Giorno: 30 Luglio 2018

Magliette gialle per Yusupha

DSCN1983.JPG

Il giallo è il colore che ha segnato la manifestazione indetta lunedì 30 luglio alle 19 in piazza della Pace (già nota come piazza Vittoria). Le circa 30 persone che hanno partecipato hanno indossato abiti gialli e scritto cartoline (sempre gialle) in sostegno a Yusupha Ceesay, il giovane gambiano accusato, forse a torto, di essere tra gli autori (un gruppo di sette) dell’aggressione agli autisti Afs avvenuta lo scorso martedì 5 giugno a Como, identificato sommariamente ai giardini a lago per il semplice fatto di indossare, fatalmente, una maglietta proprio di questo colore, come quella di uno degli aggressori (che sembrerebbe essere un’altra persona) e dunque arrestato insieme a un amico, Salifu Camara, un gambiano dal cappello grigio, con la bicicletta, anch’egli “colpevole” di corrispondere a una descrizione altrimenti poco dettagliata, focalizzata sull’abbigliamento più che sulla fisionomia. In sede processuale, i due, insieme a due altri africani (questi di origine nigeriana), sono riconosciuti come colpevoli da una delle vittime dell’aggressione. Resta poco chiaro se l’autista ricordasse con esattezza il volto degli imputati, che sono stati tutti e quattro condannati, uno a quattordici e gli altri tre a ventuno mesi di detenzione. [Alida Franchi, ecoinformazioni]

Leggi l’articolo di Amanda Cooney (Como accoglie) sul caso, pubblicato da ecoinformazioni martedì 17 luglio 2018.

Guarda le foto di Alida Franchi, ecoinformazioni della manifestazione.

Guarda le foto di Claudio Fontana della manifestazione.

Viale Varese salvato dal degrado

C’è voluta la spinta concorde di migliaia di cittadine e di cittadini (Sos Viale Varese), di tutte le associazioni ambientaliste (Circolo “Angelo Vassallo” – Legambiente Como, Fiab Como Biciamo, La città possibile Como, Iubilantes, Wwf OA Insubria, Lipu Como, Italia Nostra Como, Arci provinciale Como)  e delle forze politiche di opposizione per imporre alla Giunta di centrodestra di Como la soluzione più ovvia: dire no alla richieeta di regalare ai privati, degradandola e negandone qualità ambientali e sociali, l’area di viale Varese. (altro…)

Il km dell’ignoranza

Como dal basso denuncia: «Buongiorno, non lo credevamo possibile: il percorso appena realizzato, chiamato Km della conoscenza” che va da Villa Olmo a Villa del Grumello, non è agibile da persone in sedia a rotelle!
Pendenze minime non rispettate, ghiaia a profusione, scalini…

(altro…)

Trovato/ Como accoglie cerca urgentemente un magazzino

download (1)L’appello dell’associazione Como accoglie, alla ricerca urgente di uno spazio per depositare i giacigli provvisori delle persone senza fissa dimora. Como accoglie ha comunicato il 31 luglio che lo spazio è sato trovato.

(altro…)

30 luglio/ Il nostro impegno per l’Europa

19acec63-9588-42fe-9149-e8b7dfc525ef.jpgLunedì 30 luglio il Circolo Europeo Willy Brandt a Como, via Bari ospiterà l’iniziativa del coordinamento provinciale di Como Mdp – articolo Uno “Il nostro impegno per l’Europa”.  Parteciperannono: Antonio Panzeri ed Enrico Farinone, coordina Stefano Binda.

Lo Stato di Israele, ora etnocratico (eufemismo di razzista) anche per legge

Ebbene sì, alla fine ce l’hanno fatta! La Knesset, nella notte tra il 18 e il 19 luglio ha votato la legge fondamentale (Basic law, la 14ª dello Stato) per cui Israele è  Stato ebraico, per gli ebrei, degli ebrei, solo per gli ebrei e degli ebrei di tutto il mondo. Era nell’aria da tempo, da anni. Si attendeva solo il momento propizio. Ora è arrivato. Come dargli torto? (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: