Giorno: 21 Settembre 2015

Sol Katz Award a Maria Antonia Brovelli

Sol Katz Award_Seoul_18-09-2015Il premio per «Geospatial Free and Open Source Software 2015» è stato assegnato alla prorettrice del Polo territoriale di Como del Politecnico di Milano.

«Maria Antonia Brovelli ha ricevuto il Sol Katz Award for Geospatial Free and Open Source Software 2015 nel corso della conferenza FOSS4G 2015 Seoul – annunciano dal Politecnico di Milano, ricordando che –. Il premio viene assegnato ogni anno da OSGeo (Open Source Geospatial Foundation) a chi ha mostrato capacità di leadership nella comunità GFOSS, contribuendo in modo significativo con la propria attività a promuovere l’open source in ambito geospaziale».

Il premio nasce per ricordare Sol Katz: «Pioniere del software geospaziale, tra i realizzatori di MOSS (Map Overlay and Statistical System) – ritenuto il primo software GIS open source nel mondo – e scomparso nel 1999 dopo aver combattuto un linfoma non-Hodgkin per quasi un decennio. Il Sol Katz Award è stato consegnato da Jeff McKenna, Presidente di OSGeo». [md, ecoinformazioni]

23 nuovi bus

bussptAsf investe 3,3 milioni di euro per nuovi mezzi.

«Undici nuovi autobus ecologici di ultima generazione sono entrati a far parte della flotta di Asf autolinee e sono già sulle strade di Como e provincia per il servizio urbano ed extraurbano gestito dalla società di trasporto con sede a Tavernola – spiega un comunicato –. Grazie a un investimento di 3,1 milioni di euro, finanziati per circa 900mila euro da fondi pubblici, l’età media del parco mezzi di Aasf Autolinee scende a 8,8 anni, in linea con il piano di rinnovo della flotta». L’azienda di trasporti ricorda anche che negli ultimi 2 anni sono stati fatti investimenti per 6 milioni di euro per il rinnovamento del parco mezzi.

«La capillarità del nostro servizio sul territorio e il numero elevato di passeggeri che ogni giorno utilizza i nostri autobus sono alcuni dei principali motivi per cui continuiamo puntualmente a investire importanti risorse per rinnovare la flotta aziendale con l’acquisto di autobus efficienti, confortevoli ed ecologici – afferma Annarita Polacchini, amministratore delegato di Asf autolinee –. Insieme al nostro personale, i mezzi sono il legame tra noi e la clientela e ciò che ci rappresentano agli occhi della popolazione: per questo motivo continueremo a impegnarci negli investimenti, nella manutenzione e nella pulizia quotidiana per offrire alla clientela un servizio di qualità, sotto più punti di vista». «Apprezziamo gli investimenti promossi da Asf autolinee – precisa Daniela Gerosa, assessora alla Mobilità del Comune di Como –. I nuovi mezzi rendono più comodo il servizio e soprattutto sono attrezzati per consentirne l’utilizzo anche da parte dei disabili, con un occhio doveroso ai consumi e all’ambiente».

Nello specifico: «L’azienda ha acquistato 2 autobus urbani, rispettivamente da 8 e 10,5 metri, per il servizio in città, 5 suburbani da 12 metri, 2 interurbani da 9,2 e 18 metri e 2 interurbani da 12 metri per le corse nelle province di Como, Lecco, Sondrio e Bergamo dove Asf autolinee svolge il servizio di trasporto pubblico. I veicoli sono tutti dotati di motorizzazione diesel Euro 6 con bassa fumosità e abbattimento dei livelli di particolato nell’aria. I nuovi mezzi sono dotati di aria condizionata, di indicatore prossima fermata e, per quelli non ribassati, del sistema di incarrozzamento disabili. Inoltre, su tutti è installato il sistema Dst (Driving Style Tools), l’impianto tecnologicamente avanzato per favorire una guida ecologica riducendo il consumo di carburante e le emissioni di inquinanti nell’aria. Il dispositivo è già installato sul resto della flotta di Asf Autolinee».

«L’investimento per il rinnovamento del parco mezzi ha riguardato anche l’acquisto di 11 autobus suburbani ribassati da 12 metri e di uno da 18 metri destinati al servizio extraurbano – prosegue la nota –: si tratta di 11 veicoli usati dotati di motorizzazione Euro 3 e 4, che vanno a sostituire mezzi con oltre 15 anni di anzianità. Attualmente la flotta aziendale è composta per il 26% da veicoli Euro 6 o EEV e per il 35% da veicoli Euro 4 o Euro 5, per una percentuale dei veicoli di classe ambientale maggiore o uguale all’Euro 3 pari al 100% del parco mezzi complessivo, comprensiva dell’installazione dei filtri antiparticolato su tutti i veicoli Euro 2. In totale sono 302 gli autobus in servizio, di cui 62 urbani».

«L’Amministrazione provinciale è molto attenta alle tematiche ambientali e alla qualità dell’aria e crede fortemente nell’importanza del trasporto pubblico locale – sostiene Mirko Baruffini, consigliere provinciale di Como con delega ai Trasporti e mobilità –. Nonostante le note difficoltà, si impegna costantemente nel proporre e discutere miglioramenti al servizio offerto, dialogando in maniera costante con Asf autolinee per valutare e realizzare gli interventi che meglio vanno incontro alla domanda proveniente dal territorio. Questo recente investimento è accolto molto favorevolmente e testimonia l’impegno dell’azienda nel collaborare insieme per offrire un servizio sempre più al passo dei tempi». [md, ecoinformazioni]

Palzzo Cernezzi cerca volontari

comoRaccolta di disponibilità nei quartieri entro le ore 12 di venerdì 2 ottobre.

«Dovranno essere presentate entro le ore 12 di venerdì 2 ottobre le disponibilità a svolgere attività di volontariato nei quartieri di Como – annuncia l’Amministrazione del capoluogo lariano –. L’avviso è pubblicato sul sito del Comune e specifica il periodo (ottobre, novembre e dicembre 2015) e gli ambiti per i quali persone ed enti potranno presentare la propria disponibilità (sorveglianza e custodia nelle aree giochi e parchi pubblici; attività di minuta manutenzione degli immobili e degli arredi dei centri civici da parte dei concessionari di spazi all’interno dei centri stessi; attività di minuta manutenzione di aree, arredi, immobili comunali diversi dai centri civici; attività di pulizia e manutenzione del verde, rimozione e conferimento di rifiuti)».

«Con questo secondo avviso prosegue la raccolta di disponibilità di quanti, nei quartieri, intendono svolgere attività di volontariato a favore dell’amministrazione comunale – precisa la vicesindaca Silvia Magni –. Un modo di vivere la cittadinanza che testimonia la grande generosità e attenzione dei comaschi per la loro città. Generosità e attenzione che vogliamo valorizzare e per le quali ringraziamo i volontari».

Chi fosse interessato dovrà presentare la: «Manifestazione di disponibilità compilando il modulo allegato all’avviso e pubblicato sul sito (www.comune.como.it/ Albo Pretorio on-line/ Avvisi), specificare, sullo stesso modulo la data prevista per gli interventi di manutenzione, il programma di massima dell’attività, le attrezzature ed il materiale messo a disposizione direttamente, le attrezzature e il materiale che vengono richiesti al Comune. Le manifestazioni di interesse potranno essere consegnate al protocollo generale dell’Ente, agli Urp Decentrati di Albate, Camerlata, Sagnino e Monte Olimpino, o spedite con posta elettronica certificata alla mail comune.como@comune.pec.como.it». [md, ecoinformazioni]

Abitare la città un viaggio tra Food & Design

locandina abitare la cittàConferenza di presentazione del progetto, «La Città di Mariano Comense trasformerà Villa Sormani in uno Showroom abitato, con il contributo delle eccellenze territoriali», con Fabrizio Sala, assessore Expo 2015, internazionalizzazione delle imprese, Casa e Housing sociale Regione Lombardia, Giovanni Marchisio, sindaco Comune di Mariano Comense, Nicola Spadafora, console onorario Repubblica federale democratica di Etiopia, Luciano Galimberti, presidente Adi (Associazione per il disegno industriale), Mario Cesaroni, presidente Confapi Milano, Simona Finessi, Editor in Chief Platform, Ilenia Brenna, direttrice Enaip Cantù – Fondazione Enaip Lombardia, Alessia Galimberti, architetto, direttore creativo Abitare la città, Mattia Poggi, chef Alice Tv, Dario Carrarini, regista, Roberto Colombo, attore teatrale, giovedì 24 settembre alle 20 a Villa Sormani. In via Montebello 36 – via Palestro 2 Bis a Mariano Comense. Lo Showroom sarà aperto fino all’11 ottobre dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 15 alle 20.

24 settembre/ La scena, lo schermo

INCONTRO MARTONEIncontro con il regista Mario Martone che dialogherà con il giornalista Alessio Brunialti. partendo dal testo La Scena e lo schermo. Un autoritratto e quattordici interventi critici (Donzelli) nella Sala Bianca del Teatro sociale di Como, in piazza Verdi, giovedì 24 settembre alle 18, per l’apertura della Stagione notte del Teatro con Le nozze di figaro (24 e 26 settembre direttore Stefano Montanari, regia Mario Martone).

Students Exchange, Borsa cooperazione, contributi per le associazioni

facciatapalazzocernezziMagni: «Occasioni di crescita per i giovani e di sostegno alle realtà che sono impegnate nella solidarietà internazionale e a sostegno della pace e dei diritti».

«Como e il mondo ma anche Como e la pace, i diritti e la solidarietà. Sono queste le tematiche principali del bando Students Exchange, della borsa di cooperazione internazionale e dei contributi stanziati a sostegno di progetti di cooperazione e solidarietà internazionale – ricorda Palazzo Cernezzi –. Tutte e tre le iniziative sono organizzate dal settore Relazioni Internazionali del Comune di Como, diretto dalla dottoressa Valeria Guarisco e rappresentato dal vicesindaco Silvia Magni».

«Con questi tre bandi diamo la possibilità a giovani della città e del territorio comasco di incontrare realtà culturali molto diverse dalla nostra e di favorire così un’esperienza di crescita forte – dichiara la vicesindaca Silvia Magni – Garantiamo anche un sostegno all’attività di associazioni e realtà impegnate nella cooperazione internazionale. Tre azioni con le quali continua il nostro impegno a costruire un mondo basato sul rispetto e sulla solidarietà tra i popoli».

Students Exchange

«Il bando Students Exchange, quest’anno alla sua undicesima edizione, è promosso in collaborazione con la Famiglia Comasca e propone uno scambio tra giovani delle città di Como e Tokamachi – viene precisato –. L’obiettivo è migliorare la conoscenza tra i due popoli e rendere partecipi i giovani alla tematica del gemellaggio: Como e Tokamachi sono, infatti, gemellate e proprio quest’anno si festeggia il quarantesimo anniversario di tale legame. Il programma prevede tre fasi: accoglienza degli studenti giapponesi; soggiorno in Giappone degli studenti comaschi; impegno in attività di volontariato rivolte alla promozione del gemellaggio sul territorio cittadino. Il Comune di Como sosterrà le spese di viaggio dei due studenti comaschi, mentre il loro soggiorno in Giappone sarà a cura delle famiglie ospitanti. I requisiti di ammissibilità: età compresa fra i 18 e i 30 anni; residenza nella città o nella provincia di Como; iscrizione ad un istituto superiore o in corso a una facoltà universitaria; conoscenza della lingua inglese, obbligatoria. Le domande andranno presentate entro le ore 12 del 5 novembre».

Borsa di cooperazione internazionale

«La borsa di cooperazione internazionale, quest’anno alla sua nona edizione, è promossa quest’anno in collaborazione con l’associazione Acuma Onlus di Novedrate e prevede l’erogazione di una borsa di cooperazione destinata a due giovani interessati ai temi dei diritti umani, della Pace, dell’intercultura e della cooperazione internazionale. La borsa di cooperazione è destinata a due giovani di età compresa fra i 23 e i 35 anni per la partecipazione ad uno stage formativo della durata di circa un mese, a Bucarest in Romania, da svolgersi in un periodo che sarà concordato fra i vincitori e l’associazione Acuma Onlus. I giovani saranno inseriti nelle attività ordinarie svolte dall’associazione nel Comune di Chitila, in ambito educativo/animativo e di supporto all’istruzione di bambini al doposcuola. Una parte minore del tempo verrà dedicata alla conoscenza di altre organizzazioni a carattere sociale, partner di Acuma e coordinate dal CIAO, Comitato Italiano Associazioni Ong in Romania. I requisiti di ammissibilità: età compresa fra i 23 e i 35 anni; residenza nella città o nella provincia di Como; buona conoscenza della lingua inglese e/o rumena; diploma di scuola superiore; esperienza di volontariato e/o lavorativa in ambito educativo; buona predisposizione ai rapporti interpersonali, soprattutto con i bambini; conoscenze, anche elementari, della cooperazione allo sviluppo, della scolarizzazione di base e delle tematiche relative ai paesi in via di sviluppo; buona predisposizione al lavoro di gruppo, capacità organizzative ed elevato spirito di adattamento. Le domande andranno presentate entro le ore 12 del 30 novembre».

Contributi alla cooperazione e solidarietà internazionale

Infine il Comune di Como rammenta che: «Per quanto riguarda, infine, i contributi stanziati a sostegno di progetti di cooperazione e solidarietà internazionale, le domande potranno essere presentate fino al 30 novembre. Il bando è rivolto ad Associazioni, Comitati ed altre organizzazioni che hanno sede e operano nel territorio comasco senza scopo di lucro, nel campo della cooperazione e della solidarietà internazionale e finalizzati ai seguenti obiettivi: soddisfacimento dei bisogni primari e in primo luogo alla salvaguardia della vita umana; autosufficienza alimentare; crescita economica, sociale e culturale dei paesi che versino in stato di necessità; attuazione e consolidamento dei processi di sviluppo; miglioramento della condizione femminile e dell’infanzia; promozione di un dialogo e di un interscambio di valori tra comunità locali; comprensione di identità culturali diverse e diffusione di una maggior sensibilità verso i problemi e le condizioni di sottosviluppo presenti nel mondo. I fondi a disposizione sono 20mila euro che saranno così ripartiti: 8mila euro per il primo progetto selezionato, 6mila euro per il secondo, 4mila per il terzo e 2mila euro per il quarto. Il bando è rivolto a progetti di cooperazione decentrata che prevedano interventi correnti già realizzati o da realizzare entro il 30 novembre 2015 nel paese di destinazione (es. qualificazione professionale, formazione, servizi assistenziali e/o sanitari ecc.). Non saranno ammessi progetti a carattere strutturale/acquisti. Per maggiori informazioni sui tre bandi è possibile rivolgersi all’ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Como telefonando ai numeri 031/252 451/229 oppure scrivere alla mail relazioniinternazionali@comune.como.it I bandi sono scaricabili dal sito www.comune.como.it (Albo Pretorio on-line, Avvisi)». [md, ecoinformazioni]

25 settembre/ La libertà

La libertà 25Presentazione del libro (Casa editrice Studio Michelangelo), «Una favola che parla a grandi e piccoli sul significato della libertà», con Romano Franco Tagliati, l’illustratore Angelo Ruta, il curatore della prefazione Sergio Staino, il giornalista Davide Cantoni, venerdì 25 settembre alle 18 alla Feltrinelli, in via Cesare Cantù 17 a Como. Per informazioni
tel. 031.278109, e-mail Como@lafetrinelli.it.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: