Cgil/ Soddisfazione per la sentenza/ Le istituzioni si impegnino contro i nuovi fascismi

«La Cgil di Como esprime soddisfazione per la sentenza che condanna alcuni esponenti del Veneto Fronte Skinheads, autori a fine novembre 2017 di un blitz squadrista durante una riunione di Como Senza Frontiere.

“Dopo tanti rinvii – commenta il segretario generale Umberto Colombo – il tribunale sancisce che quella irruzione fu un reato. Noi avevamo chiesto di costituirci parte civile proprio perché ritenevamo quell’azione gravissima. Oltre ad aderire a Como senza frontiere, abbiamo fin da subito condannato quell’attacco perpetrato ai danni di un’assemblea democratica organizzata da parte di una rete che si occupa di inclusione e solidarietà”.
Una condanna ancora più importante oggi, visti anche i recenti episodi come l’attacco alla sede della Cgil nazionale. “Contro queste recrudescenze fasciste e intolleranti – conclude Colombo – anche da parte delle istituzioni deve arrivare una risposta democratica”». [Cgil Como]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: