Ettore Onano

Nuove destre, vecchi padroni

32634152_10215898173706743_1008281475822387200_n

Nella mattinata di lunedì 14 maggio, il Teatro nuovo di Rebbio ha ospitato il convegno organizzato dalla Fiom-Cgil di Como e della Lombardia e intitolato “Nuove destre, vecchi padroni”. Ha aperto l’incontro Ettore Onano, segretario Fiom Cgil di Como, sono seguiti gli interventi di Roberto Giudici, della Fiom Cgil di Milano, di Elia Rosati, ricercatore alla facoltà di Storia dell’Università degli studi di Milano, che ha offerto a una platea di una cinquantina di persone una doppia lectio sul fascismo “storico” e sui movimenti neofascisti/ neonazisti contemporanei, di Giacomo Licata, segretario generale della Camera del lavoro di Como, di Anna Francescato, portavoce della rete Como senza frontiere, e di Alessandro Pagano, Segretario generale Fiom Cgil Lombardia. Onano ha invitato tutte e tutti i  presenti a osservare un minuto di silenzio alla memoria di Candido Omiciulo della Fiom Cgil nazionale, scomparso la scorsa settimana, originariamente previsto come relatore dell’incontro. (altro…)

Potere al popolo!

2017-12-18 09.32.23 1.jpgSi è tenuta alla Circoscrizione 7 di via Collegio dei dottori  l’assemblea  – a cui hanno partecipato una ventina di persone – che ha introdotto anche a Como la proposta Potere al popolo!, che prende il via dall’assemblea all’ex Opg Je so’ pazzo a Roma dello scorso 18 novembre e che, con la coalizione Liberi/e uguali (costituita lo scorso 3 dicembre da Mdp, Si e Possibile), trova forse qualche affinità, ma anche qualche decisiva divergenza. 

(altro…)

I sentieri dei nidi di ragno portano a Cantù

antifasciacantuVenerdì 23 settembre alle 21, al il circolo Arci Virginio Bianchi di Cantù, si è svolto un incontro di approfondimento sulle nuove destre, organizzato dal Comitato Cantù antifascista in collaborazione con il Comitato lombardo antifascista e coordinata da Fabrizio Baggi. Parlano Anna Francescato (Como senza frontiere), Alice Rossi (Uds), Ettore Onano (Fiom) e Saverio Ferrari (Memoria antifascista). La serata si è sviluppata in un dibattito appassionato. La risposta al quarto anno di Europa nazi-fascista a Cantù concesso dal sindaco Bizzozero ha il suono di tante voci, arriva dal basso.
(altro…)

23 settembre/ Fuori i fascisti da Cantù

antifacantusettIl Comitato Cantù antifascista in collaborazione con il Comitato lombardo antifascista, promuove venerdì 23 settembre alle 20.30 al circolo Arci Virginio Bianchi di via E. Brambilla 3 a Cantù, una serata di approfondimento e dibattito sulle nuove destre, in vista del nuovo raduno di Forza Nuova in città.

«Ancora una volta l’Amministrazione di Cantù ha deciso di concedere uno spazio pubblico ai neofascisti di Forza Nuova per una tre giorni di “formazione politica”. Da anni il nostro Comitato si batte contro questo scempio della Democrazia, ed a maggior ragione quest’anno, dopo l’intitolazione del Campo Solare ai Partigiani canturini troviamo inaccettabile la scelta del Sindaco e della sua giunta. A questo proposito invitiamo tutta la cittadinanza democratica che si riconosce nei valori della Costituzione nata dalla Resistenza alla serata antifascista ed antirazzista organizzata dal Comitato Cantù Antifascista in collaborazione con Comitato Lombardo Antifascista che si terrà venerdì 23 settembre alle 20.30 al Circolo Arci Virginio Bianchi di Cantù. Interverranno: Saverio Ferrari (Memoria Antifascista Milano), Ettore Onano (segretario Fiom Cgil Como), Alice Rossi (coordinatrice Uds Como) e Anna Francescato (portavoce di Como senza frontiere). Nel corso dell’iniziativa, si terrà la chiusura ufficiale della prima campagna per la messa fuori legge di tutte le organizzazioni neofasciste e neonaziste con conferenza stampa. A seguire dibattito politico su neofascismo, antifascismo razzismo ed immigrazione.»

 

21 novembre/ Severino Proserpio a Lipomo

severino 20 apriileSabato 21 novembre alle 21 il comune di Lipomo promuove nella sala consiliare del municipio, un incontro con Severino Proserpio, fondatore e presidente dell’associzione I bambini di Ornella. La La serata permetterà di conoscere  le attività  svolte dall’associazione in Senegal attraverso la testimonianza di Proserpio che in Africa vive e lavora quotidianamente. Nel corso dell’incontro verrà proiettato il fimato Una giornata perfetta e saranno illustrati i progetti de I bambini di Ornella. Introduce il sindaco Alessio Cantaluppi, partecipano Ettore Onano (Fiom Cgil) e Giuseppe Rigamonti (assessore alla Cultura di Lipomo).

7 maggio/ Jobs Dikta(c)t

jobsdiktakGiovedì 7 Maggio alle 21 al salone Bertolio in via Lissi a Como, il Partito comunista d’Italia organizza l’incontro Jobs Dikta(c)t – Disagi o tutele crescenti?. L’iniziativa mira ad approfondire l’azione del governo Renzi in materia di lavoro e politiche sociali. Introdurrà la serata Andrea Cazzato, responsabile provinciale del Pcdi. Interverrano: l’avvocato Gianluca Giovinazzo, membro della segreteria provinciale Prc ed Ettore Onano, segretario della Fiom di Como. Modererà la serata Luca Frosini di ecoinformazioni. Le conclusioni dell’iniziativa saranno affidate al segretario regionale del Partito comunista d’Italia Vladimiro Merlin. All’iniziativa ha aderito ufficialmente la Federazione provinciale del Partito della rifondazione comunista.

16 marzo/ Maurizio Landini e Antonio Pizzinato a Como

landinicomoLunedì 16 marzo alle 15,30  in biblioteca, piazzetta Venosto Lucati Como, si svolgerà l’attivo Legalità, lavoro, democrazia dei delegati e delle delegate della Fiom-Cgil aperto alle realtà sociali del territorio comasco. Partecipano Ettore Onano, Mirco Rota, Francesco di Salvo, Antonio Pizzinato, Lorenzo Baldini, Stefano Tosetti. Conclude Maurizio Landini. Leggi il comunicato della Fiom

Ettore Onano è il segretario della Fiom di Como

577387_752910754720902_1547999083_nil direttivo della Fiom lariana ha confermato l’elezione di Ettore Onano a segretario provinciale della categoria. Il direttivo della Fiom lariana ha confermato l’elezione di Ettore Onano a segretario provinciale della categoria.

«Un particolare saluto lo voglio rivolgere alla delegata Fiom Lucia – ha detto Onano, all’inizio della sua relazione introduttiva – il 13 gennaio è stata licenziata dalla Sisme e oggi, grazie al giudice che ha intimato la retromarcia all’azienda, pena sentenza di condanna per non aver rispettato l’art. 28 dello statuto dei Lavoratori, rientrerà a testa con altri settanta lavoratori».
In questi anni di crisi, molte aziende metalmeccaniche hanno cessato la propria attività, lasciando centinaia di persone senza impiego: « Oltre alla Sisme, la Giardina di Figino ha messo in mobilità 200 dipendenti; ma potrei citare Flowlink, Orso Grill, Eleca, alle quali è toccata la stessa sorte. A queste aziende che hanno prodotto un migliaio di disoccupati, dobbiamo aggiungere chi ha intrapreso le riorganizzazioni interne producendo ulteriori perdite occupazionali». Per questo, «serve un nuovo modello di sindacato industriale, che si ispira a regole democratiche, che abbia carattere unitario e che riconosca il pluralismo».
Il segretario conclude parlando della propria categoria: «Per noi è importante valorizzare chi viene dalla fabbrica, per questo motivo la composizione della nuova segreteria della Fiom sarà composta, oltre che dai funzionari responsabili delle zone, anche da due delegati di fabbrica».

Ettore Onano è il nuovo segretario della Fiom

fiom cgil«A seguito delle dimissioni di Giuseppe Donghi – scrive in una nota il sindacato lariano –  il comitato direttivo della Fiom ha eletto Ettore Onano nuovo segretario provinciale della categoria. 53 anni, è dal 1986 funzionario della Cgil con esperienze maturate nel settore del legno, chimico e metalmeccanico. La sua candidatura ha ricevuto ampi consensi all’interno del comitato direttivo provinciale»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: