Raccolta rifiuti elettrici ed elettronici

La provincia di Como al secondo posto in Lombardia, il capoluogo però è fra gli ultimi Comuni

«La provincia di Sondrio si conferma la più virtuosa tra quelle lombarde nella raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, grazie a una media pro-capite pari a 7,44 kg di Raee raccolti per ogni abitante – spiega una nota di Regione Lombardia –. È quanto emerso dai dati relativi al 2011, presentati oggi in Regione dall’assessore regionale al Territorio e Urbanistica Daniele Belotti, insieme al direttore generale del Centro di coordinamento Raee Fabrizio Longoni».

Como è arrivata seconda nella classifica seguita da Lecco e Varese, ultima Lodi.

Il dato della raccolta complessiva in Lombardia, 1.363.120 kg, è però inferiore a quello dell’anno scorso del 3 per cento.

Per Como il risultato è stato definito come «ottimo», infatti la provincia «raggiunge una raccolta pro-capite di 6,80 kg per abitante, il secondo valore più alto della regione».

«In provincia, infatti, sono stati raccolti 4.044.639 kg di Raee, con un eccezionale aumento rispetto all’anno precedente: quasi il 65 per cento in più – prosegue il comunicato –. Efficiente anche la rete dei centri di raccolta con 56 strutture totali di cui 8 aperte alla Distribuzione. Grazie anche ai 4 Luoghi di Raggruppamento disponibili sono 10 i centri di conferimento ogni 100.000 abitanti».

Il capoluogo però si è fermato solo a 2,85 kg per abitante finendo fra gli ultimi posti in provincia. (il rapporto) [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: