Lurago d’Erba

18 gennaio/ Lurago d’Erba/ “All’altezza dello sguardo”

0001.jpgGiovedì 18 gennaio alle 21 sarà proiettato alla biblioteca di Lurago d’Erba (via Roma, 56) il documentario All’altezza dello sguardo, realizzato da Claudio e Giulio Fontana per  documentare la fase “iniziale”  – quella dell’estate/ autunno 2016 – della situazione che è stata impropriamente definita come “emergenza migranti”. In collaborazione con la Parrocchia San Martino di Rebbio.
Ingresso libero. [AF, ecoinformazioni]

Don Lorenzo Milani: l’esilio di Barbiana

«Sarei stata ad ascoltarla ancora per ore», così ha concluso una partecipante all’incontro a Lurago d’Erba il 12 ottobre Don Lorenzo Milani: l’esilio di Barbiana, presentazione del libro di Michele Gesualdi nell’ambito della  rassegna storico/culturale La storia siamo noi, a cura della locale Biblioteca e Amministrazione comunale. (altro…)

Gramsci a Lurago d’Erba

Si è aperta giovedì 27 settembre a Lurago d’Erba la rassegna storico/culturale La storia siamo noi,  a cura della locale Biblioteca. La prima serata, dedicata a Antonio Gramsci nella cultura, nella politica e nella storia d’Italia a 80 anni dalla morte, dopo il saluto di Giovanni Molteni è stata presentata dal moderatore, prof. Claudio Fontana, che ha evidenziato come Gramsci in virtù del suo pensiero possa essere considerato padre nobile della affermazione “la storia siamo noi”, e ne ha messo in risalto la grandezza sotto il profilo morale e culturale, oltre che politico. (altro…)

6-13-19 ottobre/ Tre colpi alla ‘ndrangheta

tre colpi alla 'ndrangheta«Tre incontri per affrontare il tema delle mafie in Italia, ma anche in Brianza» ad Arosio, Inverigo, Lurago d’Erba organizzati da Circolo ambiente, in collaborazione con le Biblioteche di Arosio, Inverigo e Lurago.

Programma:

– Martedì 6 ottobre alle 21, proiezione del film La terra dei Santi all’Auditorium di Arosio, con il regista Fernando Muraca e la scrittrice Angela Iantosca;

– Martedì 13 ottobre alle 21, presentazione del libro La Regola, giorno per giorno la ‘ndrangheta in Lombardia alla Biblioteca comunale di Inverigo, con la l’autore Giampiero Rossi, giornalista del Corriere della Sera;

– Lunedì 19 ottobre alle 21, incontro con la senatrice Lucrezia Ricchiuti, componente della Commissione parlamentare antimafie, sulle «dinamiche legate alla presenza delle mafie nel Nord Italia», nella Sala consiliare di Lurago d’Erba.

Per informazioni Internet www.circoloambiente.org. [md, ecoinformazioni]

Nuovi 5 negozi storici nel Comasco

negozi storici regione lombardiaSono: Ornaghi Market di Cabiate; Bianchi Giovanni Srl di Lipomo; Trattoria Capanna di Lurago dErba; Edicola di Sironi Delia di Mariano Comense; Ristorante Gnocchetto di Solzago.

 

«In un periodo caratterizzato da un ciclo di vita alquanto “breve” degli esercizi commerciali, c’è chi resiste e porta avanti con orgoglio – e spesso con fatica – la propria attività da molti anni, ricevuta in eredità dai genitori o addirittura dai nonni» esordisce un comunicato di Confcommercio Como che ricorda come Regione Lombardia abbia: «Deciso di premiare quelle imprese che si sono distinte per aver superato i 50 anni di attività, dichiarando attraverso l’ultimo decreto, altre 27 storiche attività presenti in tutto il territorio lombardo, cinque delle quali presenti in provincia, e tutte associate a Confcommercio Como».

«La storia dell’Ornaghi Market di Cabiate (1963) ha radici profonde – prosegue la nota ricordando i premiati –. Infatti le prime tracce dell’impresa risalgono intorno al 1880 in provincia di Monza dove il bisnonno Angelo aprì il primo negozio alimentare che divenne tappa dei conducenti dei carretti che si spostavano da Monza a Milano. Il più grande dei cinque figli, nonno Ugo, tornato dal fronte dopo la morte del padre, cominciò a lavorare nel settore e nel 1951 aprì a Cabiate un panificio-salumeria in via Matteotti 51, trasferito poi al numero 39, gestito attualmente dal nipote Ugo Ornaghi, dalla moglie e il figlio giungendo così alla quinta generazione. Bianchi Giovanni Srl di Lipomo (1925) fu fondata originariamente nel 1866 dal bisnonno Giovanni Bianchi – che sorgeva in via Milano 26 – specializzata nelle produzione di scialli e stole. Nel 1966 entra come socio il sig. Giovanni Mason, diventando poi titolare dell’impresa. Dopo alcuni spostamenti, la ditta viene trasferita nella sede attuale di via Oltrecolle a Lipomo, che nel 2010 passa al figlio Riccardo Mason. La Trattoria Capanna di Lurago d’Erba invece, dal 1947 porta in tavola le specialità tipiche della Brianza. Riccardo e Antonio sono gli attuali titolari dell’impresa che portano avanti la storica attività di famiglia. Edicola di Sironi Delia di Mariano Comense (1956) venne aperta dal sig. Sironi che nel 1960 inserì all’attività di cartoleria anche la vendita di giornali e riviste. Nel 1988 i figli Delia e Donatello rilevano l’attività, che da 59 anni viene svolta negli stessi locali. Il Ristorante Gnocchetto di Solzago (1962) fu costruito nel 1910 lungo il tracciato della linea del tram Como-Erba-Lecco. Nei primi anni di attività era una locanda con alloggio e nel 1927 la famiglia Sozzi rilevò la gestione della locanda senza più abbandonarla. Con il passare degli anni e con l’inizio della Seconda Guerra Mondiale, divenne prima alloggio per gli sfollati milanesi e poi ristorante, dove oggi si può assaporare una cucina sempre più curata». [md, ecoinformazioni]

10 aprile/ Disarmo e nonviolenza a Lurago d’Erba

arena di pace e disarmo 2014La biblioteca comunale di Lurago d’Erba organizza giovedì 10 aprile l’incontro Disarmo e nonviolenza: 2 binari per costruire la pace. L’incontro si terrà alle 21 nella sala consiliare in via Roma 56 e interverranno Francesco Vignarca, coordinatore nazionale di Rete italiana per il disarmo, e il direttore del Coordinamento comasco per la pace Mauro Oricchio. Scarica il volantino dell’iniziativa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: