Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Trent’anni di un monumento resistente

Blo-MonumentoResistenzaEuropeaIl 28 maggio 1983, trent’anni fa, veniva inaugurato a Como il Monumento alla Resistenza Europea: un segno forte, unico in tutto il continente, per ricordare la lotta di chi ha combattutto il fascismo e il nazismo.

Sorto per iniziativa del Comune di Como, il Monumento alla Resistenza Europea venne inaugurato dal sindaco Antonio Spallino alla presenza dell’allora presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini, esponente di primo piano proprio della lotta resistenziale.

L’opera, realizzata su progetto dello scultore Gianni Colombo (1937 – 1993), è un elemento di memoria non retorica, che evita la celebrazione e il sentimentalismo; il ruolo centrale è affidato alle “parole” dei protagonisti, di coloro che per le loro idee antifasciste vennero perseguitati e uccisi, parole che sono riportate sulle grandi lastre metalliche infisse nel terreno al centro di una girandola di tre scale di pietra, tutte diverse, così da chiedere – a chi le risale – consapevolezza della strada percorsa…

Attorno è il paesaggio, la città e il lago, con cui il monumento si rapporta, idealmente prolungandosi nella linea della diga foranea.

Il Monumento alla Resistenza Europea è divenuto, in questi trent’anni, un luogo importante della memoria collettiva comasca. Per questo, oltre alla celebrazione ufficiale della festa della Liberazione in 25 aprile, accoglie anche numerose altre manifestazioni: quest’anno – come già l’anno passato – sarà al centro della festa “Costituzione R/Esistente” nel pomeriggio del 2 giugno.

Il Monumento alla Resistenza Europea è anche al centro della ricerca storica “Memoria Resistente” condotta nel 2012 da Anpi, Arci, Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” e ecoinformazioni, pubblicata in un libretto in distribuzione gratuita. [Fabio Cani, ecoinformazioni]

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: