Ocst

Cgil Como/ Verso la costituzione dell’osservatorio sui frontalieri: province e parti sociali al lavoro comune

download.pngApprovato dal consiglio provinciale di Como il primo atto per la costituzione dell’osservatorio permanente sul fenomeno del frontalierato  nelle province di Como e Varese, che introduce un importante strumento di consultazione tra i principali soggetti operanti sul tema del lavoro transfrontaliero. (altro…)

Manifesto per uno statuto dei lavoratori

801048-caporalato.dLe organizzazioni sindacali e patronati di Italia e Svizzera (Cgil, Cisl, Uil, Acli, Unia e Ocst) hanno presentato martedì 19 febbraio il Manifesto dei lavoratori frontalieri ai candidati delle prossime elezioni nazionali e regionali del territorio (altro…)

«Basta spremere i frontalieri»

I sindacati Cgil, Cisl, Uil, Acli, Unia Ocst organizzano venerdì 23 novembre alle ore 20.30 a Uggiate Trevano un convegno informativo sulla questione della disoccupazione speciale per i lavoratori frontalieri Al convegno verranno presentate le successive iniziative e sarà possibile firmare la petizione contro la decisione dell’Inps di erogare la disoccupazione ordinaria ai dipendenti italiani in Svizzera. Interverranno:Luisa Seveso ( Acli), Luca Fonsdituri (Cgil), Chiara Braga (parlamentare Pd), Carlo Maderna (Cisl), Sergio Aureli (Unia), Giancarlo Bosisio (Ocst), Roberto Cattaneo (Uil), Fortunato Turcato (sindaco di Uggiate Trevano)  

«Uniti per i frontalieri»

«Basta spremere i frontalieri. La disoccupazione è un diritto, non un profitto». Questo lo slogan usato unitariamente da Cgil, Cisl, Uil, Acli, Unia, Ocst e Sina per lanciare la petizione contro la decisione dell’Inps di erogare la disoccupazione ordinaria ai lavoratori italiani in Svizzera. Le firme verranno raccolte lungo i territori di Como, Varese e Sondrio. In programma anche due convegni informativi (altro…)

Frontalieri: sbloccata provvisoriamente la disoccupazione ordinaria

«Abbiamo avuto un incontro con la direzione Inps  regionale – scrivono in un comunicato  Cisl e Ocst – In quella occasione abbiamo ottenuto che la sede regionale dell’Istituto previdenziale indicasse alle sedi provinciali di erogare, in via provvisoria, la disoccupazione ordinaria in attesa che la direzione generale  chiarisca il problema» (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: