri con la partecipazione di Salvatore Inguì, responsabile di Libera a Trapani, dedicati rispettivamente ad una riflessione sul sistema giudiziario nei confronti dei minori e sulla presenza della mafia nelle regioni del Nord e del Sud dell’Italia.

Si tratta di due incontri che hanno l’obiettivo di promuovere nella cittadinanza la conoscenza di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Libera è un’associazione di promozione sociale riconosciuta dal Ministero della Solidarietà Sociale che, dal 2008, è stata inserita dall’Eurispes tra le eccellenze italiane e nel 2012 è stata indicata dalla rivista The Global Journal tra le cento migliori Ong del mondo. Due appuntamenti promossi, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Cernobbio e di quella di Maslianico, dall’associazione cernobbiese Azalai, dalla cooperativa sociale Il Sorriso, da Lambienteinvita Onlus, Centro servizi per il volontariato, La Giostra del Sorriso Onlus e Coordinamento Comasco per la Pace. «Considerato che per l’amministrazione comunale di Cernobbio sono valori fondanti e punti di riferimento la centralità delle problematiche sociali, con particolare riguardo alle famiglie e alle persone più in difficoltà, nonché la condivisione e la compartecipazione con gli altri enti amministrativi di ogni grado per “fare sistema” nell’attuazione dei propri programmi e progetti, siamo particolarmente onorati di aver concesso il patrocinio a questa iniziativa – commenta il sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni -. Auspico, quindi, una sentita partecipazione di pubblico ai due appuntamenti per l’attualità delle tematiche affrontate». Nel dettaglio venerdì 15 novembre, alle ore 20.30 presso l’aula magna della scuola media statale U. Marmori di Cernobbio, si affronterà l’argomento: Modelli d’intervento nell’area penale minorile: un confronto tra varie realtà insieme a Salvagore Inguì, assistente sociale per il Tribunale minori di Palermo, ed Andrea Aliverti, referente del progetto Altri Orizzonti della cooperativa Questa generazione di Como. Sabato 16 novembre, alle 16.00 sempre nell’aula magna della scuola media, si discuterà invece di La mafia tra Nord e Sud… in viaggio con Libera. Interverranno Salvatore Inguì, coordinatore di Libera Trapani, e Stefano Tosetti, del Coordinamento Provinciale di Libera Como. Nel corso della mattinata di venerdì 15 novembre Salvatore Inguì incontrerà gli alunni di alcune classi delle scuole Medie Statali U. Marmori di Cernobbio e Walt Disney di Maslianico per un colloquio/confronto dal titolo La fascinazione della mafia sui ragazzi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: