30 ottobre e 6, 13, 20, 27 novembre/ Villa del Grumello/ Teatralberi

Il parco della Villa del Grumello invita, mercoledì 16, 23, 30 ottobre e 6, 13, 20, 27 novembre dalle 17 alle 18,30 a Como alla Villa del Grumello in via Cernobbio 11 si parlerà dei Racconti della natura e Teatralberi

Teatralberi 
Percorso teatrale nella natura per piccoli attori in erba
da 8 ai 13 anni, a cura di Cristina Quadrio, Associazione Fata Morgana.
Saggio aperto al pubblico, domenica 1 dicembre, alle 10.30
Partecipazione 140 euro per l’intero corso,
iscrizione obbligatoria: parco@villadelgrumello.it.

L’attività di gruppo, incorniciata nel suggestivo contesto della Serra del Grumello, consente ai ragazzi di sperimentare in modo coinvolgente e giocoso il linguaggio, le tecniche e gli strumenti del teatro, al fine di realizzare una piccola e originale rappresentazione, in cui sono messe in scena curiosità e aneddoti legati alla Villa e al Parco del Grumello.

L’associazione culturale Fata Morgana, costituita nel 1988, si occupa di ideazione e produzione di spettacoli, animazioni di burattini, pupazzi, ombre, percorsi di animazione per mostre e musei, promozione alla lettura, laboratori teatrali e artistici, corsi di formazione per insegnanti, genitori e bibliotecari e attività di volontariato.
Cristina Quadrio, attrice burattinaia e narratrice professionista, diplomata alla civica scuola di arti drammatiche Paolo Grassi di Milano, inizia la carriera nel 1988 fondando Fata Morgana con Pia Mazza. Collabora con compagnie teatrali nazionali e in progetti internazionali (Palestina, Francia e Senegal); lavora con maestri burattinai del calibro di Bruno Leone insegnando anche alla Scuola delle Guarattelle di Napoli e con personaggi di cultura e artisti come Bruno Munari ed Emanuele Luzzati. Dal 2001 tiene i corsi di teatro per bambini e ragazzi presso il Teatro Sociale di Como.

Domenica 13 ottobre 2019
Racconti nella [della] natura, autunno Narrazioni teatrali e fotografiche, di e per grandi e bambini, diffuse nello splendido contesto del Grumello: racconto di un luogo speciale coi suoi alberi, fiori, animali, vedute, personaggi e architetture ma anche racconti di consapevolezza e racconti di vita. Serra del Grumello dalle 10 alle 18 #Spunti di vista #freeviewalgrumello in mostra Esposizione di una selezione dei lavori realizzati nel Parco del Grumello dai partecipanti alle lezioni di fotografia con le tecniche del visual story telling, curate da Daniela Manili Pessina con la collaborazione di Andrea Butti.
Spunti di vista, Colori e geometrie al Grumello ed
esposizione fotografica con scatti di Andrea Butti.

Villa del Grumello, Parco dalle 10,30 alle 11
Ti racconto il Grumello, un cammino nel verde a cura dello Staff dell’associazione Villa del Grumello Paesaggio, storia, personaggi, botanica e architettura si intrecciano in un racconto del luogo, che attraversa i secoli per condurre ai progetti di oggi.
Partecipazione 5 euro. Consigliata la prenotazione: parco@villadelgrumello.it.

Villa del Grumello, dalle 11,30 alle 12,15
I fantastici cinque, saggio dei bambini partecipanti al corso di teatro e natura Teatralberi, a cura di Cristina Quadrio, Gruppo Fata Morgana. E’ finalmente arrivata nel Parco del Grumello l’allegra brigata dei giardinieri ambulanti! Un po’ clown, un po’ saltimbanchi, un po’ imbonitori, con una grande passione per tutte le piante e i fiori. Eccoli qui i nostri fantastici cinque, pronti a soddisfare ogni bisogno e a guarire ogni male di alberi, siepi, prati, fratelli, cugine, mamme, papà, signori, signore, zie e nonnine. Buone storie e buone piante a tutti!

Villa del Grumello, dalle 15,30 alle 16,15
Gran cabaret! Spettacolo di teatro di figura, a cura de I Nuovi Burattinai.
Nella splendida cornice del Parco della Villa del Grumello, ecco spuntare personaggi fantastici, tutti cantando, ballando, gorgheggiando brani e musiche di un sorprendente repertorio. Nella miglior tradizione del varietà, vanno in scena tenerezza, divertimento, musica e gioco in un susseguirsi di brani e animazioni per una variopinta rassegna di situazioni: mani, ginocchia, oggetti, occhiali, piume e pupazzi sono i protagonisti di tante piccole storie, per uno spettacolo che non mancherà di stupire e divertire grandi e piccini. I Nuovi Burattinai è un gruppo eterogeneo, formato da artisti e burattinai professionisti e persone senza fissa dimora, che soffrono forme di esclusione sociale. Un progetto promosso da Associazione Vicini di Strada e sostenuto da Fondazione Caritas.

Villa del Grumello, dalle 17 alle 18,15
Sogni clandestini a cura della Compagnia teatrale Ibuka Amizero
Sei donne, sei storie di immigrazione, alcune vicinissime e strazianti, altre lontane ed avvincenti, tutte vere: ecco la radice comune dei racconti che animano lo spettacolo. Una struttura drammaturgica semplice dove i vari passi della narrazione sono accompagnati e intercalati da un affresco musicale, un percorso sonoro ad hoc che si avvale di interventi raffinatissimi che portano lontano nello spazio e nel tempo. La Compagnia Ibuka Amizero racconta storie di donne dando voce a chi solitamente non ne ha, attraverso l’uso di differenti registri comunicativi e linguaggi, stimolando la riflessione e aprendo alla speranza e al cambiamento. Questi gli obiettivi condivisi dal gruppo, che sostanziano ogni racconto messo in scena. [Fi, ]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: