Sel/ Fare bene. Fare presto. Fare insieme. Il tempo è ora

SenzaFrontiere_FB_Image_403x504-819x1024L’Assemblea nazionale dell’11 luglio a Roma nella quale Sinistra ecologia libertà ha deciso di costruire con chi ci sta un soggetto politico nuovo delle sinistre italiane è stata per Celeste Grossi emozionante e in grado di aprire una nuova fase del  «Fare bene. Fare presto. Fare insieme. Il tempo è ora». Non è la prima volta che il parlamentino di Sel anima una svolta sensibile, lo aveva fatto quando decise di appoggiare pienamente L’altra Europa con Tsipras vincendo non piccole resistenze nel partito e sabato 11 a Roma ha progettato un percorso costituente  immaginando che non sarà Vendola il leader della nuova formazione. Leggi nel seguito la dichiarazione della partecipante comasca all’assemblea.

«L’Assemblea nazionale di Sel è stata emozionante. Costituente.
Il documento conclusivo e, soprattutto l’intervento in chiusura, di Nichi Vendola, sono stati interessanti e assolutamente condivisibili. Ma sono stati interessanti e condivisibili anche molti altri interventi, di Fabio Mussi, di Cecilia D’Elia, di Marco Furfaro, di Simone Oggionni, di Erasmo Palazzotto, di Loredana De Pretis, di Arturo Scotto, di Nicola Fratoianni, di … E quelli di compagni di strada come Tommaso Fattori e Argyris Panagoupolos (che in italiano parla veloce come in greco e dice cose giuste). Sono grata a Sel una comunità politica di cui sono orgogliosa di far parte. Abbiamo assunto decisioni importanti: costruiremo insieme a chi lo vorrà un soggetto politico nuovo, radicale, europeista, alternativo alle politiche neoliberiste che hanno ridotto l’Europa a fortino miserabile, dove non si fanno politiche contro la povertà, ma contro i poveri, dove essere immigrati è colpa e reato. Metteremo a disposizione il nostro patrimonio che è cultura politica, esperienza, tentativi, errori, vittorie, di un soggetto più grande, inclusivo, accogliente, dove stare bene insieme e dove la politica diventi viva e vita. Non dismettiamo la nostra ricchezza. La investiamo con generosità. Siamo orgogliosi della comunità politica che abbiamo creato in 5 anni. Fieri di aver contribuito a rendere possibile l’opportunità presente tenendo aperte porte e finestre e lavorando in Parlamento e nelle piazze. Grati a Syriza e al popolo greco che ci hanno indicato una possibilità e che hanno riaperto la partita anche per noi. Fare bene. Fare presto. Fare insieme. Il tempo è ora». [Celeste Grossi, Assemblea nazionale Sel]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: