Giorno: 19 Dicembre 2017

Cgil/ L’ordinanza del sindaco offende la città

«Il 23 dicembre diremo al sindaco che non sarà un’ordinanza a cancellare la Como solidale. Como, purtroppo, è di nuovo alla ribalta della stampa nazionale perché additata come città in cui si negano i diritti e le tutele per i soggetti più fragili.

L’ordinanza emessa dal sindaco, che colpisce i poveri della città impedendo loro non solo di sostare nel centro storico ma addirittura di essere sfamati dai volontari e dalle volontarie che di loro si occupano, è a nostro avviso un atto offensivo verso i cittadini comaschi. La giunta Landriscina anziché preoccuparsi di promuovere politiche per sconfiggere la povertà emette ordinanze che mirano a togliere dalla vista i poveri. Solo per le festività natalizie, però. Lo chiamano decoro urbano, a noi pare un atto indecoroso e inumano.

Questa amministrazione non ha ancora lasciato trapelare nulla in merito a quali siano i progetti per il futuro della città, non ha ancora affrontato le questioni che riguardano la vita dei cittadini (mobilità, grandi opere, modello di sviluppo) ma sin dal suo insediamento è impegnata a contrastare gli “ultimi”. Rimuovere panchine, chiudere rubinetti d’acqua, recintare a spese dei contribuenti luoghi di riparo per i migranti senzatetto, imporre contravvenzioni a nullatenenti scadendo nel ridicolo.
Dopo le intimidazioni del Veneto fronte skinhead e di Forza Nuova, il volontariato comasco si ritrova a subire ammonimenti e inibizioni da parte dell’ammnistrazione comunale.
Verrebbe da dire, amaramente, che c’era da aspettarselo, visto che lo stesso sindaco ha scelto di non partecipare alla grande manifestazione popolare del 9 dicembre con la presenza di alte cariche istituzionali.
La Cgil sostiene invece la solidarietà e l’impegno dei volontari che si prendono cura dei soggetti che vivono in condizione di marginalità. Per questa ragione, invitiamo tutti a partecipare sabato 23 dicembre alle 10 avanti all’ex chiesa San Francesco in largo Lorenzo Spallino 1 a Como al Bivacco solidale, nello stesso luogo dove domenica 17 dicembre, tradendo lo spirito stesso del Natale, è stato impedito dai Vigili urbani, con una indicazione politica inqualificabile, ai volontari di dare cibo a chi ha fame». [Cgil Como]

Anpi/ Como sia città della solidarietà e non dell’egoismo e dell’indifferenza

Esprimiamo totale contrarietà nei confronti delle ultime scelte dell’Amministrazione comunale di Como che in materia di lotta alla povertà, non ha trovato altro modo che utilizzare metodi repressivi ottocenteschi, mascherandosi dietro al pretestuoso decoro urbano ed utilizzando perfino agenti della polizia locale. (altro…)

Potere al popolo!

2017-12-18 09.32.23 1.jpgSi è tenuta alla Circoscrizione 7 di via Collegio dei dottori  l’assemblea  – a cui hanno partecipato una ventina di persone – che ha introdotto anche a Como la proposta Potere al popolo!, che prende il via dall’assemblea all’ex Opg Je so’ pazzo a Roma dello scorso 18 novembre e che, con la coalizione Liberi/e uguali (costituita lo scorso 3 dicembre da Mdp, Si e Possibile), trova forse qualche affinità, ma anche qualche decisiva divergenza. 

(altro…)

Leu/ Landriscina ritiri l’ordinanza

Liberi/e uguali aderisce al Bivacco solidale convocato dalla rete Como senza frontiere sabato 23 dicembre alle  10 davanti alla ex chiesa di San Francesco a Como. L’ordinanza sul decoro che la giunta di destra ha promulgato e l’intervento dei vigili che hanno impedito la distribuzione della colazione ai senza fissa dimora hanno scosso la coscienza dei cittadini e delle cittadine. Serve una risposta ferma e decisa affinché il sindaco Landriscina ritiri l’ordinanza.

Franco Bordo/ Giuseppe e Maria trovarono una stalla, Como toglie persino i cartoni

Il parlamentare di Mdp Franco Bordo, esponente di Liberi/e uguali, chiede la sindaco di Como di ritirare l’ordinanza contro i poveri. Nella lettera  Bordo contesta l’ordinanza e invita Landriscina a «rivedere la sua posizione per non far cadere altre ombre sulla città». (altro…)

23 dicembre/ Diretta di Radio Popolare dal Bivacco solidale

L’indignazione verso l’ordinanza contro i poveri del sindaco di Como mario Landriscina cresce e l’idea nata per fare un regalo ai commercianti diventa un danno per tutta la città capace persino di determinare il boicottaggio delle attività commerciali messe irresponsabilmente in contrapposizione con i Diritti umani. La manifestazione Bivacco solidale indetta da Como senza frontiere sarà seguita da molti media e oltre che ecoinformazioni sarà presente anche Radio Poplare che garantirà la diretta direttamente dalla ex Chiesa di San Francesco a Como dalle 10 di sabato 23 dicembre.

Leggi l’articolo nel sito di radio Popolare.

I lunedì del cinema 2018 allo Spazio Gloria

download (4)

Il programma de I lunedì del cinema 2018 è stato pubblicato sul sito web del Circolo Arci Xanadù/ Spazio Gloria. Anche l’anno prossimo, l’appuntamento settimanale con il cinema d’autore (ogni lunedì, escluso quello di Pasquetta del 2 aprile, per un totale di venti film) offre una rosa di titoli interessanti, italiani e internazionali, molti dei quali premiati dalle istituzioni più prestigiose del cinema e lodati dal pubblico e dalla critica.

(altro…)

Auguri signor sindaco

Come cittadino sento il desiderio di ringraziarla per aver individuato il vero, storico problema della nostra bella città, aprendo a tutti noi un percorso virtuoso verso la modernità. Il fatto che Osvaldo non abbia una gamba, infatti, è davvero brutto da vedere. Bruttissimo, signor sindaco.  Che si trascini altrove, ha saputo intimare, ponendo così la nostra città all’avanguardia in fatto di politiche sociali. Ma non solo. Lei è un medico, per questo ha impedito che nella dieta dei disgraziati di San Francesco prevalessero i carboidrati. E per questo manda i vigili a togliere i poveri dal freddo delle strade. Le strade del centro, s’intende. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: