Alessandro De Lisi

Un progetto di ristrutturazione di un bene confiscato alla mafia a Fino Mornasco

progettosanfrancescoIl Comune di Fino Mornasco ha ricevuto duecentocinquantamila euro per ristrutturare un bene confiscato alla ‘ndrangheta da Regione Lombardia, con l’obiettivo di trasformarlo in due appartamenti per famiglie disagiate economicamente. (altro…)

A Fino Mornasco incontro sull’ascesa delle mafie nel nord Italia

finoSi torna a parlare di mafia e criminalità organizzata a Fino Mornasco, dopo le pesanti minacce e intimidazioni subite dal sindaco Giuseppe Napoli e da numerosi esponenti della giunta locale. L’occasione si è presentata venerdì 30 novembre grazie ad un dibattito pubblico patrocinato dal Comune e fortemente voluto da Rossella Pera, esponente della Federazione giovani Socialisti e moderatrice della serata. L’ evento che ha visto come ospiti l’ex presidente della Commissione antimafia Tiziana Parenti  e Alessandro De Lisi, direttore generale del Centro studi contro le mafie-Progetto San Francesco. (altro…)

Misure concrete per la legalità.

Nella sera di lunedì ventinove ottobre a Fino Mornasco si è svolto un consiglio comunale aperto alla cittadinanza, avente per oggetto Gravi fatti di cronaca riportati dalla stampa locale. Richiesta di convocazione da parte di un quinto dei consiglieri. I consiglieri sono stati tutti presenti, sessanta i cittadini partecipanti, tra i quali anche i sindaci di Casnate Con Bernate, Cermenate e Rovello Porro, e membri di associazioni locali, come Mauro Oricchio del coordinamento comasco per la Pace e Alessandro De Lisi, responsabile del progetto San Francesco. Un consiglio comunale durato tre ore, molte le polemiche tra i consiglieri, ma anche le proposte concrete di contrasto all’illegalità emerse dalla discussione.

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: