Un’interrogazione a un anno dall’allargamento della Ztl

ztl-2-2«Ormai sono trascorsi 12 mesi dall’allargamento della ZTL cittadina – ricorda il consigliere comunale comasco, all’opposizione, Mario Molteni in una nota –. Era agosto 2013 quando piazza Roma veniva chiusa al traffico: fin da allora sindaco e assessore affermavano che era una sperimentazione e che si sarebbe proceduto a monitoraggi per valutare il da farsi».

 

«Precisiamo – aggiunge il rappresentante della lista civica Per Como – da parte nostra che non siamo contrari a priori all’allargamento della Ztl cittadina, ma lo siamo nei tempi e nei modi in cui è stata portata avanti, In particolare senza avere a disposizione l’area ex Ticosa (parcheggio) e un bus navetta elettrico dedicato, progetti di riqualificazione delle piazze già definiti…»

Di qui la richiesta: «A questo punto vorremmo conoscere, come da interrogazione allegata, se in questi 12 mesi di sperimentazione siano stati effettuati i previsti monitoraggi e quali siano i risultati degli stessi. In particolare: Quale diminuzione del traffico cittadino è stata ottenuta; Quale miglioramento della qualità dell’aria in particolare nella zona adiacente la nuova Ztl (viale Lecco, via Manzoni) si sia verificata; Se siano state attuate verifiche riguardo le attività commerciali del centro storico, in particolare incrementi o decrementi di flussi di lavoro e occupazionali, quali i risultati emersi».

«Ovviamente siamo consapevoli che le sperimentazioni alle nostre latitudini in genere diventano di durata illimitata – conclude ironicamente Molteni –, diventa quindi necessario che l’Amministrazione comunichi i dati richiesti». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: