Arci ecoinformazioni ecoinformazionicomo@gmail.com, via Lissi 6 Como, tel. 3515968899, 3473674825

22 novembre/ Mariano Comense/ “Le reti istituzionali antimafia e l’utilizzo dei beni confiscati”

ambiente

Il terzo incontro della rassegna Cinque colpi alla ‘ndrangheta, dal titolo Le reti istituzionali antimafia e l’utilizzo dei beni confiscati, si terrà dalle 21 di mercoledì 22 novembre alla sala Brenna in via Trieste 9 a Mariano Comense. Relatori dell’incontro, moderato da Christian Galimberti de La Provincia di Como, saranno David Gentili, presidente della Commissione antimafia del Comune di Milano e componente di Avviso pubblico, e Giorgio Garofalo, presidente del Consiglio comunale di Seveso e membro della rete Brianza siCura.

Si discuterà di come i comuni abbiano la possibilità di fare rete per combattere la criminalità organizzata, proponendo alcune azioni che gli enti locali possono adottare per prevenire le infiltrazioni mafiose, tra cui ad esempio l’istituzione di Commissioni antimafia comunali o reti sovracomunali, e l’emanazione di bandi per l’assegnazione a fini sociali dei beni confiscati alla criminalità.

In occasione della serata del 22 novembre, nella stessa sala di via Trieste verrà allestita la mostra di graphic novel dal titolo Vittime di mafia, visitabile anche da lunedì 20 a venerdì 24 novembre nel palazzo comunale.

La rassegna Cinque colpi alla ‘ndrangheta è inserita nell’ambito del progetto Creare una comunità alternativa alle mafie. Sostegno alle vittime della criminalità organizzata, che a cui hanno aderito molti comuni della provincia, con il Comune di Como come capofila. Il progetto, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia, ha lo scopo di creare coscienza critica sulla presenza delle mafie e di sostenere le vittime della criminalità organizzata, purtroppo presenti anche nel nostro territorio.
Organizza a rassegna il Circolo ambiente Ilaria Alpi, in collaborazione con le Biblioteche comunali di Arosio, Carugo, Inverigo, Lurago d’Erba e Mariano Comense e il patrocinio dei rispettivi Comuni.

Per ulteriori informazioni: www.circoloambiente.org .


Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: