Mese: Febbraio 2021

Si fa troppo poco contro le ecomafie

Su Zoom e in diretta Facebook nel pomeriggio di giovedì 25 febbraio si è parlato di ecomafie in Lombardia, per il secondo incontro della rassegna 4 colpi alla ‘Ndrangheta.
A discutere di questo tema, nella videoconferenza organizzata dal Circolo ambiente Ilaria Alpi e da Arci Como, sono state Silvia Bonardi, magistrata della Dda di Milano, e Monica Forte, presidente della commission regionale antimafia.

(altro…)

Solidarietà reato? Imputateci tutte e tutti

Se la solidarietà è considerata reato, imputatici tutte e tutti. All’alba del 24 febbraio la polizia ha fatto irruzione a casa di Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi, due dei protagonisti del film Dove bisogna stare, il film, prodotto da ZaLab, in collaborazione con Medici Senza Frontiere che a Como abbiamo proiettato il 29 gennaio 2019 allo Spazio Gloria di Arci Xanadù con la presenza di una delle protagoniste Georgia Borderi, impegnata a Como da anni per i diritti dei migranti.

(altro…)

Goma/ Siamo comunque coinvolti

Sono stata a Goma (allora Zaire) due volte, la prima nell’estate del 1988. Ci sono arrivata in aereo di pomeriggio. Di notte ho pianto quasi ininterrottamente. Quella è stata la prima volta in cui mi sono sentita responsabile in quanto “bianca” europea di quella povertà, di quelle disuguaglianze che allora erano, comunque, meno disperate di oggi. Ero già stata in Africa, ma solo nel Nord Africa, dove avevo avuto, pur nello spaesamento, sensazioni di familiarità mediterranea. 

(altro…)

dal 23 febbraio/ Miledu’ per Como futuribile/ Inclusione e rigenerazione

L’impresa sociale Miledu’ propone una serie di focus group, nell’ambito del progetto Como Futuribile, finalizzati ad analizzare il tema dell’inclusione nelle sue diverse declinazioni (sociale, lavorativa, abitativa). L’obiettivo è riflettere con l’aiuto di una facilitatrice sui modelli d’inclusione che possono essere promossi quando si lavora nel campo della rigenerazione e della tutela del patrimonio paesaggistico.

(altro…)

La prossima edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo

Mercoledì 24 febbraio alle 21, nell’ambito del Mese della Pace 2021, Como senza frontiere (Fabio Cani, Annamaria Francescato, Abramo Francescato) ha dialogato con Luciano Scalettari, giornalista di Famiglia Cristiana e, per la nuova decima edizione, curatore dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo

(altro…)

Video/ Il virus, la guerra, il mondo

Si è svolto il 24 febbraio l’incontro di presentazione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo, con la presenza del curatore Luciano Scalettari, giornalista di Famiglia Cristiana. Una presentazione che anche grazie alle osservazioni di Fabio Cani e alle domande di Annamaria e Abramo Francescato ha appurato come la pandemia non ha fatto che alimentare le braci delle guerre: come scritto nel volume questa condizioni non ci ha spinti alla cooperazione, ma all’esasperazione dell’individualismo e del conflitto, in questa come il altre parti del mondo. Presto online l’articolo di Mara Cacciatori.

Fermare il rogo della scuola

Mentre i dati confermano incontrovertibilmente che le scuole sono un luogo di grande rischio, come tutti gli spazi dove si concentrano in ambienti relativamente piccoli per ore tante persone, i sindacati confederali della scuola lombardi riscoprono il loro ruolo di presidio ai diritti di tutti/ e  importante perché sia salvaguardata la vita e la salute delle comunità e dei lavoratori della scuola. Cgil Cisl Uil della Lombardia denunciano che in assenza tracciamento adeguato la scuola non è sicura e, con la nota che pubblichiamo integralmente, attaccano cialtroneria, inefficienza e irresponsabilità che caratteristica delle azioni di governo della Giunta Fontana.

(altro…)

Il nuovo che avanza

Dopo la defenestrazione di Conte non c’è solo un sostanziale rallentamento delle azioni di contrasto alla pandemia per dare agio a maggiori guadagni di alcuni settori economici. Il governo Draghi è pervaso dalla Lega e dalle componenti peggiori di Confindustria e la nomina del comasco Nicola Molteni a sottosegretario agli Interni è simbolo di una scelta di destra radicale.[Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

27 febbraio/ Kamishibai A Voce Alta

Leggere ed immaginare storie non ha età: così, nell’ambito del progetto A voce alta sabato 27 febbraio, l’Officina della musica ospita immagini ed arte giapponese (qui l’evento).

«Sabato 27 febbraio ci troveremo all’Officina della Musica In Via Giulini 14 a Como per ascoltare storie lette a voce alta e animate da immagini e musiche.

Sarà utilizzato anche il Kamishibai (纸 芝 居), traducibile come “dramma di carta”, da Kami: carta e Shibai: teatro/dramma, è una tecnica di narrazione giapponese.

Inizieremo alle 16 con una gustosa merenda e termineremo con un laboratorio creativo.

Ingresso libero con consumazione obbligatoria.
Richiesta la prenotazione entro venerdì 26:
email info@notasunota.it
3492803945». [Associazione A voce alta]

25 febbraio/ I traffici illeciti di rifiuti in Lombardia

Il secondo video-incontro della rassegna 4 colpi alla ‘ndrangheta si terrà  giovedì 25 febbraio alle 17,30 sulla piattaforma Zoom . Si discuterà di ecomafie, ovvero di illegalità criminale nel traffico dei rifiuti, tra roghi e depositi abusivi, che hanno interessato la Lombardia e anche le province di Como e Lecco.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: