Prc

Prc/ Vince la destra civica, perde la destra liberista

«Con il ballottaggio di ieri, che ha visto trionfatore Alessandro Rapinese, si sono dunque concluse le elezioni comasche. Ha vinto la destra civica, ha perso la destra liberista di Minghetti e soci, con una percentuale di votanti poco superiore al 35%.

(altro…)

Prc/ Mai con Pd, Italia viva e azione

«Correva l’anno 2017 e la nostra, Como, era ancora “provata”, da una parte e dall’altra, dall’emergenza migranti che pochi mesi prima ci aveva coinvolte/i tutte e tutti e “a sinistra” qualcosa si muoveva.Le elezioni amministrative erano imminenti, da pochi mesi era nata la Rete Como senza frontiere e le due – sottolineo – le uniche due – forze politiche che insieme alle altre più di trenta organizzazioni la componevano (e la compongono) decisero di costruire una lista di Sinistra, alternativa e contrapposta ai poli esistenti, libera e libertaria, antiliberista, antifascista e antirazzista che mettesse al centro le persone ed i loro diritti a 360 gradi.

(altro…)

Fabrizio Baggi rieletto segretario del Prc lombardo

L’XI Congresso regionale del Prc/Se Lombardia ha rieletto Fabrizio Baggi segretario del partito. Baggi ringrazia e conferma il suo impegno: «Un grande ringraziamento alle compagne e ai compagni che oggi, nel corso del Congresso, mi hanno ridato fiducia e rieletto, all’unanimità, Segretario regionale. È stata proprio una bella giornata di confronto e di discussione politica.Ringrazio anche le/i molte/i ospiti che hanno portato il loro saluto e dato spunti per la discussione. Al lavoro e alla lotta!»

Ricordando Piazzale Loreto

Fabrizio Baggi, segretario regionale del Prc, ricorda il 10 agosto del 1944: «Ricorre oggi l’anniversario dell’eccidio di Piazzale Loreto a Milano quando Il 10 agosto 1944  quindici antifascisti furono prelevati dal carcere si San Vittore e  fucilati dai militi del gruppo Oberdan della Legione Autonoma Mobile Ettore Muti della Repubblica Sociale Italiana (la cosiddetta Repubblica di Salò), per ordine del comando di sicurezza nazista, e i loro cadaveri vennero esposti al pubblico.

(altro…)

Prc/ Carbone anticovid

«La befana arriva a Palazzo Lombardia e porta alla Giunta Regionale un sacco di carbone per la disastrosa gestione dell’emergenza sanitaria. Ai cittadini e alle cittadine invece vorrebbe donare vaccini celeri e tamponi a prezzi calmierati. Quest’anno la Befana atterra a Palazzo Lombardia per consegnare alla Giunta di Attilio Fonata un sacco di carbone per la pessima gestione dell’emergenza sanitaria costata oltre 25 mila vittime e ritardi imperdonabili, ultimo dei quali quello della somministrazione dei vaccini anti covid.

(altro…)

Minacce a Baggi e Tavecchio

«All’ennesima minaccia di stampo fascista ricevuta sulla nostra pagina sotto un comunicato di settembre a firma Pierluigi Tavecchio e Fabrizio Baggi rispondiamo che: L’Istria e la Dalmazia sono… di chi ci abita, di chi ci vive, di chi le coltiva, ci lavora e ci viaggia. Da sempre terre di passaggio, terre di confine ma anche di incontro di culture, lingue. Mussolini le occupò dando licenza ai suoi legionari di “stuprare le donne del posto e purificare l’inferiore razza slava”, e deportò nei lager italiani migliaia di sloveni, per completare la colonizzazione.

(altro…)

Prc/ Sicurezza e reddito

Rifondazione comunista propone una petizione su change.org per chiedere che le attività non essenziali vengano bloccate e che venga garantito il reddito a chi deve fermarsi. Mentre finalmente si afferma anche tra i più sprovveduti e egoisti la consapevolezza della necessità di uscire di casa solo per necessità vitali, questa necessaria autolimitazione individuale deve essere accompagnata dalla soluzione del vero problema. Non è tollerabile la vergognosa scelta politica che costringe milioni di persone a muoversi, usare mezzi pubblici, a permanere senza adeguate protezioni al lavoro senza che questo sforzo che mette a rischio la vita di tanti e diffonde il contagio abbia alcuna motivazione se non la necessità di perpetrare attività per garantire anche in questa terribile situazione profitti a chi ci guadagna. Di seguito il testo.

(altro…)

Agressione omofoba

Fabrizio Baggi e Stefano Rognoni del Prc denunciano l’aggressione omofoba del 20 luglio a Max della Torre, attivista per i diritti delle persone lgbtqiap: «Situazione insostenibile e clima pericoloso. Massima solidarietà a Max della Torre, si faccia subito una vera legge che persegua i reati legati all’omotransfobia. Vogliamo denunciare con forza questo fatto gravissimo e focalizzare l’attenzione sulla pericolosità del clima d’odio e di intolleranza fomentato anche dal governo in carica mediante le continue farneticazioni sulla famiglia tradizionale e contro lo svolgimento dei pride.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: