Welfare

Potere al popolo!

2017-12-18 09.32.23 1.jpgSi è tenuta alla Circoscrizione 7 di via Collegio dei dottori  l’assemblea  – a cui hanno partecipato una ventina di persone – che ha introdotto anche a Como la proposta Potere al popolo!, che prende il via dall’assemblea all’ex Opg Je so’ pazzo a Roma dello scorso 18 novembre e che, con la coalizione Liberi/e uguali (costituita lo scorso 3 dicembre da Mdp, Si e Possibile), trova forse qualche affinità, ma anche qualche decisiva divergenza. 

(altro…)

31 ottobre/ progetto Contatto/ World café “imparare mediando”

logo_progetto_contatto_DEF

Martedì 31 ottobre, dalle 17 alle 19, al chiostro di Sant’Abbondio dell’Università dell’Insubria – sede di Como (via Sant’Abbondio 12), si terrà World Café. Imparare mediando, giornata di studio e dialogo per il progetto ConTatto. Trame riparative nella comunità.
(altro…)

Progetto COnTatto. La comunità che rigenera se stessa

logo_progetto_contatto_DEF

Presentato nella conferenza stampa della mattina di venerdì 20 ottobre nella Sala stemmi del Comune di Como il progetto COnTatto. Trame riparative nella comunità, vincitore nel marzo 2017 del bando Welfare di comunità e innovazione sociale di Fondazione Cariplo. Quest’ultima mette a disposizione un contributo di 900 000 euro al progetto, co-finanziato dalle risorse proprie delle realtà partner – 757 671 euro – e da donazioni per un valore complessivo di 100 000 euro, per un valore complessivo di 1 757 671 euro. COnTatto sarà attivo fino al marzo 2020 nella costruzione di una comunità riparativa nel territorio comasco, presupposto necessario a un intervento efficace nella mediazione dei conflitti.

(altro…)

Il Terzo settore lariano contro i tagli al welfare

L’intero Terzo settore lariano partecipa alla mobilitazione nazionale del 23 giugno per l’iniziativa I diritti alzano la voce. Moltissime le adesioni comasche (Acli, Arci, Anteas, Anolf, Auser, Caritas, Cgil-Cisl-Uil, CdO, Rete disabilità). Nella conferenza stampa di presentazione della campagna per contrastare i tagli nel settore che mettono a rischio servizi essenziali e ledono diritti costituzionali che si è svolta mercoledì 22 giugno i rappresentanti di Acli, Arci, Auser, Cisl, Federsolidarietà, Uil Pensionati hanno concordemente illustrato i dati dei tagli decisi dal governo Berlusconi per il 2011 spesso consistenti nel dimezzamento delle somme messe a disposizione nel 2010. Denunciato come particolarmente odioso e inaccettabile l’azzeramento totale del Fondo nazionale per l’autosufficienza segno della volontà del governo delle destre di ignorare i diritti proprio della parte della popolazione più debole e bisognosa di attenzione. Per questo il Terzo settore lariano ha deciso di dire basta e afferma: «Noi abbiamo fatto e faremo la nostra parte, ma non vogliamo essere persi in giro» in una situazione nella quale è impossibile garantire senza risorse diritti fondamentali che non possono essere completamente presi in carico dal volontariato. Tutte le informazioni sulla mobilitazione e sulle proposte del Forum del terzo settore sul sito dedicato alla Campagna I diritti alzano la voce.

Servizi Sociali Alto Lago Società Cooperativa Sociale di Como vince il Premio famiglia lavoro

La cooperativa vince nell’Area organizzazioni non profit della terza edizione del Premio famiglia lavoro «nella categoria Miglior progetto realizzato da una piccola realtà per aver sviluppato, sin dalla propria nascita, un innovativo sistema d’iniziative che sopperisce alle necessità di accudimento dei bambini con genitori lavoratori e per la particolare attenzione alle tematiche inerenti la conciliazione dei tempi di cura e di lavoro» (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: