Giorno: 23 Novembre 2015

Memories

Brassesco-e-Lazlo_Wandering-SoulsEsposizione dei vincitori di CoCoCo 2015: Tania Brassesco e Lazlo Passi Norberto, a San Pietro in Atrio, in via Odescalchi a Como, con inaugurazione venerdì 27 novembre alle 18, aperta fino al 20 dicembre da martedì a venerdì dalle 14 alle 18, 
sabato e domenica dalle 15 alle 19, chiusa lunedì.

 

«Nella mostra, Tania Brassesco & Lazlo Passi Norberto presentano una vasta e accurata selezione della loro produzione artistica dal 2009 al 2014 che attraversa le loro differenti serie fotografiche e permette di entrare in profondità nel loro immaginario artistico – spiega la presentazione –. Le opere del duo sono una fusione tra fotografia, cinema, performance ed installazione. Ogni elemento è creato integralmente dal vero dai due autori. Bozzetti ed idee si trasformano in set reali, costumi ed oggetti di scena, ambientazioni create nei minimi dettagli come per la scena di un film, cristallizzando infine l’insieme nell’immagine fotografica».

«Attraverso i loro lavori cercano di esprimere ed esplorare gli aspetti più intimi e misteriosi della natura umana realizzando scenari sospesi in uno spazio atemporale, in bilico tra reale ed irreale – prosegue la nota –. Una ricerca introspettiva che parla un linguaggio universale. Melanconia e solitudine, ma anche scoperta ed evasione dalla realtà vengono rappresentate nelle loro opere fotografiche dando vita ad immagini evocative e suggestioni eteree. In mostra anche l’opera Under the Surface, con cui il duo si è aggiudicato il premio Co.Co.Co., suggestiva fotografia legata all’universo della psiche, del sogno e dell’inconscio, dove lo scenario è sospeso in uno spazio atemporale. Il soggetto è totalmente immerso nel labirinto della sua mente, in contatto con la parte più profonda dei suoi pensieri, delle sue paure e visioni».

Per informazioni Internet www.visitcomo.eu, www.tanialazlo.com. [md, ecoinformazioni]

28 novembre/ Poesie dal fronte

poesie_dal_fronte_locandinaPresentazione del volume a cura di Pietro Berra (NodoLibri) sabato 28 novembre alle 17.15, al Centro formazione Croce rossa italiana in via Italia Libera 13, alle 18 al MuRAC (Museo dei rifugi antiaerei Como) in via Italia Libera 11 a Como, con letture di Vito Trombetta e Rosanna Pirovano, interventi di Pietro Berra, Massimo Bubola, musicista e scrittore, Amleto Luraghi, segretario Spi-Cgil Como, coordina Ornella Zagami, infermiera volontaria Croce rossa italiana – Comitato provinciale di Como.

25 novembre/ La pedagogia incontra la psicoanalisi

JONASJonas e il comune di Como invitano a due incontri dibattito nella Sala del Centro civico di Albate Cascina Masee in via S. Antonino 2. Il ciclo inizia mercoledì 25 novembre alle 17,30 con la conferenza Il rischio di dipendenze in età evolutiva. Relatori Roberto Pozzetti e Laura Romano. Modera Cristina Pellegrini.

Il secondo appuntamento sarà, sempre nello stesso luogo e alla stessa ora, mercoledì 2 dicembre per discutere di Affettività e alimentazione in adolescenza con gli stessi relatori, moderati da Pino Pitasi. Per info 031.266400, 346.6224094, como@jonasonlus.it.

24 novembre/ Il Gloria riporta Troisi sul grande schermo

18123Martedì 24 novembre alle 21, lo Spazio Gloria di Arci xanadù in via Varesina 72 a Como propone la pellicola restaurata del più grande successo cinematografico di Massimo Troisi: Ricomincio da tre. Gaetano (Massimo Troisi), giovane napoletano timido e impacciato decide di fuggire dall’inerzia di Napoli e dalla famiglia e va alla ricerca di stimoli più vivi altrove. Approda a Firenze dove trova un appoggio presso una zia, ma appena viene a sapere che la donna convive con un professore accetta l’ospitalità di un ragazzo italoamericano che lo vuole iniziare alla predicazione della “parola” all’interno di una setta protestante. Intanto Gaetano conosce una ragazza [..]. Il film uscì per la prima volta nelle sale nel 1981, collezionò i premi più prestigiosi, incassò quasi 15 miliardi di lire e raggiungese il record di permanenza nella sale, seicento giorni. «Oggi ci vorrebbero diecimila Massimo Troisi e anche diecimila produttori come Fulvio Lucisano per avere un po’ di speranza per il futuro», ha dichiarato l’attore Lello Arena alla presentazione della versione restaurata di Ricomincio da tre. Ingresso intero 8 euro, ridotto 5 euro (soci Arci, under 18 e over 65). Info http://www.spaziogloria.it

Tosetti nuovo referente provinciale di Libera

libera comoSabato 21 novembre l’assemblea del coordinamento provinciale di Libera a Como,  che si è svolta nella sede del Centro servizi per il volontariato in via Col di Lana, ha eletto Stefano Tosetti nuovo referente provinciale per il prossimo triennio. Con la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni aderenti al coordinamento e del referente regionale, Davide Salluzzo, l’assemblea è stata l’occasione per ripercorrere questi primi tre anni di lavoro del coordinamento provinciale di Como, nato nel 2012 oltre che per programmare le attività dei prossimi mesi. Tra gli obiettivi prioritari verso i quali orientare l’impegno di Libera a Como ci sono i percorsi di formazione nelle scuole, la sensibilizzazione e la documentazione sulla presenza di beni confiscati alla criminalità organizzata in provincia di Como e la diffusione della memoria delle vittime innocenti di tutte le mafie. La riunione è stata anche l’occasione per ringraziare il referente uscente, Tommaso Marelli, per l’impegno, la competenza e la passione spesi in questi anni. Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia, è oggi un coordinamento di oltre millecinquecento associazioni, gruppi, scuoleguida, realtà di base, impegnate in tutta Italia per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcune delle concrete sfide affrontate negli anni. [jl, ecoinformazioni]

Tra sport e razzismo/ Con l’Inter e l’Uganda nel cuore


momenti-di-gloria2
Le persone, ormai è evidente, ne sentono già abbastanza. Tra lavoro, bar e telegiornali si parla prevalentemente di cattive notizie, facendo crescere la desolazione e l’abbattimento individuale. Quindi perché passare una serata al Cinema Gloria per partecipare ad un dibattito su sport e razzismo, quando in altri multisala proiettano film più divertenti ed emozionanti? (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: