Minori stranieri: un corso per le famiglie affidatarie

26231697_10156031952083838_5381888267831898513_nUn percorso di crescita e approfondimento per famiglie affidatarie di minori stranieri, arricchito da testimonianze dirette. Organizzano il Coordinamento comasco per la pace, Kibarè e I Frutti delle Vigne, nell’ambito del progetto “Famiglia porto sicuro” finanziato dalla Fondazione della Comunità comasca, con il patrocinio del Coordinamento nazionale delle Comunità per minori.  Primo incontro lunedì 22 gennaio.
Il corso, originariamente pensato in 4 incontri, per motivi organizzativi è stato poi modificato in 3 sessioni:

lunedì 22 gennaio alle 20,30 presso la Comunità Annunciata in viale Varese 19 a Como, la Psicologa Dr.ssa Francesca Borsani interviene sul tema “In famiglia, aspetti positivi/criticità, la convivenza”

lunedì 5 febbraio, alle 20,30 presso la Comunità Annunciata in viale Varese 19 a Como, l’Avv. Grazia Villa interviene sul tema “Il viaggio: l’arrivo – la situazione in Italia, la legislazione, i bisogni”

lunedì 19 febbraio, alle 20,30 presso progetto Sociale, via Palladio 7 a Cantù Vighizzolo, Tiziana Colasanti di Save the Children tratterà gli aspetti legati alla situazione nei paesi di partenza, i progetti migratori, le difficoltà del viaggio; Pinuccia Porro, assistente sociale, tratterà invece gli aspetti legati alla collaborazione con gli uffici dei servizi sociali.

Per iscriversi al corso: ifruttidellevigne@gmail.com

Strano a dirsi, compaiono nei volantini i loghi dei Comuni di Como e Cantù. Attilio Fontana lo definirebbe un lapsus, probabilmente è una scelta delle precedenti Giunte [Massimo Patrignani – Ecoinformazioni]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: