Con Seve contro la violenza razzista

severinoIn un momento in cui le persone peggiori si nascondono dietro il “non sono razzista ma…” non stupisce l’attacco a Severino Proserpio, fondatore del Clas (Coordinamento lavoratori stranieri) della Cgil, impegnato in Italia e in Senegal per la solidarietà ai bambini e alle bambine di Kelle. Severino, Abbondino d’oro di Como,  è persona generosa e forte e la sua lotta per la costruzione di un nuovo mondo possibile non sarà certo indebolita dalle sciocchezze scritte con violenza su facebook dove è stato oggetto di insulti gratuiti e stupidi. Il Prc censura l’attacco fascista e razzista che pur essendo fortunatamente costituito solo da un’immagine diffusa su Internet è pericoloso perché mostra come persino una personalità inattaccabile con una vita intera di impegno per gli altri a Como nella Cgil e in Senegal con I bambini di Ornella è segno di quanto grave sia l’imbarbarimento razzista che umilia il nostro territorio. La redazione di ecoinformazioni alla quale Severino ha dato grande collaborazione con la pubblicazione anche del blog Frammenti d’Africa, dedicato alla sua attività a Kelle in Senegal, invita tutti e tutte a testimoniare a Severino Proserpio con messaggi l’affetto,  la solidarietà e la condanna dell’intimidazione razzista che lo ha colpito, ma certamente non ne devierà neppure di un millimetro il percorso di Pace, giustizia e solidarietà. 

«Apprendiamo con rabbia e indignazione, tramite la pubblicazione sul social network facebook, del vile attacco intimidatorio di stampo fascista che è stato scagliato contro Severino Proserpio, fondatore dei Bambini di Ornella (associazione onlus fondata nel 2005 che opera sul territorio di Como in stretta relazione con la sua gemella “Les enfants d’Ornella” in Senegal) e presidente de Les enfants d’Ornella a cui va tutta la nostra solidarietà.

Ancora una volta comportamenti ed affermazioni che incitano all’odio razziale, al familismo, all’intolleranza ed all’integralismo cattolico dimostrano quanto in questo paese il pericolo dell’avanzata di pensieri deviati come quello di chi ha redatto il volantino contro Proserpio siano un pericolo tutt’altro che scongiurato.

Come Federazione Provinciale di Como del Partito della Rifondazione Comunista chiediamo con forza che le autorità competenti si muovano quanto prima nei confronti di chi, ancora una volta, ha dato prova di quanto le ideologie ispirate al ventennio fascista siano ancora oggi non solo diffuse ma praticate pubblicamente.

Massima solidarietà a Severino ed alla sua associazione. [La Segreteria provinciale Prc di Como]

 

1 thought on “Con Seve contro la violenza razzista

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: