Massimo Patrignani

Cristian Pardossi / 100 volte P.C.I. / 08

La presenza di intellettuali come Concetto Marchesi o Emilio Sereni tra i deputati comunisti eletti all’Assemblea Costituente dimostra l’attenzione particolare che fin dal dopoguerra il Partito Comunista ebbe nei confronti degli intellettuali e più in generale della politica culturale. Ad ispirare la linea politica del Partito c’erano le riflessioni che Gramsci aveva dedicato nei Quaderni al concetto di egemonia culturale, alla figura dell’intellettuale organico e al forte legame tra cultura e organizzazione politica; insieme alla lettura che Antonio Labriola aveva dato del pensiero di Marx.

(altro…)

Cristian Pardossi / 100 volte P.C.I. / 07

La caduta del fascismo, la ricostruzione delle istituzioni democratiche e il riconoscimento delle principali libertà segnano la rinascita del sindacato. Nel giugno del ’44, in una Roma ormai vicinissima alla sua liberazione, nasce la CGIL, ideale prosecuzione della CGdL nata agli inizi del secolo e poi sciolta dai fascisti. Tra i firmatari del Patto di Roma, insieme al socialista Buozzi e al cattolico Grandi, c’è Giuseppe Di Vittorio.

(altro…)

Cristian Pardossi / 100 volte P.C.I. / 06

Dopo aver dato un contributo fondamentale alla Resistenza contro il nazifascismo (grazie anche alla rete di donne e uomini che aveva costituito durante gli anni della clandestinità), il PCI partecipa alle fasi di ricostruzione del Paese, a partire dalle sue fondamenta istituzionali. In occasione delle elezioni per l’Assemblea Costituente del giugno ’46, ottiene il 18,9%, pari a 104 seggi, la terza delegazione dopo quelle democristiana e socialista.

(altro…)

Cristian Pardossi / 100 volte P.C.I. / 03

Non si può trattare della storia del PCI e del movimento operaio senza passare da Antonio Gramsci. Già dirigente socialista apprezzato (al Congresso di Livorno la platea invoca un suo intervento, ma il pensatore sardo rimarrà per certi versi defilato), è tra i fondatori del Partito Comunista d’Italia, insieme al compagno Terracini, con cui nel 1919 aveva fondato il giornale “L’Ordine Nuovo”.

(altro…)

Cristian Pardossi/ 100 volte Pci/ 01

Il 21 gennaio 2021 ricorrono i 100 anni dalla fondazione del PCdI (poi Pci). Non sfugge a nessuno, anche al di là delle diverse opinioni politiche, il ruolo fondamentale svolto da quel Partito, sia nella costruzione dell’Italia repubblicana e antifascista, sia nelle vicende successive fino al suo scioglimento. Un’eredità ancora viva, non tanto nelle organizzazioni presenti sul (misero) mercato politico attuale, quanto nella memoria e sentire comune di un “popolo di sinistra” numeroso ma privo di una rappresentanza, e proprio per questo profondamente disorientato di fronte ai problemi complessi della società italiana e dello scenario globale.

(altro…)

Video/ Festa delle api 2020 a Garzola/ Bee Happy

Domenica 27 settembre la scrittrice e apicultrice Barbara Bonomi Romagnoli è stata ospite dell’impresa sociale Miledù in occasione dell’evento “la riviera delle api” organizzato in collaborazione con Auser all’interno di Como futuribile. L’evento, che ha visto la partecipazione di circa 40 persone, rientrava nel programma della festa delle Api 2020.

(altro…)

2020: l’anno di “Como futuribile”

Buone notizie per le associazioni che hanno aderito al bando 2019 per il sostegno alle organizzazioni di volontariato e promozione sociale: il 20 dicembre Regione Lombardia ha finalmente emesso il decreto per l’erogazione degli acconti ed è possibile procedere con le attività, anche se il ritardo di due mesi resta molto penalizzante per il buon esito dei progetti. Sul nostro territorio, tra gli altri, si svilupperà il progetto “Como Futuribile” di Arci, Auser, Legambiente e L’Isola che c’è

Leggi l’articolo dal blog di ecoinformazioni Periferie https://periferieecoinformazioni.wordpress.com/2019/12/29/2020-lanno-di-como-futuribile/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: