Giorno: 17 Ottobre 2017

25 ottobre/ corso Unicef di educazione allo sviluppo

UNICEF-Logo

A partire da mercoledì 25 ottobre, l’Università degli studi dell’Insubria ospiterà Le sfide del fenomeno migratorio: chiusura o accoglienza?, terza edizione del Corso universitario multidisciplinare di educazione allo sviluppo [Cumes]. Di seguito il programma:

(altro…)

ecoinformazioni 593

Che c’entra Jeff Halper con Como? Per capirlo basta leggere l’articolo di Fabio Cani che apre il 593 del settimanale ecoinformazioni. E sfogliando il numero si comprende anche quanto importanti siano per la città lariana le manifestazioni che si susseguono in Europa per contrastare razzismo e xenofobia alimento portentoso per rivitalizzare destre nostalgiche e non e quanto siano rilevanti i tentativi (meno male che ce ne sono ancora) di riprovarci a tenere insieme idee e persone di una sinistra che stenta a riunirsi ed è invece molto in grado di decimarsi. Questo numero con le sue 72 pagine a colori (anche nel senso della molteplicità degli argomenti) testimonia anche degli effetti positivi per la nostra avventura giornalistica delle tante nuove collaborazioni.

(altro…)

21 ottobre/ “La diva della scala”

22195458_820562761402195_2820586815672270190_n
Prende il via la rassegna teatrale Il teatro e Margherita, proposta dalla compagnia teatrale di Teatrogruppo popolare per l’anno 2017/2018 nell’ambito del progetto culturale Connessioni controcorrente, frutto della collaborazione tra Teatrogruppo popolare, Circolo Arci Xanadù e ecoinformazioni. Primo spettacolo della stagione sarà La diva della scala di Laura Curino e Alberto Bigatti, portato in scena alle 21 di sabato 21 ottobre nella sala spettacoli della Piccola Accademia di Teatrogruppo popolare a Como in via G. Castellini, 7.
(altro…)

17-18-19 novembre/ Corso di formazione per tutori volontari


Defence for children, in collaborazione con il Tribunale di Como, il Comune di Como, l’Associazione del volontariato comasco – Centro servizi per il volontariato, l’Osservatorio giuridico per i Diritti dei migranti e la Fondazione dei Servizi sociali svizzera, promuove un corso di formazione per futuri tutori nell’ambito del progetto europeo Elfo di formazione per tutori, legali rappresentanti e famiglie affidatarie di minorenni privati delle cure parentali.

Il corso si pone l’obbiettivo di risolvere una criticità ampliamente diffusa non solo nella provincia di Como, bensì in molte realtà legate al fenomeno migratorio degli ultimi anni, ossia l’assistenza ai migranti minorenni.

«In Provincia di Como dall’estate 2016 è iniziato un importante afflusso di minori stranieri non accompagnati. Al campo governativo sono presenti, con dati variabili di mese in mese, circa il 40% di minori. Per garantire loro i diritti fondamentali in situazioni di estrema fragilità e vulnerabilità, il primo adempimento da compiere è quello di nominare un tutore, ossia una persona che li rappresenti legalmente, ma che sappia anche costruire con loro una relazione di vicinanza e prossimità. La figura del tutore può rappresentare un’opportunità per tutti i minori presenti nella nostra Provincia, ma anche per le persone e le famiglie che decideranno di sperimentarsi». [Martino Villani, direttore del Csv di Como]

Il 4 ottobre il progetto è stato presentato nell’aula Biblioteca del Tribunale di Como e ha registrato quasi ottanta partecipanti, a testimonianza della sensibilità di una parte della cittadinanza comasca nei confronti di tale problematica. Il corso si terrà il 17, il 18 e il 19 novembre presso la sede del Centro servizi per il Volontariato di Como, in via Col di lana 5, mentre la scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è fissata al 3 novembre o al raggiungimento della quota limite di ventidue iscritti.

La tre giorni di formazione fornirà ai futuri tutori le competenze espresse nel 2005 dal Comitato ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ossia le conoscenze “necessarie nell’ambito della cura e della protezione dell’infanzia per assicurare che gli interessi del minorenne siano tutelati e che i bisogni legali, sociali, della salute siano corrisposti in modo appropriato anche considerando il tutore come un vettore di connessione tra la persona minorenne e tutte le agenzie, i professionisti che possono garantire la continuità nella cura e nella protezione necessarie”.

Info Csv Como, via Col di lana 5,  info@csv.como.it, tel. 031.301800.

[Vincenzo Colelli, ecoinformazioni]

Connessioni controcorrente/ La rassegna 2017/18 del Teatrogruppo popolare

DSCN7805

Martedì 17 ottobre alla Piccola accademia di Teatrogruppo popolare a Como in via G. Castellini 7 a Como, Olga Bini e Giuseppe Adduci hanno presentato il programma completo degli spettacoli proposti dalla compagnia per l’anno 2017/2018 nell’ambito del progetto di rigenerazione culturale urbana Connessioni controcorrente, ideato e realizzato sul territorio di Como da Teatrogruppo popolare,  Circolo Arci Xanadù e ecoinformazioni, con il contributo di Fondazione Cariplo. La rassegna si aprirà alle 21 di sabato 21 ottobre con lo spettacolo La diva della Scala di Laura Curino e Alessandro Bigatti [Leggi l’appuntamento], nella sala spettacoli di Teatrogruppo popolare (sede della Piccola Accademia). I posti vanno rapidamente esaurendosi, si invita chi interessato/a a prenotare un posto per tempo (contatti in fondo all’articolo).
(altro…)

21 ottobre/ La biblioteca di tutti e di ciascuno

 

Dopo la bella esperienza di ComeVoglioComo – che ci auguriamo non cada nel dimenticatoio a seguito del cambio di Amministrazione – la squadra di Sociolab avvia una nuova esperienza di progettazione partecipata in provincia di Como. Si tratta del percorso LC partecipa che propone, sabato 21 ottobre alle 15 in via Volta 3 a Lurate Caccivio,  l’incontro Crowdlab, La biblioteca di tutti, una biblioteca per ciascuno, dedicato al codesign della nuova biblioteca comunale,  prima che comincino i lavori di riqualificazione e ristrutturazione degli spazi. L’Amministrazione comunale invita a ritrovarsi per la definizione e la co-progettazione degli ultimi dettagli.

(altro…)

17 ottobre/ La musica di Terezín

Terezín ovvero Theresienstadt è una cittadina ceca dove, durante il regime nazista, fu allestito un campo di concentramento, presentato come “lager modello” e come tale visitato anche dalla Croce Rossa. Il campo di Terezín ebbe una vita paradossale, in cui, in mezzo alle sofferenze tipiche di tutto il sistema concentrazionario, i confinati godettero di una vita culturale particolarmente intensa. È così che di Terezín si sono conservate musiche e immagini di spettacoli (oltre che un film “di propaganda” diretto da uno dei prigionieri stessi, Kurt Gerron).  (altro…)

17 ottobre/ Sinistra italiana contro il referendum di Maroni

Sinistra italiana contrasta il referendum truffaldino e illegale di Maroni (i cittadini non hanno il diritto di annullare la scheda), invita a votare no o a non votare perché  ritiene la consultazione inutile,  costosa, ambigua, sbagliata e propone martedì 17 ottobre alle 20,45 alla Cascina Massè in via Sant’Antonino a Albate un dibattito sul Referendum lombardo del 22 ottobre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: