Manifestazioni, presidi e cortei

Diritti in piazza al Lecco pride

Circa mille persone hanno partecipato al pride di Lecco, il primo nella città resa celeberrima da Manzoni. Una festa, come sempre sono i cortei arcobaleno, forse troppo poco politicizzata per un’Onda pride che mai come nel 2022 delle disuguaglianze e delle crisi dovrebbe essere rivolta come, citando il motto, fu la prima volta.

(altro…)

18 giugno/Varese e Lecco pride

Terza settimana di Onda pride, e doppio appuntamento per le manifestazioni Lgbtqia+ in Lombardia. Sabato 18 giugno infatti si terranno le parate del Varese pride, dalle ore 15.30 con partenza alle 15.30 da via Sacco, e del Lecco pride, dalle ore 15, ritrovo al Politecnico in via Ghislanzoni.

(altro…)

Bergamo pride: mille e una lotta

È stata Bergamo la città di cartello per la seconda settimana lombarda di Onda pride. Dal piazzale della stazione alla piazza di Porta nuova, migliaia di persone hanno sciamato tra musica e colori per le strade della città Bassa nel pomeriggio di sabato 11 giugno. Una manifestazione danzante e festosa, ma anche ricca di rivendicazioni.

(altro…)

Da Monza inizia il mese dei pride

Inizia l’Onda pride e Monza è stata, con Pavia e Cremona, una delle città che hanno aperto le danze delle manifestazioni per i diritti delle persone Lgbtqia+ e la libertà di espressione sessuale e di genere. Il Brianza pride si è tenuto, contemporaneamente agli altri due pride d’apertura del mese arcobaleno, nel pomeriggio di sabato 4 giugno.

(altro…)

Pride/L’estate arcobaleno lombarda

Arriva l’estate ed inizia la stagione dei Pride, pratica politica ormai consolidata e sempre più diffusa sul territorio italiano. Nell’estate 2022 la parata più attesa in Lombardia sarà quella milanese, il 2 luglio, ma non mancheranno anche le altre principali province, tra cui Como, che verrà percorsa dal corteo arcobaleno il 9 luglio.

(altro…)

Video/ Dongo libera

Adunata triste

Centinaia di persone per la Presenza democratica organizzata dall’Anpi con un concerto di sindacati, partiti, associazioni, cittadini, cittadine. Una piazza allegra “fischiettante” animata da “Bella ciao” e da slogan antifasciti. Una piazza unita con l’Anpi per la Costituzione contro fascismi e razzismi di ieri e di oggi. E con la soddisfazione di aver almeno impedito che la consueta azione fascista (meno persone del solito) in memoria dei gerarchi uccisi si trasformasse in modo del tutto eversivo con il rito del “presente!” e saluti romani. Tanti gli interventi la mattina dell’8 maggio nella piazza Paracchini, tutti concordi e orientati alla fiducia e alla scelta di un’azione comune perché siano sciolte le organizzazioni fascite. I tre interventi dell’Anpi (Dongo, provinciale e nazionale), quelli della Cigl, della Uil, dell’Uds e di Como pride, della parlamentare del Pd Chiara Braga, del Prc, di Si e dell’Arci sono sembrati comporre un unico discorso.

[Tutti gli interventi]

Già su ecoinformazioni anche la diretta fb curata da Sara Sostini.

Vedi anche l’articolo e le foto di Fabio Cani, ecoinformazioni,

8 maggio/ Con la Cgil in bus da Como

Per agevolare domenica 8 maggio la partecipazione al presidio democratico a Dongo, CGIL, ANPI e ARCI organizzano un pullman con partenza ore 7.30 da Como (località Muggiò, parcheggio piscina) e rientro per le ore 13.30/14.00.Per info e prenotazioni, scrivere a anpiprovincialecomo@gmail.com

8 maggio/ A Dongo contro i fascismi e i razzismi di ieri e di oggi

Dongo, luogo della memoria, dice no a fascismi e razzismi di ieri e di oggi.  Presenza democratica in piazza Paracchini a Dongo domenica 8 maggio dalle ore 9.30 alle 11.

(altro…)

Le sfumature della Liberazione a Milano

Dal corteo per il 25 aprile più grande del nord-Italia, quello che si è svolto nel pomeriggio di lunedì da porta Venezia fino al Duomo, a Milano, arrivano due conferme: sempre più persone riconoscono l’importanza della pratica di piazza, ma al contempo stiamo vivendo il fenomeno geopolitico più divisivo dalla caduta del Muro. Oltre settantamila persone, dicono gli organizzatori, ma la manifestazione ha trovato unità praticamente solo sul piano antifascista; il resto, l’attualità, è tutta da discutere.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: