Politecnico di Milano

16 ottobre/ Palazzo Natta: incontro di studio e visite guidate

uninsubria-universita-insubria

 

Martedì 16 ottobre, a partire dalle 15,30, l’Università degli studi dell’Insubria organizza un incontro di studio e visite guidate alla scoperta di Palazzo Natta di Como.  L’iniziativa è organizzata in occasione del ventesimo anniversario della fondazione dell’Università degli Studi dell’Insubria e poco prima che l’ateneo restituisca il palazzo al Comune, sede per circa 12 anni del prorettorato e di uffici amministrativi dell’ateneo comasco. (altro…)

Free and Open Source Software for Geospatial (Foss4g) Europe

FOSS4G_Como_foto di gruppoÈ terminata la seconda edizione dell’incontro sulla cartografia collaborativa.

«Più di 100 presentazioni, 6 track scientifiche e 10 workshop», oltre ai 400 partecipanti sono i numeri della «conferenza che ha riunito a Como gli utenti e gli sviluppatori di Foss4g di tutto il mondo», che «si è confermata un’importante tappa per la rete di esperti europei che da anni si dedicano alle tecnologie free e opensource, per la condivisione della conoscenza scientifica e per la diffusione pubblica di concetti nuovi come Terra digitale partecipata e di Internet dei luoghi». Una opportunità per tutti, ma anche per le amministrazioni pubbliche che potrebbero passare, come per molti altri programmi, da software proprietario a open socurce.

«Per celebrare l’International Map Year al Foss4g Europe 2015 sono stati organizzati 4 map party» spiegano gli organizzatori e Maria Antonia Brovelli, prorettrice del Polo territoriale di Como del Politecnico di Milano, precisa: «Abbiamo mappato diverse aree della città con Openstreetmap e l’Emomap appositamente sviluppata dall’Università di Vienna e dal Politecnico di Milano, e tassello per tassello un’area dell’edificio di via Valleggio grazie ad un indoor mapping. Gli esperti hanno spiegato l’utilizzo degli strumenti, e poi hanno accompagnato i partecipanti, divisi in gruppi, in giro per Como a raccogliere i dati georeferenziati».

Che cos’è l’Emomap? Con l’emotional mapping: «Le persone, attraverso una app, potranno costruire le aree che più gradiscono della città, fornendo anche uno strumento di lettura e governo del territorio».

L’incontro è stata anche l’occasione per la premiazione, nella plenaria finale, del Nasa World Wind Europa Challenge, «la sfida lanciata dall’Ente nazionale per le attività spaziali e aeronautiche statunitense in collaborazione con Jacobs University, Politecnico di Milano, Hunagi e Graphitech per incentivare la realizzazione di soluzioni sostenibili e al servizio di enti locali, regionali, nazionali o internazionali per la condivisione di dati territoriali che aiutino a ridurre i costi e a migliorare i processi decisionali delle politiche ambientali europee». Oltre che dello Europa Bull Award, vinto dal team Alaska Europa Challenge, che ha sviluppato un progetto sulla possibilità di individuare i terremoti attraverso un attento monitoraggio del campo magnetico l

ocale e delle anomalie nell’accumulo di energia, prima che le energie si sprigionino nel terremoto stesso», e del GeoForAll Global Educator Award 2015, «premio internazionale istituito dalla community GeoForAll per riconoscere l’impegno di chi contribuisce ad allargare i confini della conoscenza free and open source e a divulgarla, supportando la diffusione dell’istruzione a beneficio della costruzione di cittadini del mondo sempre più consapevoli», vinto da Sterling Quinn (Pennsylvania State University)».

La community Foss4g si ritroverà a Seoul in Corea del Sud nel prossimo settembre. [md, ecoinformazioni]

29 giugno/ L’ex-fabbrica “Martinetta”. Storia, realtà e futuro a confronto

Martinetta_Locandina Convegno_29 giugno 2015_Inaugurazione della mostra «dedicata al lavoro didattico e di ricerca svolto dal Politecnico di Milano sull’area della “ex Martinetta” di Rovellasca», lunedì 29 giugno dalle 9 nella ex-scuola “Milite Ignoto” in piazza Risorgimento 9 a Rovellasca, «per illustrare ai cittadini e alle istituzioni politiche, economiche, sociali ed educative del territorio le soluzioni progettuali di reinterpretazione degli spazi industriali dismessi di quest’area». Nel pomeriggio visita guidata all’ex-fabbrica Martinetta.

 

«Il compendio produttivo della ex fabbrica Martinetta, l’azienda di Rovellasca attiva nel settore tessile comasco dagli anni ’30 agli anni ‘90, ha stimolato le riflessioni dei giovani architetti del Politecnico di Milano, i quali, nell’ambito del Laboratorio di progettazione degli interni e conservazione del costruito dei proff. Michele Ugolini e Rossana Gabaglio del Dipartimento di architettura e studi urbani, hanno svolto un interessante lavoro di ricerca immaginando i possibili sviluppi futuri dell’area – precisa un comunicato del Parco del Lura –. L’insediamento produttivo, oggi frazionato e occupato solo parzialmente, continua ad occupare una porzione strategica del territorio, trovandosi al centro di una fitta rete di scambi tra Como e Milano, possibili sia su gomma che su ferro, nonché affacciata sulla valle del torrente Lura, dove si snoda l’itinerario di fruizione del Parco del Lura». [md, ecoinformazioni]

30 maggio/ I rifugi antiaerei a Como

ISCCo-Rifugi2Alla Biblioteca dell’Istituto di Storia contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como, in via Brambilla 39, venerdì 30 maggio alle ore 18, si presenta il volume Como 1915-1945: protezione dei civili e rifugi antiaerei di Maria Antonietta Breda (Politecnico di Milano – Dastu) e Gianluca Padovan: un inedito excursus sulla difesa dei civili dalla guerra aerea anche nella città di Como.

Grazie al volume non solo si recupera la memoria di alcuni luoghi dimenticati dalla città, ma si ricostruiscono anche gli eventi che hanno determinato la necessità di dotare la città di protezioni e rifugi, i regolamenti le disposizioni e gli oggetti connessi alle pratiche protettive.

Per info: 031/306970, isc-como@isc-como.org

21 marzo/ Ricerca e progetti di vita indipendente

210314 cernobbioLa condizione attuale nel tessuto Lombardo e Comasco. HomeLab, un laboratorio di ricerca distribuito sul territorio, venerdì 21 marzo dalle 8.45 alle 15.30 al Cernobbioshed, in via Manzoni 1 a Cernobbio.

Una: «Conferenza di presentazione delle attività di ricerca per il sostegno ai progetti di vita autonoma con evidenza ai diversi settori che operano a contatto con le fragilità, organizzata da Politecnico di Milano – Polo territoriale di Como e dal Comune di Cernobbio, con la partecipazione del Georgia Tech Research Institute di Atlanta (Stati Uniti)».

«L’obiettivo della giornata è presentare le attività di ricerca che emergono a livello territoriale (in provincia di Como nonché in Regione Lombardia) nel sostegno ai progetti di vita autonoma e le evidenze nei diversi settori che operano con le fragilità – spiega la presentazione –. Quest’iniziativa si colloca all’interno di uno schema più ampio e innovativo che prevede un passaggio, dove applicabile, dal modello residenziale concentrato al modello distribuito. In questo contesto si inserisce il progetto internazionale HomeLab: un laboratorio di ricerca distribuito sul territorio basato sulla interazione tra popolazione volontaria, terzo settore, industria e università».

Per informazioni e registrazione, la partecipazione è libera, ma per ragioni organizzative è richiesto di confermare la presenza, e-mail ufficio.cultura@comune.cernobbio.co.it, Internet 
www.polo-como.polimi.it. [md, ecoinformazioni]

Programma

Dalle 8.45 alle 9, Registrazione;

Dalle 9 alle 9.10, Apertura del convegno, Monica Ferrario, vicesindaca del Comune di Cernobbio, Maria Antonia Brovelli, pro-rettrice del Politecnico di Milano – Polo territoriale di Como;

Dalle 9.10 alle 9.30, Introduzione sulla condizione del sociale in Regione Lombardia, La Riforma del welfare sociale in Lombardia;

Dalle 9.30 alle 10.30, Le associazioni nel territorio a sostegno delle fragilità (moderatore Fabio Salice), La gestione delle fragilità in ambito provinciale: stato dell’arte e prospettive (Marco Orsenigo, Asl Como),
L’analisi dei bisogni e prospettive (Marco Rasconi, Cpv Ledha Milano),
L’analisi dei bisogni e prospettive (Associazionismo rete anziani unito),
L’analisi dei bisogni e prospettive (Angela Arcara, Coop. Il Sorriso);

Dalle 10.30 alle 11.30, I progetti a favore delle disabilità (moderatrice Sara Comai), ASPHI: il ruolo della ICT (Information Communication Technology) a favore delle persone con disabilità (Emanuela Trevisi, Asphi),
Eastin: il portale europeo degli ausili tecnici per le persone con disabilità (Valerio Gower, Fondazione don Gnocchi),
Sim-Patia (Irma Missaglia),
Crais (Antonio Bianchi);

Dalle 11.30 alle 11.45, Pausa;

Dalle 11.45 alle 12.45, La ricerca: Presente e Futuro (moderatore Matteo Matteucci), GeorgiaTech
- Progetti Gtri in campo HomeLab Atlanta (Alessio Medda, Gtri Atlanta US), Iniziative a livello Gr campus (Alessio Medda, Gtri Atlanta US),
 Presentazione progetto EasyTransfer – Wheelchair (Andrea De Palo, responsabile del Progetto), Politecnico di Milano
- Atg: il gruppo di lavoro per le tecnologie assistive del Polo Territoriale di Como, una visione sul futuro (Fabio Salice, Politecnico di Milano), Home labs’ overview e l’iniziativa di Bergamo (Paolo Malighetti, Università degli studi di Bergamo e Hth);

Dalle 12.45 alle 13, HomeLab@Italia: portfolio di idee e direzione futura;

Dalle 13 alle 14.15; Pausa (rinfresco);

Dalle 14.15 alle 15.15, Tavolo di Confronto (moderatore Alessio Medda);

Dalle 15.15 alle 15.30 Chiusura dei lavori.

Turismo e attività produttive sul lago di Como

lago di comoSinergie e opportunità in un territorio in trasformazione, verso e oltre Expo 2015, due incontri organizzati dai Poli territoriali di Lecco e di Como del Politecnico di Milano, con le rispettive Camere di commercio e il supporto di Regione Lombardia, del Sistema turistico del lago di Como, delle provincie, dei comuni capoluogo e di Sistema Como 2015 mercoledì 16 e 30 ottobre dalle 14 alle 18 a Lario Fiere a Erba (altro…)

Comography

comographyMostra fotografica dei migliori scatti degli studenti del Politecnico di Milano sul tema Como, da diverse prospettive: i luoghi, le persone, le emozioni nell’atrio dell’Aula Magna in via Castelnuovo 7 a Como, aperta fino al 25 ottobre da lunedì a venerdì dalle 9 alle 19. Per informazioni Internet www.polo-como.polimi.it/news/dettaglio-della-news/article/165/comography2013-in-mostra-fino-al-25-ottobre-160/

Valori primordiali

valori primordialiInstallazioni e dispositivi luminosi realizzati dagli studenti del Laboratorio di sintesi finale del Polo comasco del Politecnico di Milano, progettati ispirandosi ai brani della rivista Valori Primordiali nella Sala Nobile di Palazzo Natta, in via Natta 12/14 a Como, in una mostra aperta fino al 4 ottobre da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16. Per informazioni Internet www.polo-como.polimi.it/news/dettaglio-della-news/article/165/valori-primordiali-in-mostra-fino-al-4-ottobre-157/

Design Furniture 4 Food Spaces …Quando l’arredo cambia volto alla città

politecnico di milanoInaugurazione della mostra, dei progetti realizzati dagli studenti del secondo anno del Laboratorio di design dell’arredo del Politecnico di Milano sul tema dell’arredo interno dei locali di consumo del cibo, martedì 2 luglio alle 11 nella hall dell’Aula Magna in via Castelnuovo 7. La mostra sarà aperta fino al 12 luglio da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18.30 (altro…)

I cammini della Regina

cammini della reginaPresentazione del progetto europeo sui percorsi transfrontalieri legati alla via Regina martedì 21 maggio dalle 17 nella Sala Nobile di Palazzo Natta, in via Natta 14/ 16 a Como, sui percorsi transfrontalieri, nell’ambito del Programma di cooperazione territoriale Italia-Svizzera (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: