giustizia riparativa

Ascolto e dialogo: giustizia riparativa ed isolamento

Lockdown. Vissuti e memorie della pandemia da Covid-19 [CeSgReM, 2020, 45 pagg.], gratuitamente scaricabile, è un volume realizzato dalle/dagli studenti dei corsi di Giustizia riparativa e Mediazione penale dell’Università dell’Insubria. Curato dal Centro Studi sulla Giustizia Riparativa e la Mediazione, all’interno del progetto COnTatto, il volume si propone di offrire a lettrici e lettori una raccolta di memorie recenti del primo periodo di lockdown, vissuto tra l’inverno e la primavera scorsi, dalle/dagli studenti universitari e dai docenti che li hanno accompagnati in questo percorso, Grazia Mannozzi, Chiara Perini, Giovanni A. Lodigiani.

(altro…)

13 novembre/ Giustizia riparativa.  Responsabilizzazione, riappacificazione sociale con l’autore del delitto 

45347996_279644172732767_6535121589329985536_n.jpg

Martedì 13 novembre dalle 20,30 alle  22,30 si terrà alla Cartiera in  via Piadeni 14/16 – sede di Officina Como, che organizza l’iniziativa – un dialogo sul tema della giustizia riparativa, a cui interverranno: Luisa Lo Gatto (giudice del Tribunale di Como), Elisa Roncoroni (docente del Liceo scientifico Paolo Giovio di Como), Katia Trinca Colonel (giornalista, volontaria in carcere) e Martino Villani (direttore Csv Insubria). Coordinerà l’incontro Vittorio Nessi, magistrato e consigliere comunale del Comune di Como.

[AF, ecoinformazioni]

31 ottobre/ progetto Contatto/ World café “imparare mediando”

logo_progetto_contatto_DEF

Martedì 31 ottobre, dalle 17 alle 19, al chiostro di Sant’Abbondio dell’Università dell’Insubria – sede di Como (via Sant’Abbondio 12), si terrà World Café. Imparare mediando, giornata di studio e dialogo per il progetto ConTatto. Trame riparative nella comunità.
(altro…)

Progetto COnTatto. La comunità che rigenera se stessa

logo_progetto_contatto_DEF

Presentato nella conferenza stampa della mattina di venerdì 20 ottobre nella Sala stemmi del Comune di Como il progetto COnTatto. Trame riparative nella comunità, vincitore nel marzo 2017 del bando Welfare di comunità e innovazione sociale di Fondazione Cariplo. Quest’ultima mette a disposizione un contributo di 900 000 euro al progetto, co-finanziato dalle risorse proprie delle realtà partner – 757 671 euro – e da donazioni per un valore complessivo di 100 000 euro, per un valore complessivo di 1 757 671 euro. COnTatto sarà attivo fino al marzo 2020 nella costruzione di una comunità riparativa nel territorio comasco, presupposto necessario a un intervento efficace nella mediazione dei conflitti.

(altro…)

Misure alternative alla detenzione/ Bilancio di un biennio

ASM_3I risultati del progetto “L’alternativa su misura”, volto a promuovere l’inserimento socio lavorativo delle persone in esecuzione penale esterna saranno presentati il 30 gennaio a partire dalle ore 14 in un convegno all’Università dell’Insubria in via S. Abbondio 12 a Como. Il progetto è stato sviluppato nel biennio 2011 – 2013 in provincia di Como ed è stato sostenuto dal contributo di Fondazione Cariplo (Bando Promuovere nelle comunità territoriali il sistema delle misure alternative per persone sottoposte a provvedimenti dell’Autorità giudiziaria) con il cofinanziamento e contributo attivo dei partner progettuali e degli enti sostenitori della rete. Il convegno vuole essere un momento di restituzione al territorio degli esiti del progetto e favorisce la condivisione dei dati sulla ricaduta territoriale prodotta . In particolare si darà conto del lavoro di rete e dello sviluppo di sinergie tra le istituzioni giudiziarie, i servizi locali, il terzo settore e il mondo produttivo comasco.

L’invito è rivolto a chi promuove politiche di welfare all’interno delle nostre comunità e ai tecnici che operano a favore dell’integrazione sociale. Il convegno ha inizio alle 14 con l’introduzione del quadro legislativo di riferimento a cura di Grazia Mannozzi, docente di diritto penale presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Como e la presentazione dei risultati e del modello di lavoro in rete a cura di Emanuela Colombo, referente del progetto. Interverranno: direttrice della Casa circondariale di Como, direttrice dell’Ufficio esecuzione penale esterna di Como, Lecco, Sondrio e Varese, magistrato del Tribunale di Como, presidente della Camera penale di Como e Lecco, referente del terzo settore. A seguire discussione sulla ricaduta territoriale dell’accesso alle misure alternative e ai lavori di pubblica utilità. Interverranno Milena Cassano, del Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria di Milano, Francesca Ghezzi, magistrata dell’Ufficio di sorveglianza di Varese. Conclusioni a cura di Claudia Mazzucato, docente di scienze politiche e sociali all’Università Cattolica.

In occasione del convegno sarà disponibile anche il volume Condannati al volontariato, recentemente edito da Associazione del Volontariato di Como – Centro Servizi per il Volontariato e NodoLibri e curato da Alessandra Bellandi, Maria Grazia Gispi, Luca Morici e Martino Villani.

Per informazioni e iscrizioni: tel. 031.307398

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: