Camera del Lavoro territoriale di Como

20 e 22 aprile/ Storie di sovversivi comaschi

La sezione Anpi di Como “Perugino Perugini”, l’Amministrazione Comunale di Lurate Caccivio e quella di Bulgarograsso, in vista delle celebrazioni del 25 Aprile, promuovono la proiezione del documentario Nell’antifascismo, le radici della Resistenza e della libertà: Storie di sovversivi comaschi, che si terrà il 20 aprile alle 21 allo Spazio Volta in Via A. Volta 3 a Lurate Caccivio e il 22 aprile alle 21 presso la Sala Consiliare di Via R. Guffanti 2 a Bulgarograsso. Saranno presenti anche gli autori.

(altro…)

16 dicembre/ Riempire le piazze per la giustizia sociale

Il prossimo sciopero generale del 16 dicembre ha suscitato molte reazioni, anche scomposte, anche lontane dal merito delle questioni sul tappeto, che sono sociali ed economiche, e quindi naturalmente politiche. Abbiamo chiesto a Matteo Mandressi, della segreteria della Camera del Lavoro territoriale di Como, un breve contributo per riportare l’attenzione sugli elementi essenziali al centro della mobilitazione di lavoratrici e lavoratori.

(altro…)

Presidio alla Cgil contro l’irruzione fascista a Roma

Nella mattinata di domenica 10 settembre si è tenuto un presidio davanti alla Camera del Lavoro di Como per dare una risposta immediata all’irruzione fascista alla sede nazionale della CGIL. Con un preavviso di poche ore, almeno duecento lavoratrici e lavoratori, esponenti del mondo politico della sinistra, dell’associazionismo laico e cattolico progressista, oltre ai segretari di CISL e UIL locali, sono affluiti in via Italia Libera.

(altro…)

7 marzo/ Lucia Cassina: la donna, la sindacalista, l’amica

La Camera del Lavoro di Como organizza la presentazione del libro Lucia Cassina: la donna, la sindacalista, l’amica, scritto da Fiorella Merlini e edito da NodoLibri., in occasione dell’8 marzo e del quinto anniversario della sua morte.

(altro…)

30 aprile/ Arciwebtv/ Generazione stabilmente precaria

Dalle 14/ In vista della Festa dei lavoratori pubblichiamo qualche incontro proprio sul tema dall’archivio ecoinformazioni. E dopo sei anni purtroppo risulta ancora attualissima la tavola rotonda sul lavoro precario del 25 febbraio 2014 allo Spazio Gloria. Leggi l’articolo su ecoinformazioni.

Gli altri programmi del 30 aprile.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

Il lavoro e i diritti: dal precariato all’antimafia

La Camera del Lavoro di Como sceglie, nel 25mo anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, di declinare il ricordo nel segno del lavoro, dei diritti, della legalità e della sicurezza. Lo fa con una serata al cinema Astra di Como in cui si getta idealmente un ponte tra le sponde del Lario e la Sicilia, tra le giovani generazioni e quelle mature, tra la storia e l’attualità.

Al centro della serata -organizzata da Cgil di Como, Silp Cgil, Libera – l’efficace film Io che lavoro per un algoritmo, girato da Dario Tognocchi con la collaborazione di una  troupe formata da sei giovani studenti: un reportage centrato sulle difficoltà del lavoro attuale, spesso disumanizzato, ma al tempo stesso motore fondamentale per recuperare umanità e senso anche nei luoghi più difficili. Così, dalle storie di diritti negati o di difficoltà insormontabili a esprimersi attraverso un “mestiere”, si passa ai molti esempi che proprio nel lavoro trovano le opportunità di riscatto sociale e di relazioni liberatorie, fino agli esempi siciliani, dove la restituzione alla società dei beni confiscati alla mafia ha permesso non solo di farne delle occasioni di sviluppo economico, ma anche di innovazione, di ricerca e di sostenibilità.

Il film costituisce quindi un utile strumento di diffusione di valori e di concrete possibilità operative, elaborato secondo modelli narrativi diretti, mai banali, tutti centrati sulla valorizzazione delle esperienze personali (emblematico da questo punto di vista l’uso delle interviste, e in particolare di quella al grande leader politico e sindacale Emanuele Macaluso, testimone di quasi un secolo di lotte e idee).

Dopo la proiezione, tocca agli ospiti (Donata Patricia Costa, sostituto procuratore della Repubblica, Tribunale ordinario di Milano; Elena Lattuada, segretaria generale Cgil Lombardia; Marinella Magnoni, segreteria Cgil Lombardia; Davide Mattiello, deputato Commissione Antimafia; Daniele Tissone, segretario generale Silp Cgil; Stefano Tosetti, Libera Como), introdotti da Giacomo Licata, segretario generale Cgil Como, e coordinati da Davide Cantoni, direttore di Etv, ricucire il discorso storico di questi venticinque anni e di indicare la strada che dalla memoria dell’antimafia conduce al lavoro di oggi, ai suoi problemi e alle sue prospettive.

Molto festeggiati, come si meritano, dal folto pubblico che riempie quasi completamente il cinema, i giovani protagonisti, operatori e collaboratori del film, a dimostrazione che – anche senza essere diretti da un algoritmo – si può stare, con la storia e la politica, al passo coi tempi.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

Al termine della serata, Dario Tognocchi e la troupe del film sul palco.

Vite militanti/ 11 maggio

vite militantiL’Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta, Acli Como e Camera del lavoro territoriale di Como, con l’adesione di Anpi comitato provinciale e Arci comitato provinciale di Como ed il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del comune di Como, organizzano sabato 11 maggio alle 14, alla circoscrizione 3 di via Varesina 1, un incontro sulla “Memoria Lavoro”, dalle militanze al volontariato. Verranno presentate le mappe fabbriche a Como, a cui seguirà un dibattito con Giovanni Bianchi e Alberto Burgio. A seguire verrà presentato il volume Vite Militanti di Andrea Paredi. Info: www.isc-como.org

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: