Matteo Dominioni

27 settembre/ Truppe indigene nelle colonie italiane/ Anpi Monguzzo con Matteo Dominioni

Il 27 settembre alle 20,45 lo storico Matteo Dominioni terrà una relazione sulle Truppe indigene nelle colonie italiane nella Sala Consiliare del Comune di Monguzzo in via Santuario 11 a Monguzzo. L’Anpi invita alla partecipazione: che la sala sia piena o vuota avrà un forte peso politico. Seguirà dibattito e rinfresco. [DN, ecoinformazioni]

 

8 dicembre/ If only i were that warrior al Gloria

IOIWTW_Event_Flyer_Como (2)Awen Film con la collaborazione di Arci Xanadù e Anpi sezione di Como Perugino Perugini presentano allo Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como martedì 8 dicembre alle 21 il film – documentario If only i were that warrior di Valerio Ciriaci (http://ifonlyiwerethatwarrior.com/).

Dopo la recente costruzione di un monumento dedicato al generale fascista Rodolfo Graziani, il film affronta i crimini di guerra impuniti del generale e gli altri commessi in nome delle ambizioni imperiali di Mussolini. Il regista segue le storie di tre personaggi percorrendo Etiopia, Italia e Stati Uniti. Un viaggio attraverso i ricordi di vita ed i resti tangibili dell’occupazione italiana dell’Etiopia, che attraversa le generazioni e continenti di oggi dove questa eredità, spesso trascurata, lega ancora il destino di due nazioni e i loro popoli.
Il documentario è stato presentato con successo in anteprima mondiale al 56esimo Festival dei Popoli di Firenze il 28 novembre scorso.

Prima della proiezione, l’introduzione sarà affidata al regista Valerio Ciriaci, con la partecipazione del produttore Isaak Liptzin e dello storico comasco Matteo Dominioni, coordinati da Fabio Cani di Arci-ecoinformazioni. L’ingresso è libero.

Pier Amato Perretta: un intenso pomeriggio di studio

2015-10-02-Perretta-blog01

L’incontro di approfondimento sulla figura di Pier Amato Perretta, organizzato nel pomeriggio del 2 ottobre 2015 nell’aula magna dell’Università dell’Insubria di Como dall’Istituto di Storia Contemporanea che porta il suo nome, ha fornito alla cinquantina di persone presenti numerosi spunti di riflessione.

Quattro gli interventi dal palco: Matteo Dominioni ha ripercorso alcuni momenti della vita di pier Amato Perretta per mostrarne la multiforme personalità, anche oltre il suo ruolo riconosciuto di magistrato integerrimo e combattente antifascista, Elisabetta D’Amico e Raffaella Bianchi Riva hanno presentato gli aspetti maggiormente legati alla sua attività di magistrato e avvocato, ma con ampie aperture sul contesto politico e storico prima durante e dopo la lotta resistenziale, Giuseppe Calzati, da ultimo, ha seguito il lungo e complesso percorso fatto da Giusto Perretta, figlio di Pier Amato e fondatore dell’Istituto comasco, per ricostruire gli ultimi mesi di vita del padre, durante il periodo della clandestinità a Milano culminato con il tentativo d’arresto da parte dei fascisti e dei nazisti, il grave ferimento e infine la morte il 15 novembre 1944. Intercalati a questi approfondimenti, i testi dello stesso Perretta letti con molta partecipazione da Gabriele Penner e culminati con il commovente ricordo di Pier Amato Perretta pubblicato nel 1945 su “Il popolo comasco”, quotidiano del CLN di Como, e scritto da Pier Gastone Agostinelli, che collaborò alla Lega Insurrezionale Italia Libera fondata appunto per iniziativa di Perretta.

Oltre tre ore di racconti che hanno tenuto avvinto il pubblico e che hanno contribuito a mostrare la poliedricità di questa figura fondamentale della storia del Novecento, non solo comasco. Tanto che già alla fine dell’incontro qualche studioso avanzava la propria disponibilità a proseguire le ricerche. Un impegno che l’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” non ha nessuna intenzione di lasciare cadere, nonostante le gravi carenze di risorse che da tempo lo affliggono. [Fabio Cani, ecoinformazioni]

2 ottobre/ Pier Amato Perretta. Un magistrato per la libertà

Perretta2015-4Giornata di studi venerdì 2 ottobre dalle ore 15.30 alle 18 nell’Aula Magna del Dipartimento di diritto, economia e culture dell’Università dell’Insubria in via S. Abbondio 12 a Como, organizzata dall’Istituto di Storia contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como con il patrocinio di Università dell’Insubria.

Interventi di Matteo Dominioni, La biografia di Pier Amato Perretta, Elisabetta D’Amico, Pier Amato Perretta: lo sguardo di un magistrato su diritto, politica e giustizia, Raffaella Bianchi Riva, Politica e magistratura dal fascismo alla repubblica. L’esperienza di Pier Amato Perretta, Giuseppe Calzati, Giusto Perretta sulle tracce del padre. Gli ultimi mesi di Pier Amato Perretta, letture a cura di Gabriele Penner. [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: