SLIDE

Diretta/ Società della cura/ Le piazze per il Recovery planet

Non ci serve un Recovery plan centrato sui profitti dei soliti noti. Per questo la Società della Cura, convergenza cui aderiscono – ad oggi – oltre 1800 aderenti collettivi e individuali in tutta Italia*, presenta il suo “Recovery PlanET”: il piano per una ripresa centrata sull’uguaglianza di genere, i diritti delle persone e dell’ambiente in oltre 20 piazze di tutta Italia.È in arrivo un bastimento carico di miliardi.

(altro…)

Migranti e diritto alla salute

«Il 7 aprile è stata la Giornata mondiale per il diritto alla salute, il 10 è la Giornata contro la mercificazione della salute. Lo scopo di queste “ricorrenze” è richiamare i cittadini, le istituzioni e le forze politiche e sociali a non dimenticare questo diritto a favore di tutti gli individui del pianeta.

(altro…)

Cantiere scuola per una scuola nuova

Unione degli studenti Como è scesa in piazza Volta nel pomeriggio di venerdì 9 aprile per lanciare la campagna Cantiere scuola. Il progetto, strutturato sul piano nazionale, regionale e locale ha l’obbiettivo di diffondere un dibattito critico sulla scuola che partendo dagli studenti e dalle studentesse disegni il modello di una scuola migliore.

(altro…)

Lavoro “migrante”/ 1800 domande senza risposta

La rete Como senza frontiere – insieme a Cgil-Cisl-Uil, Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti, Campagna Ero straniero – ha inviato al Prefetto di Como una lettera per avere spiegazioni sullo stato di gravissima inadempienza da parte delle Istituzioni in rapporto alle procedure di emersione e regolarizzazione del lavoro prestato da persone migranti (la cosidetta “Sanatoria” del maggio 2020 – e per sollecitare contestualmente il riconoscimento dei diritti di tutte le persone presenti sul territorio, riconoscimento ancora più urgente in un periodo come questo segnato dal crescente disagio sociale e dalle incombenti difficoltà economiche.

(altro…)

10 aprile/ Per la cura contro i brevetti

«In occasione della Giornata contro la mercificazione della salute il Coordinamento lombardo per il diritto alla salute ha indetto una mobilitazione in varie piazze della Lombardia, con adesioni anche da altre parti d’Italia.
Anche a Como il Coordinamento comasco per il diritto alla salute, emanazione territoriale del Coordinamento regionale, ha indetto un presidio che si terrà sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:00 a Como in Via Vittorio Emanuele II davanti all’ingresso laterale del Comune.

(altro…)

10 aprile/ Curiamo il pianeta

«Non ci serve un Recovery plan centrato sui profitti dei soliti noti. Per questo la Società della Cura, convergenza cui aderiscono – ad oggi – oltre 1800 aderenti collettivi e individuali in tutta Italia, presenta il suo Recovery PlanET: il piano per una ripresa centrata sull’uguaglianza di genere, i diritti delle persone e dell’ambiente in oltre 20 piazze di tutta Italia.

(altro…)

Diretta/ Pandemia e Stato

Sbilanciamoci. Post pandemia e ruolo dello Stato: semplice opera di manutenzione per sanare le crepe e le macerie delle politiche rigoriste e i loro danni sulla condizione sociale ed economica del Paese o vera ricostruzione per affermare, grazie alla mano pubblica, i diritti universali (lavoro, istruzione, sanità in primis), ovvero dare linfa al protagonismo dello Stato per investire nell’economia dell’innovazione, in servizi di qualità e nel contrasto delle diseguaglianze? Scorrerà intorno a questo interrogativo di fondo la presentazione in streaming del volume ‘Pubblico è meglio’, Donzelli editore, in programma per giovedì 8 aprile dalle ore 16.

(altro…)

Diretta/ O i brevetti o la vita

In occasione della giornata mondiale della salute, Mercoledì 7 Aprile, il gruppo italiano “diritto alla cura” organizza un momento di riflessione, ma anche un appello collettivo, per invitare quante più persone possibile a firmare e far firmare l’Iniziativa dei Cittadini Europei noprofitonpandemic.eu/it, per chiedere alla Commissione europea di garantire che i brevetti non ostacolino l’accessibilità ai vaccini.

(altro…)

7 aprile/ La Lombardia contro i superstiti

La comunicazione che riportiamo integralmente viene dalla Asst Lariana non ha bisogno di essere commentata. Aggiungiamo solo che appare oltre i limiti dell’indecenza la scelta di cominciare il 7 aprile, Giornata mondiale per il diritto alla salute, una nuova vessazione degli anziani superstiti, costretti dalla criminale incapacità politica e organizativa delle destra al governo a presentarsi senza appuntamento, alla disperata, votati a attese ingiustificabili e a difficoltà prevedibilissime che potrebbero avere conseguenze drammatiche per la loro vita. Senza vergogna si chiede alle vittime del disservizio «la massima collaborazione» invece di offrire loro almeno un briciolo di umanità.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: