Giorno: 15 Gennaio 2021

21 gennaio/ Palestina: i diritti ostaggio della diplomazia

Inizia il 21 gennaio alle 18 con Prospettive post Oslo: politica e società civile la serie di quattro webinar Palestina: i diritti ostaggio della diplomazia, organizzati da Società civile per la Palestina. Lo streaming sarà in diretta sulla pagina fb di ecoinformazioni.

(altro…)

Presidio Uds per una scuola sicura

In un momento di totale confusione, tra il ricorso al Tar contro la Regione Lombardia e le occupazioni dei licei a Milano, anche a Como i/le studenti sono scesi in piazza.
Venerdì 15 gennaio infatti si è svolto in piazza Volta un presidio organizzato da Uds Como e durato quanto una giornata scolastica, dalle 8 alle 14. I/le manifestanti hanno chiesto per l’ennesima volta certezze sulla data del rientro e sulla sicurezza sanitaria a scuola.

(altro…)

Giuseppe Calzati

Giuseppe Calzati parteciperà in diretta alle 21 del 15 gennaio all’incontro Laicamente sorelle e fratelli tutti di Arci, Auser, Cgil. Su Arci Como web tv una sua riflessione sul tema.

Guarda il video nell’edizione del 15 gennaio 2021 di Arci Como web tv.

Partecipa all’incontro del 15 gennaio alle 21 Laicamente sorelle e fratelli tutti da computer, tablet o smartphone.
https://global.gotomeeting.com/join/138032413

Segui l’incontro sulla pagina fb di ecoinformazioni.

Gianfranco Giudice

Gianfranco Giudice parteciperà in diretta alle 21 del 15 gennaio all’incontro Laicamente sorelle e fratelli tutti di Arci, Auser, Cgil. Su Arci Como web tv una sua riflessione sul tema.

Guarda il video nell’edizione del 15 gennaio 2021 di Arci Como web tv.

Partecipa all’incontro del 15 gennaio alle 21 Laicamente sorelle e fratelli tutti da computer, tablet o smartphone.
https://global.gotomeeting.com/join/138032413

Segui l’incontro sulla pagina fb di ecoinformazioni.

20 gennaio/ Strade di Pace

Strade di Pace, largo alle giovani e ai giovani africani è l’evento del Mese della Pace che si terrà online il 20 gennaio alle ore 20.30 e che vedrà relatore padre Filippo Ivardi, missionario comboniano per 10 anni in Ciad e ora direttore di “Nigrizia”.

(altro…)

Cristian Pardossi / 100 volte P.C.I. / 15

Sui fatti di Praga si consumò nel ’69 una delle rotture più note della storia del PCI: quella legata al gruppo del Manifesto. La rivista era nata nel giugno di quell’anno su iniziativa della componente di sinistra vicina ad Ingrao, con l’obiettivo di promuovere un dibattito che riprendesse i temi da lui sollevati in occasione dell’XI Congresso, che agli occhi dei promotori erano ancor più attuali alla luce del clima che attraversava il paese e tutto l’occidente. Sin dalle prime uscite la rivista agitò le acque interne al Partito, provocando la reazione dell’ala più moderata.

(altro…)

Grazia Villa

Grazie Villa parteciperà in diretta alle 21 del 15 gennaio all’incontro Laicamente sorelle e fratelli tutti di Arci, Auser, Cgil. Su Arci Como web tv una sua riflessione sul tema.

Guarda il video nell’edizione del 15 gennaio 2021 di Arci Como web tv.

Partecipa all’incontro del 15 gennaio alle 21 Laicamente sorelle e fratelli tutti da computer, tablet o smartphone.
https://global.gotomeeting.com/join/138032413

Segui l’incontro sulla pagina fb di ecoinformazioni.

Nicoletta Pirotta

Mentre alle 16 del 10 ottobre 2015 a Como un gruppo di Sentinelle in piedi, vincolato all’interno di una piazza Martinelli blindata, recitava la litania dell’omofobia e con la caratteristica formazione paramilitare (in ordine rigoroso, ciascuno distante dagli altri un metro e con il divieto di parlare per tutti salvo i portavoce con pettorina) esprimeva il terrore che l’Italia possa concedere diritti anche a chi non è eterosessuale, un festoso gruppo di cittadini e cittadini ha deciso di esprimere la voglia di ibertà sancita dalla Costituzione e di invocare laicità e diritti per tutti, comprese le sentinelle. Così, mentre le forze dell’ordine si prodigavano per evitare il contatto fisico tra i due gruppi chiudendo l’acceso alla piazza e invitando i laici a non animare una manifestazione che sarebbe stata non autorizzata, gli omofobi prendevano posto in una piazza deserta turbando il riposo di una persona che non poteva certo pensare di trovarsi in pieno Medioevo in un sabato d’autunno proprio nel territorio della “Casa della musica”.

(altro…)

Shirin Neshat

Per un’arte laica. Shirin Neshat è un’artista iraniana, esule dal suo paese perché dissidente dalla repubblica islamica di stretta osservanza confessionale. La sua opera è visivamente piuttosto nota (molte delle sue immagini e anche le sue più recenti produzioni video sono spesso citate e diffuse), assai meno nota è la sua vicenda personale, culturale e politica, che in questo contributo racconta con chiarezza, serenità e passione. Al centro della sua vicenda di donna e del rapporto con la storia del suo Paese, c’è la distruzione dello Stato laico in Iran (fomentata dalle “democrazie” occidentali). La laicità non è dunque una questione “aggiuntiva” della storia contemporanea, ma un centro problematico fondamentale.

Guarda il video nell’edizione del 15 gennaio 2021 di Arci Como web tv.

Partecipa all’incontro del 15 gennaio alle 21 Laicamente sorelle e fratelli tutti da computer, tablet o smartphone.
https://global.gotomeeting.com/join/138032413

Segui l’incontro sulla pagina fb di ecoinformazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: