25 novembre/ Como pride contro la violenza di genere

Giovedì 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Como pride organizza un presidio in piazza Volta, a Como, alle 16.30. Le istanze dell’iniziativa non riguardano soltanto la lotta alla violenza di genere, ma una società inclusiva e transfemminista.

Como pride, lo stesso gruppo (soprattutto studentesco) che nell’estate 2021 ha organizzato il primo pride comasco da un ventennio a questa parte, chiede che la lotta alle discriminazioni non sia messa sotto i riflettori solo in una data: ogni giorno bisogna lavorare per una società aperta ad ogni espressione di genere ed orientamento sessuale.
Nello specifico, nella chiamata al presidio si leggono i punti chiave a cui si riferisce l’espressione “società transfemminista”: architettura urbana sicura e che minimizzi il rischio di violenze, centri antiviolenza e una rete di consulenza e sostegno alle vittime di molestia, un’istruzione che esca dal binarismo e dalla narrazione ciseteropatriarcale della storia e dei saperi.

Punta di diamante delle lotte studentesche dell’ultimo anno e mezzo, la questione transfemminista viene di nuovo portata in piazza. Il segnale è chiaro: non basta l’istituzionalizzazione di una lotta perché questa si traduca in pratica.
Il presidio di piazza Volta sarà un’occasione per ribadire che il contrasto alle discriminazioni di genere dev’essere un atto quotidiano e non solo uno slogan da 25 novembre.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: