Pietro Caresana

Il futuro è un ghiacciaio che si scioglie

La triplice crisi che stiamo vivendo (ambientale, sanitaria ed economica) mette in serio pericolo il futuro di tantissimi giovani. Non solo le restrizioni antipandemiche stanno negando loro socialità ed istruzione, ma il loro intero piano di vita rischia di essere all’insegna di una situazione lavorativa precaria, in un pianeta allo stremo sul piano ecologico.
È dunque in cerca di sicurezze che oltre cinquanta persone hanno manifestato in piazza Cavour, a Como, per lo sciopero globale per il clima indetto da Fridays for future e rilanciato da Unione degli studenti nel pomeriggio di venerdì 19 marzo.

(altro…)

19 marzo/ Fff e Uds in piazza per il futuro ambientale e scolastico

È stato convocato per le 15 di venerdì 19 febbraio, in piazza Cavour a Como, un presidio congiunto di Fridays for future Como e Unione degli Studenti Como, che scendono in piazza sulla falsariga degli scioperi internazionali per il clima chiedendo politiche ecologiche e una formazione ambientale che parta anche dalla scuola.
In questo periodo di molteplice crisi (ambientale, economica e sanitaria) Fff e Uds manifestano per rivendicare il diritto dei e delle giovani a un futuro che, al momento, sembra sempre più precario.
La manifestazione si terrà nel rispetto delle norme anti-covid, come è specificato nel comunicato riportato di seguito.

(altro…)

Lucio Magri/ Un’ispirazione tattica per la sinistra del presente

Nel tardo pomeriggio di lunedì 15 marzo si è svolto online su Zoom l’incontro di presentazione del libro Lucio Magri – Non post-comunista, ma neo comunista, di Simone Oggionni [Edizioni Efesto, 2021, 360 pagine, 15 euro].
A ricordare questa figura del Pci e de il manifesto, dialogando con l’autore e con Massimo Cortesi, presidente di Arci Lombardia e moderatore, sono state figure di spicco della sinistra nazionale e locale: Luciana Castellina, Bruno Ravasio e Gabrio Vitali.

(altro…)

15 marzo/ Lucio Magri, neo-comunista

Si terrà online su Zoom, alle 18,30 di lunedì 15 marzo, la presentazione del libro Lucio Magri: non post-comunista, ma neo-comunista, di Simone Oggionni. Interverranno l’autore, Luciana Castellina, di Sinistra italiana, Bruno Ravasio, della Cgil e Gabrio Vitali, docente di letteratura italiana a Bergamo e Bratislava.

(altro…)

Le donne che disconoscono la ‘ndrangheta

Si è svolta online su Zoom e in diretta Facebook la quarta e ultima conferenza della rassegna 4 colpi alla ‘Ndrangheta, organizzata da Arci Como e Circolo ambiente Ilaria Alpi.
In quest’ultimo incontro si è parlato, come da titolo, de Le donne che fanno tremare la ‘ndrangheta. Le relatrici della serata sono state Dina Lauricella, giornalista Rai ed autrice de Il codice del disonore – Donne che fanno tremare la ‘ndrangheta ed Alessandra Cerreti, magistrata della Dda di Milano, con Giorgia Venturini, direttrice di www.stampoantimafioso.it, a fare da moderatrice.

(altro…)

Sotto padrone: una ricerca sociologica contro il caporalato

Si è svolto online su Zoom e in diretta Facebook nella serata di giovedì 4 il terzo incontro della rassegna 4 colpi alla ‘Ndrangheta, dedicato al caporalato e alle infiltrazioni mafiose nel settore agroalimentare.
Ospite della serata, organizzata dal Circolo ambiente Ilaria Alpi e da Arci Como, è stato Marco Omizzolo, sociologo ed autore di Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana.

(altro…)

Si fa troppo poco contro le ecomafie

Su Zoom e in diretta Facebook nel pomeriggio di giovedì 25 febbraio si è parlato di ecomafie in Lombardia, per il secondo incontro della rassegna 4 colpi alla ‘Ndrangheta.
A discutere di questo tema, nella videoconferenza organizzata dal Circolo ambiente Ilaria Alpi e da Arci Como, sono state Silvia Bonardi, magistrata della Dda di Milano, e Monica Forte, presidente della commission regionale antimafia.

(altro…)

Dalla Calabria alla Lombardia: la ‘Ndrangheta è ovunque

Nella serata di giovedì 18 febbraio si è tenuto su Zoom e in diretta su Facebook il primo incontro della rassegna 4 colpi alla ‘Ndrangheta 2021: La presenza della ‘ndrangheta in Calabria e Lombardia.
Il ciclo di conferenze è organizzato dal Circolo ambiente Ilaria Alpi e dall’Arci di Como e patrocinato dai comuni di Alzate Brianza, Cabiate, Carugo, Inverigo, Lurago d’Erba e Mariano Comense. Ospiti della prima serata Antonio Talia, giornalista ed autore del libro Statale 106 – Viaggio sulle strade segrete della ‘Ndrangheta, e Gianni Barbacetto, scrittore e penna de Il fatto quotidiano. La serata è stata un botta e risposta moderato da Antonella Crippa, giornalista de La Provincia di Lecco, sulla ‘ndrangheta tra la Calabria e la Brianza. On line su canale di ecoinformazioni il video dell’incontro seguito, come tradizione dell’iniziativa, da centinaia di persone.

(altro…)

Indagare sulle responsabilità israeliane

Si è svolto su Zoom e in diretta Facebook nel tardo pomeriggio di mercoledì 10 febbraio il secondo degli incontri sulla situazione israela palestinese organizzato da Società civile per la Palestina. La seconda conferenza, Accountability: le potenzialità dell’azione legale, era dedicata all’intricata questione delle azioni giudiziarie contro le violazioni del diritto internazionale perpetrate ai danni dei palestinesi. Ospiti della serata, Chantal Meloni, docente di Diritto penale internazionale, Università degli studi di Milano e rappresentante legale delle vittime nella “situazione Palestina”  di fronte alla Corte penale internazionale, e Emily Schaeffer Omer-Man, avvocata per i diritti umani ed esperta di diritto internazionale umanitario in Israele e Palestina.

(altro…)

Circolo Ilaria Alpi e Arci Como/ Ecomafia a Como

Il tribunale di Como ha certificato il 3 febbraio la presenza di depositi di rifiuti abusivi in località La Guzza e in via del Lavoro a Como.
Il fatto è un ennesimo segno della presenza della ‘ndrangheta sul territorio e costituisce un potenziale rischio per l’ambiente data la frequenza degli incendi nei luoghi di raccolta dei rifiuti.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: