Acli Como

6 pronto? Letture inclusive ad alta voce

Nelle prossime settimane sei associazioni del territorio proporranno un ciclo di sei incontri informativi e formativi per promuovere sei libri inclusivi e non convenzionali. Il progetto, inserito nel percorso A voce Alta, per la promozione della lettura, si rivolge a tutti coloro che amano leggere e sentir leggere a voce alta. Il progetto vede la partecipazione di Famiglie in Cammino, Acli Como, Asylum, Diversamente genitori, Luminanda e Tintillà-laboratorio creativo di gioco.

(altro…)

24 marzo/ Da Dayton 1995 a Sarajevo 2021

Che cosa è cambiato in Bosnia a 25 anni dalla fine della guerra? L’incontro Da Dayton 1995 a Sarajevo 2021, organizzato da Acli Como per mercoledì 24 marzo alle ore 21 su zoom, analizzerà proprio il tema della situazione bosniaca passata e presente. Interverranno Roberto Caspani, presidente Ipsia (Istituto Pace, Sviluppo e Innovazione Acli), e con Silvio Ziliotto delegato alle relazioni internazionali delle Acli Milanesi e curatore del libro Dayton 1995 – La fine della guerra in Bosnia Erzegovina, l’inizio del nuovo caos.

Video/ Contro l’indifferenza

Indifferenza glaciale: notizie dalla rotta balcanica di martedì 16 febbraio ha approfondito la situazione drammatica al confine tra Bosnia e Croazia. Anna Merlo, referente per l’area internazionale della Caritas diocesana di Como e mediatrice dell’incontro, ha intervistato Silvia Maraone, esperta di Balcani e migrazioni nella regione e coordinatrice di progetti a tutela dei rifugiati e richiedenti asilo lungo la rotta balcanica in Bosnia Erzegovina e Serbia, e Maso Notarianni, giornalista, inviato di Emergency e collaboratore nel progetto di Mediterranea Saving Humans e presidente dell’Arci di Milano. Presto on line anche l’articolo di Abramo Francescato.

(altro…)

Anche Como festeggia il 22 gennaio!

Il 22 gennaio 2021 sarà ricordato come l’inizio della fine delle armi nucleari. E se la storia questa volta la fanno i 50 paesi, per lo più del Sud del mondo, che hanno ratificato il Trattato per la proibizione delle armi nucleari (TPAN), in questa festa delle periferie dell’Impero c’è posto anche per una città relativamente piccola e marginale come Como.

(altro…)

Il 27mo congresso della Acli di Como

Emanuele Cantaluppi, presidente uscente Acli di Como

Si è svolto ieri, domenica 4 ottobre, nel Seminario di Muggiò, il 27mo congresso delle ACLI di Como, dal titolo impegnativo e pieno di speranza “ACLI 2020, più uguali. Viviamo il presente costruendo il domani”.

70 delegati si sono confrontati per tutto il giorno su queste parole, già impegnative per la ricerca di uguaglianza e giustizia sociale, temi che il movimento aclista vive dalla sua nascita. Dai numerosi interventi dei delegati e degli ospiti, queste tematiche, sono emerse più volte; l’attualità dell’attenzione agli ultimi, che la tragedia di don Roberto ha portato più che mai all’attenzione della nostra città e non solo; l’attualità di un ceto popolare sempre più schiacciato verso il basso a causa di anni di crisi e che la pandemia ha maggiormente evidenziato, facendo aumentare notevolmente le situazioni fragili e impegnative. Cose queste – l’attenzione per i più deboli, un nuovo “welfare” più attento – che la politica tante volte dimentica. Cose queste che invece l’enciclica di papa Francesco Laudato si’ e la nuova Fratelli tutti  sottolineano in modo notevole.
Congresso, momento importante anche come fatto di democrazia interna; i delegati hanno votato per il rinnovo del Consiglio provinciale e i delegati per i congressi regionali e Nazionali; un lungo iter democratico di confronto. Infatti questo Congresso è stato preceduto dalle Assemblee dei Circoli, che hanno coinvolto soci e socie e le numerose attività associative presenti nel territorio. La giornata è stata aperta dalla relazione del presidente uscente Emanuele Cantaluppi, persona che il nuovo Consiglio, che si riunirà entro 15 giorni per decidere le nuove cariche, dovrebbe riconfermare per i prossimi 4 anni e per gli impegni futuri. [Luigi Nessi, ecoinformazioni]

2 marzo/ Libera Como incontra Leonardo Ferrante, co-autore di “Anticorruzione pop”

28238108_1787653081265886_2279225157610494592_o.jpg

In vista del 21 marzo, Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, Libera Como ha organizzato per venerdì 2 marzo alla sede Acli di Como – via Brambilla 35 –  un incontro con Leonardo Ferrante del Settore anticorruzione civica di Gruppo Abele Onlus e Libera Contro le Mafie per presentare il libro Anticorruzione Pop – E’ semplice combattere il malaffare se sai come farlo (edizioni Gruppo Abele, collana Gli occhiali di Abele, 2017), scritto insieme ad Alberto Vannucci.

(altro…)

2 dicembre/ Procedure amministrative nella gestione dei flussi migratori: problemi e prospettive

casa-riposo-como.jpg

Sabato 2 dicembre, dalle 9,30 alle 12,30 all’Opera Don Guanella in via Tomaso Grossi 18 a Como, si terrà la tavola rotonda Procedure amministrative nella gestione dei flussi migratori: problemi e prospettive.
(altro…)

Servizio civile alle Acli

serviziocivileÈ stato portato all’8 luglio il termine per presentare domanda per il servizio civile. Le Acli di Como hanno la possibilità di inserire 4 giovani in altrettanti progetti di solidarietà sociale: Arcobaleno nel mondo,  attività a favore degli immigrati;  Tutti a bordo, attività contro la dispersione scolastica;  Una rete di diritti, attività per contrastare l’emarginazione sociale delle famiglie e dei singoli in difficoltà; Giovani si nasce, Anziani si diventa, attività a favore degli anziani. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.acliserviziocivile.org.   (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: